Tempio Takkoku no Iwaya

Costruito all’inizio del periodo Heian, il tempio Takkoku no Iwaya è una delle principali attrazioni della città di Hiraizumi, nella Prefettura di Iwate.

La sua posizione sopraelevata particolarmente scenografica cattura immediatamente i visitatori: è stato infatti ricavato all’interno di una parete rocciosa affacciata su ampie distese di coltivazioni di riso. È un luogo storico di notevole importanza, le cui origini risalgono a più di mille anni fa, in seguito ad una battaglia tra le forze armate giapponesi e le tribù indigene locali, chiamate Emishi. Non si conosce esattamente l’aspetto originale del tempio, in quanto nel corso dei secoli è stato distrutto e ricostruito più volte. L’ultima ricostruzione risale  al 1961 e si è ispirata al famoso tempio Kiyomizu di Kyoto.

Nonostante appaia un po’ fuori mano rispetto al centro e alle altre attrazioni di Hiraizumi, il tempio Takkoku no Iwaya è un luogo che vi consiglio di visitare per la sua unicità, in quanto sono pochi oggi i templi di questo genere rimasti in Giappone, e cogliendo così anche l’occasione di ammirare alcuni tesori storici e passeggiare in magnifici giardini.

Tempio Takkoku no Iwaya

Per raggiungere l’edificio principale del tempio si attraversa un bellissimo sentiero che si snoda nel bosco, tra file di imponenti cedri,  passando attraverso tre porte rosse torii che furono realizzate successivamente al tempio, nel periodo Edo.

Il Tempio Takkoku no Iwaya è dedicato alla divinità Bishamonten, considerato il guardiano del Nord e dio della guerra, ed in origine ospitava ben oltre 100 statue raffiguranti la divinità, di cui oggi ne restano solo 33.

Tra le altre attrattive importanti del tempio c’è una statua della divinità buddista della saggezza, Fudo Myoo, e un’immagine di Buddha scavata nella roccia che i visitatori si divertono ad individuare: entrambe sono molto antiche, risalenti più o meno al periodo Heian.

Alla base della parete rocciosa si trova anche un piccolo e incantevole giardino in cui vale la pena passeggiare per inebriarsi dei profumi e dei colori della natura e rilassarsi nella tranquillità di questo luogo. Cuore di questa zona verde è un piccolo lago attraversato da un ponticello rosso che conduce ad un santuario dedicato alla divinità Benzaiten. Con una breve passeggiata si possono raggiungere altri piccoli edifici del tempio immersi tra la vegetazione, che furono costruiti in periodi più recenti.

Informazioni generali per la visita

Il tempio è aperto dalle 8:00 alle 17:00, con chiusura settimanale il lunedì. Ha un costo di ingresso di 300 yen.

Come arrivare

Il tempio Takkoku no Iwaya dista circa 6 km dal centro di Hiraizumi e si può raggiungere in autobus dalla stazione. Il tragitto dura circa 10 minuti e, fatta eccezione per periodo invernale, c’è una corsa ad ogni ora. Da novembre ad aprile è invece disponibile solo una corsa giornaliera. In alternativa è possibile arrivare al tempio in bicicletta in circa 20-30 minuti.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!