Geibikei

Il nome deriva dalla forma, simile ad un muso di un leone, di una delle pareti rocciose che compongono l’imponente gola Geibikei, che si estende per 2 km affacciandosi sul fiume Satetsu. Situata nella regione di Tohoku, nella prefettura di Iwate, la gola è una delle meraviglie naturali che da oltre 100 anni attirano tanti turisti in visita alla vicina cittadina di Hiraizumi per contemplare la grandiosità delle pareti rocciose, alcune alte più di 100 metri, durante un giro in barca e immergersi nei colori splendidi di ogni stagione. Le barche a remi, condotte da esperti navigatori, conducono i visitatori all’esplorazione della gola a ritmo lento e senza il classico rumore del motore, permettendo così di cogliere ogni dettaglio, ogni sfumatura, ogni suono di questo luogo che regala emozioni in ogni stagione.

Visitare la gola

La gola si visita con un tour in barca a remi di circa 90 minuti che viene effettuato con una barca tradizionale in legno e dal fondo piatto, condotta da una sorta di “gondoliere”  che durante la traversata interpreta una nota canzone popolare, intitolata “Geibi Oiwake”  e fornisce informazioni sulle caratteristiche della gola. Durante il tragitto, i passeggeri restano seduti sul fondo della barca approfittandone per lasciarsi catturare dalla bellezza dello scenario e mangiando uno spuntino fornito a bordo. Anche se si è tentati di restarsene sempre con il naso all’insù, non dimenticate di volgere lo sguardo anche tra le acque del fiume, dove potrete avvistare carpe colorate e anatre che vivono in questo luogo.

Prima di ritornare verso il punto di partenza, i passeggeri scendono per circa 20 minuti dall’imbarcazione nel punto in cui si effettua il cambio di rotta, avendo così del tempo per passeggiare nella gola e ammirare meglio la grande formazione rocciosa a forma di muso di leone, da cui prende il nome Geibikei. Qui è possibile inoltre comprare dei piccoli sassi portafortuna, chiamati undama. Ce ne sono 10, ciascuno dei quali dedicato a un diverso “settore”, come l’amore, la salute, la longevità, i soldi, ecc., ed è una pratica comune tra i turisti acquistarne uno o più di uno e lanciarli cercando di fare centro in un’apertura della parete rocciosa sulla sponda opposta del fiume.

Caratteristiche delle imbarcazioni

Un altro particolare interessante riguarda proprio le barche usate per il tour, che vengono costruite a mano proprio dai conducenti delle barche stesse. La produzione artigianale, curatissima nel dettaglio, viene realizzata con del legno di cedro giapponese e richiede circa un mese per ogni barca. Questo genere di imbarcazioni ha origini molto antiche e in passato, quanto la prefettura di Iwate era famosa per i suoi allevamenti di cavalli, veniva usata proprio per trasportare cavalli, ragione per cui le barche avevano il fondo piatto per favorire la stabilità degli animali. Le tecniche di costruzione della barche sono state tramandate per generazioni fino ad arrivare ai giorni nostri.

Informazioni generali sui tour

I tour in barca vengono effettuati tutti i giorni indicativamente dalle 8:30 alle 16:30 (in inverno l’orario è ridotto) e prevedono una partenza all’ora circa; su ciascun mezzo possono accomodarsi una dozzina di turisti che devono togliersi le scarpe prima di salire a bordo. Il prezzo del tour è di 1.600 yen per gli adulti mentre i bambini fino a 12 anni hanno uno sconto di quasi il 50%. Per chi desidera mangiare a bordo dell’imbarcazione è previsto un supplemento a parte. Accanto al molo di partenza si trovano un paio di negozietti di souvenir e un ristorantino.

Quando visitare Geibikei

Ogni periodo dell’anno è perfetto per visitare la gola Geibikei e incantarsi di fronte alle meraviglie della natura. In primavera, verso la fine di aprile l’unico albero di ciliegio della gola, fiorisce lungo le sponde riflettendo i suoi colori delicati nelle acque, lasciando poi il posto, verso la metà di maggio, ai fiori viola dei glicini che sbocciano tra le rocce. In estate la vegetazione rigogliosa arricchisce di toni verdi brillanti la gola e nei giorni di pioggia il suono delle gocce che zampillano sulle foglie riecheggia nell’aria arricchendo di romanticismo questo luogo.

I colori dell’autunno dipingono l’intera gola di sfumature brillanti dorate, aranciate e rosse, che si infiammano tra metà ottobre e gli inizi di novembre creando uno scenario mozzafiato, mentre in inverno il candido paesaggio innevato avvolge Geibieki ed è l’unico periodo dell’anno in cui i visitatori possono degustare un delizioso piatto locale caldo, “Kinagashi Nabe” a base di carne di maiale e pollo cotta in una zuppa di miso mentre viaggiano in barca. Nel periodo freddo le barche vengono coperte e ci si siede ad un tradizionale tavolino basso riscaldato. Anche nelle altre stagioni è possibile comunque gustarsi dell’ottimo cibo a bordo, che può variare dal pesce arrosto alle colorate bento box.

Come arrivare

La gola Geibikei dista solo pochi minuti a piedi dalla stazione Geibikei, raggiungibile con la linea JR Ofunato. Se partite da Hiraizumi dovrete effettuare un cambio, prendendo prima la linea ferroviaria JR Tohoku fino a Ichinoseki e poi salendo sulla linea JR Ofunato fino a Geibikei. In totale il tragitto dura circa 40 minuti e può essere interamente incluso nel pass Japan Rail Pass, JR East Tohoku Area Pass o JR East South Hokkaido Pass.

Nei weekend e festività da metà aprile fino a novembre, sono disponibili anche dei collegamenti diretti in autobus dalla stazione di Hiraizumi fino a Geibikei; il viaggio dura circa 35 minuti.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!