Quanto costa un viaggio a Siviglia

Nonostante l’aumento dei turisti negli ultimi anni, Siviglia resta una meta accessibile con un’ampia offerta in termini di sistemazioni e voli che consente a tutti di godersi una vacanza indipendentemente dal budget. Se non si vuole spendere troppo ci sono tante alternative per cose gratuite da fare o per risparmiare su cibo e ristoranti. In questa guida troverete nel dettaglio il costo di un viaggio a Siviglia suddiviso nelle voci principali: volo, alloggio, cibo, trasporti e attrazioni. In più vi do anche qualche suggerimento per contenere le spese.

Volo

In quanto al volo il prezzo dipende molto dalla stagione in cui viaggiate e dall’aeroporto di partenza. Siviglia è ben collegata con le maggiori città italiane da compagnie di linea ma anche low cost come Ryanair, Vuelig e Iberia. In bassa stagione e in alcuni periodi si possono trovare ottime offerte con voli anche a meno di 50 Euro andata e ritorno, ma in generale calcolate una tariffa compresa tra 60 e 100 Euro. Se viaggiate in alta stagione prenotate con un certo anticipo per ottenere prezzi migliori e usate portali di comparazione come Skyscanner per fare varie ricerche: in alcuni casi anche solo modificando il giorno di arrivo o di partenza si ottengono prezzi più vantaggiosi.

Trasporti dall’aeroporto al centro

Il Sevilla International Airport è il principale aeroporto della città e dista circa 25-30 minuti in auto dal centro. Le opzioni per raggiungere il centro sono essenzialmente due, il taxi che ha un costo di 20-30 Euro a seconda dell’orario, e il più economico bus-navetta Especial Aeropuerto (EA) che ha costo di 4 euro a biglietto.

Sistemazioni

Siviglia ha una variegata offerta di alloggi di ogni tipo e prezzo.

Hotel e ostelli

Siviglia è una meta molto popolare tra i viaggiatori giovani e zaino in spalla, quindi troverete tanti ostelli, alcuni dei quali sono puliti e offrono tutti i comfort di un hotel, in alcuni casi anche la piscina e la colazione gratuita. La maggior parte degli ostelli si trovano nel centro della città o sono a pochi passi dal centro, ma grazie ai mezzi pubblici e alle dimensioni contenute della città, spostarsi è molto facile. I prezzo variano tra 12-23 Euro per un letto in dormitorio, mentre per una stanza privata mettete in conto di pagare tra 30-60 Euro a seconda della struttura e del periodo.

Un prezzo simile lo trovate negli hotel economici, dove le tariffe in media vanno da 40-70 Euro per una camera doppia standard a notte a seconda della posizione, con prezzi maggiori (fino a 100 Euro) in alta stagione e durante le festività. Solitamente la colazione è inclusa, il che è ottimo per risparmiare qualcosina sui pasti giornalieri. La posizione influisce molto sulle tariffe ma se avete pochi giorni per girare la città potrebbe essere conveniente spendere qualche decina di euro in più per trovare un buon hotel vicino al centro.

Appartamenti

Airbnb è un’alternativa molto gettonata a Siviglia, con tante soluzioni sia nel centro della città che nei quartieri più residenziali. Una stanza privata in appartamento condiviso può costare 25 Euro a notte, mentre per un intero appartamento aspettatevi di pagare tra 43-70 Euro a notte nella bella stagione, con tariffe ancora più basse in inverno.

Trasporti

I numerosi quartieri turistici di Siviglia sono tutti abbastanza vicini l’uno all’altro e possono essere facilmente esplorati a piedi o in bicicletta ma spesso in estate fa troppo caldo nelle ore centrali della giornata, quindi può essere comodo utilizzare tram o autobus per andare in giro.

I biglietti dell’autobus possono essere acquistati a bordo e costano 1,40 Euro per una singola tratta, mentre i biglietti del tram costano 1,20 Euro e si possono comprare nelle macchinette presenti alle stazioni. Un modo per risparmiare e per rendere più pratici gli spostamenti è acquistare il pass Tarjeta Turista, che include viaggi illimitati ad un costo di 5 Euro per una giornata e di 10 Euro per 3 giorni.

Siviglia è bellissima da esplorare in bicicletta e la città ha un suo sistema di bike sharing chiamato Sevici con diversi punti di noleggio in vari quartieri. Consente di avere 30 minuti di passeggiata gratis e poi 1-2 Euro per ogni ora successiva.

Cibo e ristoranti

A Siviglia si può mangiare spendendo poco, grazie ad una grande presenza di bar di tapas e stand di cibo di strada che offrono spuntini per soli 7 Euro. La maggior parte dei bar di tapas offre piccoli assaggi di tapas a partire da 3-8 Euro a seconda del tipo di piatto ma ci sono anche ristoranti di tapas più carini che propongono tapas più elaborate e rivisitazioni innovative di specialità dove le tariffe di un assaggio di tapas costa 7-15 Euro. Gli alcolici costano poco e potete ordinare una birra piccola con le tapas a soli 1,5-2 Euro.

Non mancano anche a Siviglia fast food economici come McDonald’s e Burger King che offrono pasti a circa 7 Euro. A pranzo troverete ottime offerte in ristoranti scegliendo il menù del giorno: con un prezzo di 10-15 Euro avrete un buon pasto con 3 portate. Se vi volete trattare bene per una serata e andare a cena in un ristorante di fascia media mettete in conto un costo di 30-50 Euro per due persone.

Un’ulteriore alternativa per risparmiare è fare acquisti nei mercati. Il mercato di Triana è uno dei principali mercati alimentari di Siviglia e ha molti venditori di frutta e verdura. Ci sono mercati alimentari in ciascuno dei principali quartieri di Siviglia e oltre ai prodotti freschi troverete stand di deliziosi spuntini e street food. 

Attrazioni

Le principali attrazioni di Siviglia sono a pagamento, ma un modo per risparmiare sulla visita può essere l’acquisto del Siviglia City Pass. Il pass include l’ingresso alle due maggiori attrazioni cittadine, il Real Alcazar e la Cattedrale di Siviglia, con il vantaggio di poter saltare la fila, nonché un tour sul bus turistico hop-on hop-off e tanti sconti per altre attrazioni o attività in città. Il costo del pass è di 49 Euro.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).