Come muoversi a Siviglia

Siviglia è ideale da scoprire a piedi o in bicicletta: la sua superficie è totalmente pianeggiante e molte zone centrali sono pedonali, con stretti vicoli su cui si affacciano casette dai tipici balconi fioriti, piccole piazze profumate dagli alberi di arancio e passeggiate lungo il fiume che attraversa la città. Se poi avete necessità di raggiungere zone più periferiche, potete sempre avvalervi dell’efficiente sistema di mezzi pubblici, che comprende metro, autobus e tram. Anche se girare in auto a Siviglia è molto piacevole, in alcune aree centrali ci sono zone pedonali e stradine strette che rendono difficoltoso guidare, per questo un’opzione più utile e pratica potrebbe essere noleggiare uno scooter, con cui partire poi alla scoperta dei dintorni della città.

Se avete in programma di visitare la bellissima cittadina andalusa, eccovi una guida su come muoversi in città, a partire dall’arrivo in aeroporto.

Dall’aeroporto al centro

Il Sevilla International Airport si trova a circa 25 minuti in auto dal centro e da qui avete a disposizione due opzioni per raggiungere la città:

  • Bus-navetta Especial Aeropuerto (EA). Questo servizio offre corse frequenti (ogni 15-30 minuti) fino al centro dalle 05:20 fino all’1:00 circa al prezzo di 4 euro.
  • Taxi.  I taxi sono un’opzione comoda e abbastanza economica per raggiungere il centro. Applicano una tariffa fissa di 25-30 euro a seconda dell’orario e del giorno della settimana.

Spostarsi in città

Biglietti e pass

Metro, tram e autobus non utilizzano lo stesso sistema tariffario: per la metro i prezzi dei biglietti variano a seconda delle zone della città, a partire da 1,35 euro, mentre autobus e tram hanno una tariffa fissa, che parte da 0,70 centesimi se si paga la corsa con una tessera prepagata ricaricabile (Tarjeta Multiviaje), ma il prezzo raddoppia se acquistate il biglietto a bordo. Le tariffe variano anche in base all’inclusione di un trasferimento su un’altra linea: se avete necessità di cambiare linea dovete acquistare un biglietto “con transbordo”, leggermente più costoso del biglietto “sin trasbordo”. Per ogni mezzo esistono vari pass per uno o più giorni con corse illimitate a partire da un prezzo di 5 euro ma prestate attenzione perché il pass della metro non vale su bus/tram e viceversa.

Metropolitana

Inaugurata nel 2008, la metro di Siviglia è moderna ed efficiente, seppur ancora limitata. Attualmente conta infatti solo una linea attiva con 22 stazioni, ma sono in costruzione altre 3 linee. È particolarmente utile per raggiungere le aree più periferiche e durante le festività principali, quando le strade sono più trafficate.

La linea 1 attraversa la città da est a ovest su una rotta di 18 km, da Ciudad Expo nel sobborgo di Aljarafe (vicino a Triana) fino a Montequinto, ferma in punti strategici come Los Remedios (Parque los Principes, Plaza Cuba), appena a sud del centro città (Puerta Jerez, da dove partono gli autobus e Prado, dove invece potete prendere il tram. Fa tappa anche allo stadio Sanchez Pijuan, dove gioca il Sevilla FC e alla Università Pablo Olavide.

La metro è attiva dalle 6:30-7:30 fino alle 23-2:00 a seconda del giorno della settimana.

Autobus

L’autobus è un mezzo efficiente ed economico per visitare la città e l’ampia rete copre ogni quartiere. La maggior parte delle linee parte da Puerta de Jerez, a sud del centro, o da Plaza Ponce de Leon, a est. Particolarmente utili per i turisti sono le linee C3, C4 e C5  che seguono un percorso circolare attorno al centro storico, fermando presso i luoghi di maggior interesse turistico e presso le stazioni principali. La maggior parte delle linee è attiva dalle 6:00 alle 23:30 ma esiste anche un servizio notturno che parte da Prado de San Sebastián.

Tram

La linea di tram parte da Plaza Nueva e si dirige verso sud, passando lungo il bellissimo viale dello shopping Avenida de la Constitucion ed effettuando quattro fermate presso Archivo de Indias (vicino a Real Alcazar), San Fernando (vicino a Puerta Jerez), Prado de San Sebastian, prima di concludere la corsa alla stazione ferroviaria San Bernardo. Il tram oltre ad essere utile per raggiungere alcuni luoghi di interesse turistico è un mezzo che vi permette di ammirare la città durante il tragitto. I tram sono attivi fino all’1:30.

In taxi

Riconoscibili dal colore bianco con una striscia gialla, i taxi a Siviglia rappresentano un’ottima alternativa per spostarsi a Siviglia, soprattutto di notte quando parte del trasporto pubblico non è più in funzione. Naturalmente sono più costosi dei mezzi pubblici, ma comunque più convenienti rispetto ad altre città europee.  Esistono due tipi di tariffe, una più bassa applicata durante le ore diurne e nei giorni feriali e una più alta che invece viene applicata nei weekend, nelle festività e di notte. Li potete fermare per strada, trovare in sosta nelle principali piazze e aree di sosta della città oppure prenotarli telefonicamente.

In bicicletta

Soprattutto se viaggiate nella bella stagione, visitare Siviglia in bicicletta è piacevole e divertente, oltre che economico. Siviglia è una delle città spagnole più a misura di ciclista, con un’ampia rete di  piste ciclabili sicure e ben tenute, che attraversano il centro storico o si snodano lungo il fiume e attraverso i parchi.  La città ha progettato un sistema di noleggio pubblico, chiamato SEVici, molto utile per tragitti brevi. Conta diverse stazioni di prelievo/deposito in tutta la città e dopo esservi registrati, i primi 30 minuti sono gratis e poi si paga 1 euro per la prima ora e 2 euro all’ora per quelle successive.

Crociere e carrozze

Dai moli accanto alla Torre de Oro partono durante tutto l’anno bellissime crociere lungo il fiume Guadalquivir che attraversa Siviglia offrendo uno splendido panorama sul centro della città e sulle sue principali attrazioni come Plaza de Toros, il quartiere di Triana, la Cattedrale, ecc.

Un’altra alternativa per un tour romantico e particolare è la carrozza. Le carrozze con i cavalli sono disponibili accanto alla Cattedrale di Siviglia e potete scegliere tra giri di varia durata, da 40 minuti a un’ora. In questo modo potrete ammirare i viali, le piazze e gli angoli della città in tutta calma immergendovi nelle atmosfere di un tempo e ascoltando le informazioni e gli aneddoti sui vari luoghi, raccontati dai conducenti.

Noleggio auto o scooter

L’auto potrebbe essere utile se avete in programma di fare un tour on the road dell’Andalusia e visitare altre località oltre a Siviglia. Girare per la città è facile e ci si orienta piuttosto bene, ma vi consiglio di lasciare l’auto fuori dal centro e proseguire a piedi o con i mezzi: le stradine strette, talvolta pedonali, e la difficoltà di trovare parcheggi, rendono complicato circolare in quest’area.

Gli scooter sono un’alternativa pratica e conveniente se volete avere un mezzo a disposizione ed esplorare la città con maggiore autonomia. I prezzi partono da 30 euro al giorno e sono disponibili anche pacchetti settimanali molto vantaggiosi.