Cosa vedere nella Repubblica Ceca

Nonostante sia una delle nazioni più piccole dell’Europa, la Repubblica Ceca racchiude una miriade di tesori naturali e storici che non deludono le aspettative dei visitatori. Oltre la bellissima capitale Praga ci sono splendidi parchi nazionali e aree protette che spesso incorniciano castelli antichi e villaggi che appaiono immutati nel tempo. Se state programmando un viaggio nella Repubblica Ceca, eccovi le migliori cose da vedere.

Praga

Soprannominata “la città delle cento guglie” Praga è patrimonio mondiale dell’UNESCO e una delle città più belle del mondo. Offre tante cose da fare e da vedere: il vecchio municipio con il famoso orologio astronomico di Praga, le tortuose stradine del quartiere ebraico raccontate dai romanzi di Franz Kafka, viali di boutique e crociere panoramiche sul fiume Moldava. Passeggiate sul Ponte Carlo per godervi scorci romantici sulla capitale e visitate la Chiesa di San Nicola, la più bella chiesa barocca di Praga e poi salite verso il Castello di Praga, attrazione principale della città. Ciascuno dei quartieri di Praga ha la sua atmosfera caratteristica e il suo fascino unico e assieme compongono l’anima della capitale, una città romantica e commerciale, antica e moderna.

Český Krumlov

Nella Boemia meridionale, si trova la città fiabesca di Český Krumlov, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Ricca di splendidi esempi di architettura rinascimentale, la pittoresca cittadina abbraccia le sponde del fiume Moldava e vanta al suo centro un bellissimo castello del tredicesimo secolo, che sfoggia un mix di stili gotico, rinascimentale e barocco. Oltre alla sua ricca storia, Český Krumlov ha anche una fiorente anima culturale che comprende una galleria d’arte internazionale, l’Egon Schiele Art Centrum, una vivace scena culinaria e importanti eventi annuali tra cui un festival di musica classica e una maratona sul fiume.

Brno

Seconda città della Repubblica Ceca, Brno è una città universitaria, abitata da migliaia di studenti che assicurano un’atmosfera energica e una vita notturna animata. L’ondata di caffetterie, ristoranti e cocktail bar nati negli ultimi anni hanno messo in risalto Brno, dando vita a paragoni positivi con Praga. Brno vanta però anche chiese, edifici e musei di grande importanza, come la bellissima Cattedrale di San Pietro e Paolo, uno dei luoghi di culto più famosi della Repubblica Ceca, il Castello Špilberk, che ospita il Museo della città di Brno, nonché l’affascinante Villa Tugendhat, costruita nel 1930 e uno dei più importanti esempi di architettura moderna in Europa.

Karlovy Vary

Karlovy Vary è il gioiello della Boemia occidentale. È una splendida città termale incastonata nel cuore di una valle verdeggiante, divenuta il secondo luogo più visitato dell’intera Repubblica Ceca, complice anche una ricchezza di gioielli architettonici e culturali. Solo passeggiare per le sue strade, dominate da imponenti colonnati e splendide chiese in stile bizantino, rallegra lo spirito, mentre al benessere del corpo ci pensano le terme della città: le sue sorgenti sono state per secoli un richiamo per l’élite europea, da reali come Pietro il Grande a famosi compositori e scrittori tra cui Beethoven, Chopin e Goethe. La città è anche un’importante destinazione culturale, sede di numerose gallerie d’arte e musei, nonché del famoso Festival Internazionale del Cinema di Karlovy Vary, uno dei più antichi festival cinematografici d’Europa.

Kutná Hora

Se avete poco tempo e riuscite a visitare solo una città ceca dopo Praga, la tappa migliore è probabilmente Kutná Hora, un altro patrimonio mondiale dell’UNESCO. A soli 80 chilometri a est della capitale, Kutná Hora era una volta sede di una delle principali miniere d’argento d’Europa, fonte di una grande ricchezza che permise di finanziare molte delle strutture più belle della città. Tra le attrattive della città ci sono la Cattedrale barocca di Santa Barbara, nota per i suoi interni splendidamente affrescati, e il Museo Ceco dell’Argento che narra la storia dell’industria mineraria nella regione, così come la Stone House, che permette di conoscere la vita quotidiana in quell’epoca. Appena fuori dalla città si trova un altro sito interessante, anche se forse un po’ inquietante: l’Ossario di Sedlec, una cappella del quindicesimo secolo con un enorme lampadario fatto di ossa umane.

Il Paradiso Boemo

Formazione rocciosa vicino a Prihrazy.
Formazione rocciosa vicino a Prihrazy.
Uno degli angoli più belli della Repubblica Ceca è la Boemia orientale, sede dello spettacolare Paradiso Boemo (Český ráj). Questa zona di straordinaria bellezza naturale è famosa per le sue massicce formazioni rocciose alte fino a 55 metri e modellate nel corso di decine di migliaia di anni. Patrimonio UNESCO, la regione attira escursionisti e turisti da tutta Europa per le sue splendide colline di arenaria, i ponti naturali e le alte colonne e affioramenti di basalto, tutti accessibili attraverso una rete di sentieri e strade panoramiche. L’avventura inzia solitamente nella città di Turnov, sede del “Bohemian Paradise Visitor Centre”, dove potete trovare molte informazioni turistiche e mappe della regione.

Castello di Konopiště

Uno dei palazzi più belli della Repubblica Ceca, il Castello di Konopiště si trova ad appena 50 chilometri a sud-est di Praga. Fondato nel tredicesimo secolo, il castello è famoso per essere stato la residenza finale dell’erede al trono austriaco Franz Ferdinand, il cui assassinio è stata la scintilla che ha dato il via alla Prima Guerra Mondiale. Il proiettile che lo ha ucciso è esposto nel museo del castello così come molti oggetti personali dell’Arciduca e una superba collezione di antiche armi e armature. Il castello di Konopiště offre visite guidate alle camere private e nelle sale elegante del castello, concludendo il tour con una passeggiata nei giardini all’esterno che ospitano un roseto e un romantico lago.

České Budějovice e Castello di Hluboká

Eleganti case a schiera riunite intorno a una delle piazze più grandi d’Europa, piccole botteghe che vendono sale e un birrificio che produce l’originale birra Budvar: tutto questo è České Budějovice, città principale della Boemia meridionale. A breve distanza in auto a nord della città di České Budějovice, l’enorme castello bianco neogotico di Hluboká è spesso considerato il più bello tra i numerosi castelli della Repubblica Ceca. Il tour di visita include i suoi enormi labirinti di siepi e i giardini lussureggianti, insieme alle sue sale decorate con tessuti pregiati, arredi in legno e vetrate colorate. Il castello ospita anche una vasta collezione d’arte, tra cui numerosi pezzi di importanti artisti cechi.

Castello di Karlštejn

Il castello di Karlštejn fu costruito tra il 1348 e il 1365 per Carlo IV, re ceco e imperatore del Sacro Romano Impero, ed è unico tra i numerosi castelli del paese in quanto nacque come luogo per custodire i tesori reali del re, tra cui reliquie sacre e gioielli dell’incoronazione.

Sebbene sia stato ricostruito alla fine del 1800, il castello conserva il suo fascino da fiaba ed è oggi uno dei più visitati del paese. I tour guidati dei suoi terreni includono il maestoso Palazzo Imperiale di cinque piani e la Cappella della Santa Croce, che ospita 129 dipinti del pittore boemo Teodorico.

Carso moravo

L’area carsica più grande e più bella dell’Europa centrale è un luogo che vi lascerà senza fiato. La maggiore attrazione turistica di questa regione è il celeberrimo Abisso di Macocha, una voragine calcarea profonda 138 metri situata nei pressi della Grotta di Punkva e sulla quale aleggiano miti e leggende terrificanti.

Parco nazionale della Selva Boema

Il Parco nazionale della Selva Boema comprende l’omonima catena montuosa che s’innalza al confine con la Germania. È un luogo unico al mondo, perfetto per chi ama le attività all’aperto, il trekking e la natura: il paesaggio si estende su foreste antichissime, laghi dalle acque purissime, pendii e cime innevate, con sentieri escursionistici e attività disponibili in ogni periodo dell’anno.

Parco Nazionale Krkonoše

Sede della catena montuosa più alta della Repubblica Ceca, il Krkonoše National Park è noto per i suoi paesaggi ed ecosistemi unici che vanno dai prati alpini e brughiere alla tundra: un luogo così unico che è stato designato Riserva della Biosfera dall’UNESCO nel 1992. La piccola città di Pec pod Sněžkou è la base perfetta per esplorare la vetta più alta del parco, il Monte Sněžka: sia che vogliate raggiungere la cima con un rilassante giro in funivia o che decidiate di percorrere il sentiero di trekking, sarete premiati con splendide viste panoramiche.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).