Come muoversi a Praga

Il modo migliore per visitare Praga è a piedi: passeggiare per la città vi permette di apprezzarne i dettagli e gli scorci che non notereste muovendovi con i mezzi, e immergervi nelle atmosfere romantiche dei canali, dei piccoli vicoli e degli incantevoli giardini.

Ma in alcuni casi può essere utile prendere i mezzi per spostarsi più rapidamente da un luogo all’altro o per raggiungere i quartieri più periferici.  Praga vanta uno dei migliori sistemi di trasporti pubblici in Europa, che comprende metropolitana, autobus, tram, funicolari e battelli.  I mezzi sono efficienti ed economici, oltre che ben integrati tra loro, e alcune forme di trasporto operano 24 ore su 24. Il noleggio di un’auto è dunque di poca utilità e, considerato che buona parte del centro è pedonale, dovreste comunque lasciare la macchina lontana dalle attrazioni e trovare parcheggio è abbastanza difficile.

Se siete in procinto di partire per Praga e volete saperne di più sui mezzi disponibili, eccovi una guida su come muoversi in città, a partire dall’arrivo in aeroporto.

Dall’aeroporto al centro

L’aeroporto Václav Havel dista 15 km dalla città e da qui potete raggiungere il centro con diverse alternative:

  • Autobus. L’autobus è il mezzo più economico per raggiungere la città e sono disponibili varie linee diurne e una notturna che collegano l’aeroporto alle stazioni della metro, da cui potete poi proseguire verso la vostra destinazione finale.  Le linee più veloci sono la 119, che arriva alla stazione di Nádraží Veleslavín (linea A della metro) e la linea 100 che conduce invece alla stazione metro di Zlicín (linea B). In entrambi i casi la corsa dura circa 20 minuti. La linea 510 è quella notturna che in circa 45 minuti arriva alla stazione I. P. Pavlov, nei pressi di Piazza Venceslao.
  • Navetta Airport Express. Per un tragitto più rapido potete optare per questa navetta express che parte ogni  30 minuti fino alle 21:00 di sera circa.  Il prezzo è leggermente più alto di un classico autobus (60 corone). Ferma in varie stazioni lungo il percorso e conclude la corsa alla stazione centrale di Praga dopo un viaggio di circa 35 minuti.
  • Taxi. È sicuramente il mezzo più comodo, soprattutto se arrivate di sera, avete molti bagagli o viaggiate con dei bambini, ma anche quello più costoso. Molti taxi sono sprovvisti di tassametro quindi è sempre bene concordare il prezzo prima di salire; vi consiglio di affidarvi ad AAA Taxi, una società che ha una convenzione speciale con l’aeroporto e offre corse a prezzi compresi tra 650-850 corone per il centro.

Spostarsi in città

Biglietti e pass

I mezzi pubblici utilizzano lo stesso sistema tariffario e potete decidere di acquistare biglietti singoli o abbonamenti per uno o più giorni.  Il prezzo dei biglietti singoli varia non in base alla distanza ma al tempo di validità: si parte da un biglietto per tratte brevi, valido per 30 minuti dalla convalida dal costo di 24 corone ad un biglietto di 90 minuti dal prezzo di 32 corone fino ai biglietti validi per uno (110 corone) o tre giorni (310 corone), utilizzabili su tutti i mezzi pubblici, anche quelli da/per l’aeroporto, tranne il bus navetta express. Fatta eccezione per il biglietto di 3 giorni, che trovate solo negli uffici turistici, gli altri possono essere acquistati comodamente nelle biglietterie automatiche delle stazioni, nelle edicole, ai tabacchi e in alcuni negozi.

Un’alternativa molto comoda per i turisti è anche la Praga Card che offre corse illimitate su tutti i mezzi pubblici, compreso anche il servizio di bus navetta da/per l’aeroporto, oltre a ingressi gratis e sconti su attrazioni e musei della città. Potete optare per una formula valida per 2, 3 o 4 giorni.

Metropolitana

Rapida ed efficiente, la metro è il mezzo migliore per spostarsi in città ed è molto semplice da usare.

Attualmente comprende tre linee, la A e la B che attraversano la città da est ad ovest, mentre la C  da nord a sud; le linee si incontrano tutte nel centro di Praga. I treni sono in funzione dalle 5 del mattino fino a mezzanotte e sono molto moderni, considerato che la rete metropolitana di Praga è stata realizzata solo 30 anni fa.

Autobus

L’ampia rete di autobus serve tutta la città, ma sono poco utilizzati dai turisti, nonostante offrano un tragitto più panoramico rispetto alla metro.  Possono risultare utili però per raggiungere l’aeroporto, le zone periferiche, le stazioni della metro se ci si trova lontani e non si vuole camminare oppure di notte, quando altri mezzi non sono più operativi.  Se avete poco tempo da trascorrere in città o se viaggiate con dei bambini e non riuscite a camminare per lunghi tragitti, un’alternativa interessante sono i classici bus turistici a due piani, che fanno il giro della città, fermando nei pressi delle principali attrazioni, dove potete decidere se scendere per una visita o limitarvi ad ammirare la città restando sull’autobus. Per il biglietto potete decidere tra la formula di uno o due giorni.

Tram

Se volete visitare Praga a ritmo lento e con un mezzo più tradizionale, potete optare per i pittoreschi tram, che servono tutte le zone, compreso il centro storico, permettendo di assaporare con calma ogni istante del tragitto e perdersi con lo sguardo sul paesaggio circostante. Senza contare poi che alcune linee, come gli autobus, restano attive anche di notte, con partenze meno frequenti, offrendo la possibilità di rientrare in hotel senza necessariamente dover ricorrere al taxi. I tram notturni hanno un numero di linea compreso tra 51 e 59, che viene indicato in blu sulle fermate.

Tra le varie linee diurne, quella più famosa è la 22, che ferma accanto ai luoghi di maggior interesse della città, tra cui il National Theater e il Castello di Praga.  Anche il Tram 91 è molto particolare, tanto che viene chiamato il “Nostalgic Tram”: è un tram storico che entra in funzione solo da aprile a novembre e circola nei weekend passando nel centro della città, nelle piazze e accanto al castello e altri luoghi turistici della città. Tenete presente però che biglietti e pass dei mezzi pubblici non sono validi sul tram 91.

Funicolare di Petrin e Seggiovia dello Zoo di Praga

Se volete concedervi un tragitto più panoramico e suggestivo, avendo la possibilità di ammirare Praga dall’alto potete optare per uno di questi due mezzi. La funicolare di Petrin è un mezzo storico, inaugurato sul finire dell’800, e parte ogni 10-15 minuti dalla fermata del tram di Újezd per arrivare in cima alla collina di Petrin. È attiva tutti i giorni dalle 9 alle 23.30 circa e potete viaggiare utilizzando la Praga Card o i pass per i mezzi pubblici.

Se viaggiate tra aprile e dicembre, un altro mezzo molto panoramico e divertente è la seggiovia dello Zoo di Praga, che opera a orari e giorni variabili a seconda delle condizioni atmosferiche e della stagione. Su questo mezzo non sono validi pass o tessere turistiche.

Traghetti

La vista di Praga dal fiume Moldava è un’esperienza che non potete perdervi se viaggiate nella bella stagione: durante la traversata potete ammirare il centro storico della città, con le sue numerose attrazioni, monumenti ed edifici antichi.

Sono disponibili diverse linee di traghetti che offrono un servizio di trasporto fermando nei vari moli lungo il fiume, vicino alle attrazioni. Per questo tipo di traghetti è possibile utilizzare i biglietti e i pass validi su tutti gli altri mezzi pubblici. Esistono poi altre società private che invece organizzano crociere turistiche di un’ora lungo il fiume, con la possibilità di abbinare un pranzo o una cena.

Taxi

A Praga non è difficile trovare un taxi, ma il rischio di subire delle truffe resta ancora alto, soprattutto nelle zone turistiche, nonostante la situazione negli ultimi anni sia migliorata. Per ridurre il rischio è preferibile prenotare il taxi telefonicamente, magari facendolo chiamare dall’hotel o dal ristorante per avere una maggior certezza di un prezzo equo. Se invece volete prendere un taxi per strada o presso le aree di sosta accanto alla stazione, chiedete una stima del prezzo della corsa prima di salire, tenendo conto che il prezzo base è di 40 corone a cui si può aggiungere un massimo di 28 corone per ogni km. Assicuratevi che il tassista attivi il tassametro ed evitate chi vi propone tariffe fisse.

In bicicletta

Un’altra alternativa interessante per visitare alcuni angoli della città è la bicicletta. Negli ultimi anni Praga, come altre città europee, si è attrezzata con un numero maggiore di piste ciclabili, alcune delle quali offrono un itinerario turistico particolarmente bello: è il caso del percorso che si snoda a sud del centro lungo le rive del fiume Moldava, partendo dal National Theater, e della pista che inizia invece allo Zoo di Praga e prosegue sempre lungo il fiume ma verso nord. È poi possibile esplorare il centro in bicicletta, dove trovate numerose aree pedonali in cui girare senza la preoccupazione del traffico. In tutta la città troverete numerosi punti di noleggio di biciclette.