10 giorni in India

L’India è un paese di grandi dimensioni che può spaesare chi lo visita per la prima volta poiché c’è tanto da vedere e da fare. Per visitare al meglio l’India è preferibile concentrare l’itinerario su una particolare regione in modo da non perdere troppo tempo negli spostamenti. Con il mio itinerario di 10 giorni in India viaggeremo nell’area del Rajasthan, la regione desertica che inizia appena fuori Delhi e si estende a est attraverso il paese. Se l’India di palazzi e templi vi affascina, seguite questo itinerario che parte da Delhi e attraversa i luoghi spettacolari del più grande stato dell’India. Se avete più tempo a disposizione, seguite il mio itinerario di “15 giorni in India”.

Giorno 1: arrivo a Delhi

Dopo essere arrivati a Delhi dirigetevi all’hotel per sistemare i bagagli e poi rilassatevi fino a sera passeggiando nelle strade di Delhi e provando le specialità gastronomiche indiane.

Giorno 2: Delhi

Dedicate il secondo giorno alla visita di Delhi. Iniziate l’esplorazione dalla città murata della Vecchia Delhi, dove ogni strada brulica di attività. Qui si può vedere chiaramente l’influenza dei Moghul, che un tempo governavano dai bastioni del Forte Rosso. In questa zona si concentrano attrazioni come Jama Masjid, la più grande moschea dell’India. Dirigetevi poi nell’area di Nuova Delhi per visitare Raj Ghat, India Gate, Rashtrapati Bhawan (Palazzo presidenziale), il Parlamento e altri edifici coloniali.

Giorno 3: Agra

Partite al mattino presto verso Agra, distante circa un’ora e mezzo di treno, per assistere alla meraviglia architettonica dell’età dell’oro Mughal. Qui potrete visitare il Forte di Agra, caratterizzato da una miscela di architettura indù e moghul, e il sito più iconico dell’India, il Taj Mahal. Simbolo dell’amore eterno, questo edificio in marmo bianco si trova sulla sponda meridionale del fiume Yamuna. La vista del Taj Mahal al tramonto non manca mai di incantare i visitatori. Trascorrete la serata visitando i bazar della città, dove la tradizione della lavorazione artigianale di grande qualità sopravvive ancora oggi.

Giorno 4: Jaipur

Oggi partite per Jaipur, la colorata capitale del Rajasthan. Il viaggio, che può essere fatto in treno o in autobus dura circa 4 ore. Conosciuta come la “città rosa“, Jaipur è stata la prima città pianificata del suo tempo, con forti imponenti, palazzi abbaglianti e giardini lussureggianti. Oggi Jaipur è la porta del Rajasthan e rimane ancora una delle città più importanti dell’India, ricca di fascino storico. Dopo aver lasciato le cose in hotel, terminate la giornata esplorando i colorati bazar serali, prima di riposarvi e prepararvi per un’intera giornata di visita di Jaipur.

Giorno 5: visita di Jaipur

Dedicate la quinta giornata del viaggio alla visita delle principali attrazioni di Jaipur. Dopo la colazione, dirigetevi verso l’antica capitale Amer, a 11 km da Jaipur. Famosa per il suo imponente Forte Amber, Amer è stata l’antica capitale della dinastia Kachhawaha per più di mezzo millennio. Procedete quindi verso il Palazzo di Jaipur, una perfetta miscela di architettura del Rajasthan e Mughal e poi all’antico osservatorio Jantar Mantar, un tesoro astronomico che può ancora fare previsioni accurate oggi.

Giorno 6: Pushkar

Dopo la colazione, partite alla volta di Pushkar, raggiungibile in autobus in due ore e mezza circa. Pushkar è una piccola città situata ai margini del deserto del Thar ed è uno dei luoghi di pellegrinaggio più importanti per i devoti indù, che qui trovano una varietà di templi. Tra le attrattive principali ci sono il Tempio di Brahma, uno dei pochi templi in India dedicati a Lord Brahma, creatore del mondo nella mitologia indù, e il Lago Sacro di Pushkar.

Giorno 7: Jodhpur

In mattinata partite per Jodhpur, la seconda città più grande del Rajasthan dopo Jaipur, raggiungibile in autobus o treno in circa 4 ore. Conosciuta come “la città blu“, Jodhpur non passa di certo inosservata con le sue case tinte di blu. Dopo aver sistemato le cose in hotel, dirigetevi verso il Mehrangarh Fort (Majestic Fort), una meraviglia architettonica che si estende per 5 km e include uno splendido palazzo. Questa imponente struttura si trova appollaiata su una collina che domina Jodhpur regalando splendide viste sulla città, ancora più emozionanti al tramonto.

Giorno 8: Udaipur

In questa giornata viaggiate verso Udaipur, una bellissima città lacustre. La città vanta vari soprannomi come “La perla del Rajasthan“, la “Città dell’alba” e “Venezia d’Oriente”: Udaipur è considerata sia dalla gente del posto che dai turisti la città più romantica dell’India. All’arrivo fermatevi in hotel per lasciare i bagagli e poi godetevi una splendida vista del tramonto sul Lago Pichola circondato da colline, palazzi e templi.

Giorno 9: Udaipur

Dedicate questa giornata alla visita di Udaipur. Partite dal City Palace un affascinante complesso di edifici e torri decorate che si sviluppa attorno ad cortile centrale. Altre attrazioni della città sono il tempio di Jagdish, il tempio più grande e splendido di Udaipur, e il meraviglioso giardino Sahelion Ki Bari dove vedrete piscine d’acqua, padiglioni e antiche fondamenta di edifici. Una delle cose più belle da fare al tramonto è una crociera sul tranquillo Lago Pichola.

Giorno 10: Ritorno a Delhi

Da Udaipur volate verso Delhi, dove vi attende il volo di rientro in Italia.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).