Wat Suthat

A Bangkok le attrazioni turistico-culturali non mancano e ogni turista deve assolutamente visitare il Tempio del Buddha di Smeraldo, il Gran Palazzo e il Tempio Pho. Inoltre, non si può fare a meno di visitare il più antico e meraviglioso tempio della città: si tratta del tempio Suthat, la cui caratteristica distintiva è l’elegante cappella, con bellissime raffigurazioni sulle mura e porte in legno decorate a mano.

Storia e caratteristiche

La costruzione del tempio avvenne sotto il regno di re Rama I con lo scopo di custodire il bronzo di Buddha, un’enorme statua risalente al XIII secolo, ma venne completato sotto il regno di Rama III.

Nell’area del tempio è presente un cortile percorso da un porticato che racchiude la cappella principale. Qui sono presenti oltre 150 raffigurazioni di Buddha interamente realizzate a mano, disposte lungo i muri e nei pressi delle entrate. All’interno della cappella è possibile ammirare dei meravigliosi affreschi che rappresentano le precedenti 24 reincarnazioni del Buddha. Sono inoltre presenti altre sculture in stile cinese. Le porte meritano particolare attenzione: sono dipinte e decorate con la raffigurazione di scene tratte dal Ramakien.
Nonostante l’architettura interna del tempio sia sbalorditiva, ciò per cui è maggiormente conosciuto è sicuramente il Giant Swing. Si tratta di due colonne rosse unite da una terza orizzontale e risale al 1784.

Cerimonie e ricorrenze

La cerimonia del ringraziamento brahmanico cadeva a metà di dicembre, esattamente dopo il raccolto di riso. In quest’occasione, gli uomini più giovani si recavano in cima al Giant Swing per cercare di prendere una borsa contenente monete d’argento.

Informazioni

Situato su Bamrung Muang Road di fianco al Bangkok City Hall, è aperto ogni giorno dalle 8.30 alle 21. Per accedere, è previsto un pagamento di 20 Baht (circa 0,50€).

Galleria Foto


Mappa:

Nome: Wat Suthat

Nelle vicinanze:

By: dsin_travelA 504 metri
loha-prasat-fA 545 metri
By: MinimalSpaceA 590 metri
villaggio-ban-bat-fA 647 metri
wat-saket-fA 821 metri
By: Sébastien BertrandA 827 metri