Lumpini Park

Lumpini Park è un grande polmone verde di Bangkok, meta di residenti e turisti, un’oasi di relax per fare passeggiate, jogging o semplicemente godere del suo incantevole paesaggio.

Il parco era in origine uno spazio aperto chiamato Saladaeng, proprietà del re Rama VI: nel 1925 fu donato alla nazione per diventare il primo parco pubblico della città. Una statua del re è collocata all’ingresso sud-ovest del parco. Il suo nome deriva dal luogo di nascita del Buddha, in Nepal.

Inizialmente l’area fu utilizzata per ospitare la Siamrath Phiphithapan Trade Fair, un mercato che aveva l’obiettivo di promuovere i prodotti thailandesi: il parco fu infatti impostato per diventare un centro espositivo per l’artigianato tailandese e i fiori. Nonostante questa destinazione d’uso non divenne mai realtà, il parco è diventato negli anni uno dei luoghi più amati dai residenti di Bangkok.
Lumpini Park sorge nel cuore della città e si estende su una superficie di 58 ettari: in particolare, è situato nel principale quartiere degli affari, nel sub-distretto Lumphini, sul lato nord di Rama IV Road, tra Ratchadamri Road e Witthayu Road.

Dove si trova

Mappa:

Nome: Lumpini Park

Nelle vicinanze

Nelle vicinanze:

By: Pittaya SroilongA 1940 metri

Caratteristiche

Lumpini Park è un luogo amato da molti residenti e turisti stranieri, in virtù del suo paesaggio e delle molteplici attività che offre. Oltre ad ospitare un centro ricreativo e vari club privati, Lumpini resta soprattutto un’oasi di verde, con numerose specie arboree, due laghi artificiali, un bosco lussureggiante, un elegante giardino di palme e un giardino di bambù. La vasta area del parco si colloca tra moderni edifici in cemento e vie trafficate, pertanto svolge un importante ruolo di polmone per la città e fa da casa a varie specie faunistiche locali.

Cenni storici

Lumpini Park è il primo parco pubblico di Bangkok, un patrimonio donato dal re Rama VI al suo popolo.
Nel 1925, dopo 15 anni di trono, l’economia thailandese era in piena recessione. Il re decise così di istituire una fiera di prodotti tipici, nell’inverno del 1925, per risollevare l’economia della città, prevedendo di destinare successivamente il sito ad altro uso, facendone un parco pubblico. Il luogo scelto fu Saladaeng, di cui una parte avrebbe poi ospitato la Chulalongkorn University. Fu lo stesso Re Rama VI a finanziare la realizzazione del sito. Purtroppo, la fiera non si tenne mai, a causa della morte prematura del re. Successivamente, il progetto venne ripreso durante il regno di re Rama VII. Parte dell’area fu destinata alla realizzazione di una parco di divertimenti chiamato “Vanaruengrom”, con i proventi del quale si procedette alla costruzione di un parco pubblico.
Da allora Lumpini Park è diventata una popolare area ricreativa.

Servizi e attività

Prima del tramonto il parco viene scelto da numerosi amanti dell’aerobica, che si riuniscono per seguire corsi all’aria aperta, e che si aggiungono a coloro che praticano jogging, stretching, scherma, tai chi e yoga.
I visitatori che non desiderano fare sport possono comunque scegliere di dedicarsi a varie ulteriori attività: pic-nic, noleggio barche a remi, giochi da tavolo e lettura, grazie alla presenza di una biblioteca pubblica all’interno del parco. Per gli amanti della corsa, il parco offre un totale di circa 2,5 km di sentieri. Le biciclette sono ammesse soltanto nelle ore diurne, in particolare dalle 10 alle 15.
Nelle domeniche di dicembre e gennaio, nel Giardino delle Palme, si tengono solitamente concerti gratuiti che coprono diversi generi musicali: dal rock alla musica classica della The Bangkok Symphony Orchestra, passando per la musica country thailandese chiamata Luk Tung.

Ristorazione

Anche in tema di cibo, Lumpini Park ha molto da offrire. Oltre ai venditori ambulanti accampati fuori dai cancelli vicino alla statua di Rama VI, con i loro gustosi ‘pad thai’ (spaghetti in stile thai) e ‘Joom jim’ (carne e verdure), si può optare per il mercato del week-end, con bancarelle che vendono un po’ di tutto, dai frutti di mare alla verdura.

Come arrivare

  • BTS Sky Train, fermata Saladaeng o Lumphinee
  • Autobus: linee 4,13, 22, 45, 47, 141

Il parco è aperto tutti i giorni dalle 5.00 alle 20.00, l’ingresso è gratuito