Villaggio Ban Bat

Nel corso del tardo 18° secolo, il re Rama I istituì una serie di villaggi dedicati alla lavorazione delle ciotole cerimoniali utilizzate dai monaci buddisti per raccogliere le elemosine dei fedeli ogni mattina (bat). Di questi villaggi, Ban Bat è l’unico ancora oggi esistente dedicato alla produzione artigianali dei bat.

Visitando Ban Bat è possibile osservare il processo di fabbricazione delle ciotole, che si ottengono da otto pezzi separati che rappresentano gli otto sentieri del Buddismo: i giunti vengono poi fusi con filo di rame e la ciotola viene infine battuta, lucidata e rivestita con diversi strati di lacca nera.
Una delle immagini più frequenti per i visitatori in viaggio in Thailandia è rappresentata dal rituale quotidiano dei monaci che si aggirano per le strade raccogliendo offerte di cibo, scalzi e vestiti solo con una tunica color zafferano. Ogni mattina i monaci utilizzano queste ciotole per raccogliere donazioni da parte della comunità laica, una consuetudine in vigore da tempo immemore.
Nonostante i bat moderni siano per lo più prodotti industrialmente, la comunità Ban Bat di Bangkok continua a produrli in maniera artigianale, lavorando l’acciaio grezzo solo con l’aiuto di mani e martello.
La comunità di Ban Bat arrivò a Bangkok dopo essere fuggita dalla guerra ad Ayutthaya e ancora oggi continua a vivere e lavorare come era solita fare diverse generazioni fa.

La produzione delle ciotole

Ci vogliono circa due giorni per produrre un bat con il metodo tradizionale.
La ciotola è realizzata assemblando 8 parti che vengono martellate e tenute insieme da un filo in rame. Nonostante la complessità e il tempo necessario alla fabbricazione dell’oggetto, i bat sono venduti come souvenir a prezzi piuttosto ragionevoli.
Il villaggio di Ban Bat produce circa 50 ciotole al mese. Si va dalle ciotole di piccole dimensioni, vendute a circa 15 dollari, a ciotole più grandi, che si aggirano intorno ai 65 dollari. Le tre forme più comuni sono: Jaan, Manao e Sara Hua.

Informazioni utili

La comunità di Ban Bat è visitabile dal pubblico tutti i giorni dalle 10 alle 20. E’ possibile prenotare in anticipo per assicurarsi un posto in prima fila per assistere al processo di produzione dei bat.

Come arrivare

Ban Bat si trova nella zona di Rattanakosin, una delle principali aree turistiche di Bangkok.
Per raggiungere Ban Bat da Wat Saket, uscite attraverso la porta orientale e prendere Thanon Worachak. Dopo un breve tratto svoltare a destra sulla Bamrung Muang al semaforo, poi proseguire altri 100 di metri prima di svoltare a sinistra lungo la stretta Soi Ban Bat. Per individuare i centri di produzione delle ciotole, basta seguire il suono dell’acciaio martellato.
Bus: 5 , 8 , 21 , 37 , 47 , 48 , 49 , 56

Dove si trova

Mappa:

Nome: Villaggio Ban Bat

Nelle vicinanze

Nelle vicinanze:

wat-saket-fA 348 metri
loha-prasat-fA 609 metri
wat-suthat-fA 647 metri
By: MinimalSpaceA 679 metri
By: dsin_travelA 907 metri
By: Sébastien BertrandA 997 metri