Palazzo dell’imperatore a Tokyo

Il palazzo dell’imperatore a Tokyo, con i suoi giardini, ricopre una zona molto vasta e a differenza di quello che si può pensare non è assolutamente una zona che è “d’obbligo visitare” per un turista, infatti a parte la rilassante camminata intorno ai fossati e il parco non c’è molto altro da vedere.

Durante l’anno è vietato l’accesso alle zone più vicine al palazzo tranne il 23 dicembre in occasione del compleanno dell’imperatore e il 2 gennaio durante l’augurio per l’anno nuovo, giorni in cui si può accedere e la famiglia imperiale si mostra al pubblico dal proprio balcone.
Durante gli altri giorni si può prenotare una visita guidata ma come dicevo non è imperdibile.

Come arrivare

Potete arrivare al palazzo dell’imperatore con la linea Marunouchi alla fermata Tokyo oppure con la linea Chiyoda alla fermata Otemachi.

Giardini del palazzo

La zona Est del parco è di accesso libero al pubblico. Ci si arriva con facilità dalla stazione di Otemachi, mentre ci vuole un filo di più dalla stazione “Tokyo”. Sono aperti dalle 9 alle 16 (fino alle 16:30 durante l’inverno e fino alle 17 in estate) e come spesso accade in Giappone si può entrare fino a mezz’ora prima della chiusura.
L’accesso è gratuito e sono chiusi il lunedì e il venerdì oltre che in alcune occasioni speciali come durante gli ultimi e i primi giorni dell’anno.

Fiori di ciliegio e barche a noleggio

Camminando nelle zone intorno al palazzo si trovano un infinità di alberi che in primavera si tingono di rosa, durante il periodo della fioritura dei ciliegi.
Nei fossati intorno al palazzo dell’imperatore si possono noleggiare delle barche al costo di 500Yen per 30 minuti, che in primavera vanno a ruba perché il panorama è favoloso.


Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!