Mercatini delle pulci a New York

New York è la capitale dello shopping ma spesso la si associa solamente alle boutique eleganti dei  marchi internazionali più prestigiosi che si alternano lungo la Fifth Avenue o ai grandi magazzini come Macy’s. Ma c’è un’altra realtà, altrettanto affascinante e caratteristica che spesso si ignora: i Flea Market, ovvero i mercatini delle pulci. La Grande Mela pullula di mercatini, sparsi in tutti i quartieri, che sono di fatto una vera e propria calamita per i newyorchesi e per tutti gli appassionati di vintage e di shopping perché si possono fare ottimi affari trovando oggetti unici a prezzi vantaggiosi.

Ma oltre all’aspetto economico, i mercatini delle pulci sono una tradizione profondamente radicata nella cultura newyorchese, dove si respira un’atmosfera autentica e ci si avvicina maggiormente allo  stile di vita locale, che a New York più che in altre città, si manifesta per lo più nelle strade e nei quartieri meno turistici. Curiosare tra le bancarelle di uno dei mercatini delle pulci non significa dunque solo andare a caccia di souvenir e oggetti particolari, ma anche scoprire un volto di New York totalmente diverso da quello sfarzoso e carico di luci che abbiamo sempre immaginato. La maggior parte dei mercatini delle pulci si svolge all’aperto e vende una gamma di articoli molto variegata, tra cui ad esempio abbigliamento vintage e oggetti di seconda mano a prezzi davvero convenienti, libri usati, fumetti e cd in vinile, opere d’antiquariato e oggetti rari e per collezionisti, che sono un po’ più costosi. In generale dunque si tratta di cose che è difficile trovare nei negozi, quindi sono perfetti se cercate un regalo unico e particolare per voi o per gli amici. Nei mercatini capita anche di vedere artisti di strada e musicisti che si esibiscono e rendono l’atmosfera ancora più suggestiva, insieme ad altri che invece vendono le proprie opere, come i pittori o ritrattisti.

La maggior parte dei mercatini ha luogo soprattutto nei weekend, con una maggiore frequenza durante la bella stagione, dalla primavera all’autunno, ma ne esiste anche qualcuno al coperto che si svolge in ogni stagione dell’anno.

Vediamo quali sono i migliori Flea Markets, dove si trovano e cosa vendono.

Grand Bazaar NYC

Il Grand Bazaar NYC, che in origine si chiamava GreenFlea Market, è stato uno tra i primi mercatini delle pulci all’aperto di New York: pensate che si tiene da oltre 25 anni. Nella cornice dell’Upper West Side, le bancarelle del Grand Bazaar NYC vendono oggetti vintage/d’antiquariato che si affiancano a nuove opere artigianali e articoli importati dall’estero, soprattutto dal Sudamerica. Alcuni artigiani presenti al mercatino offrono anche prodotti personalizzabili, come gioielli, mobili e vestiti. C’è un po’ di tutto e per tutta la famiglia: ci sono anche vecchi giocattoli e oggetti divertenti per i bambini. È il luogo perfetto per scovare regalini e articoli unici a prezzi davvero vantaggiosi. Si svolge ogni domenica dalle 10:00 alle 17:30 sulla West 77th Street.

East 67th Street Market

Il 67th Street Flea & Farmers Market è un’istituzione a New York: con la sua grande varietà di bancarelle che vendono di tutto, dagli oggetti artigianali e d’antiquariato all’abbigliamento e prodotti alimentari, attira ogni settimana centinaia di visitatori, tra cui turisti e newyorchesi. Inaugurato negli anni ’70, prende il nome dalla sua location, la 67th Street, tra la First e la York Avenue.

Passeggiare tra le bancarelle di questo grande mercato è un’esperienza unica perché oltre a trovare oggetti unici a ottimi prezzi, potrete fare uno spuntino presso gli stand di street food e comprare  frutta e verdura e altri prodotti alimentari, come miele, marmellate, ecc. tutti prodotti dagli agricoltori della zona. Si svolge ogni sabato dalle 06:00 fino alle 17:00.

Hell’s Kitchen Flea Market

Per la qualità e particolarità dei prodotti venduti dalle sue bancarelle, il mercatino Hell’s Kitchen Flea Market è stato inserito nella classifica dei 10 migliori mercatini delle pulci al mondo. Qui è dove collezionisti, star del cinema, artisti e stilisti vanno a caccia di oggetti d’antiquariato e abiti vintage, mobili, gioielli, articoli per la casa, opere d’arte e tanto altro ancora.

Si contano circa 150 venditori ambulanti che ogni fine settimana durante tutto l’anno (tempo permettendo) “invadono” la West 39th Street, nel tratto compreso tra il Lincoln Tunnel e il terminal degli autobus Port Authority, che per l’occasione viene chiuso al traffico. Essendo in una posizione un po’ “nascosta” e fuori mano, è un mercatino poco frequentato dai turisti e per questo vanta anche prezzi davvero vantaggiosi rispetto ad altri mercatini.
Ha luogo tutti i sabato e le domeniche dalle 9:00 alle 17:00.

Chelsea Flea Market

È probabilmente uno dei più famosi mercatini delle pulci di New York e prende il nome dal quartiere che lo ospita, Chelsea, una zona rinomata proprio per i suoi mercati: qui si trova il celebre Chelsea Market, il Gansevoort Market e in passato ospitava anche l’Antiques Garage, uno dei migliori e più particolari mercatini delle pulci di New York, che oggi purtroppo non esiste più anche se i venditori si sono aggregati al Chelsea e all’ Hells Kitchen Flea Market.

Ogni  sabato e domenica (dalle 9:00 alle 17:00), tempo permettendo, il Chelsea Flea Market ospita tra i 100 e i 150 venditori ambulanti che offrono oggetti di ogni tipo, dagli articoli per la casa e gli oggetti d’antiquariato, vecchie macchine fotografiche, gioielli e abbigliamento vintage, quadri, libri usati e tanto altro ancora; di sicuro si trovano buoni affari e se siete degli ottimi negoziatori potreste scucire un ottimo prezzo. All’ingresso viene richiesto il pagamento di 1 dollaro.
Il Chelsea Flea Market si trova sulla West 25th Street.

Young Designers Market

Questo mercatino dà spazio a circa 60 giovani talentuosi artigiani e stilisti di New York, che qui possono esporre e vendere le proprie creazioni artigianali: si trovano magliette, scarpe di pelle, sciarpe fatte a mano e bigiotteria. È situato accanto al leggendario l del rock The Bitter End, dove hanno suonato artisti come Bob Dylan e Patti Smith e si svolge dal mercoledì alla domenica dalle 12:00 alle 20:00 (il sabato dalle 11:00 alle 21:00).

Hester Street Fair

È uno dei mercatini più vecchi di New York, le cui origini risalgono addirittura ai primi anni del 1900. E non è un semplice mercatino delle pulci: oltre alla bancarelle ci sono stand di street food e spazi dedicati ai laboratori dedicati a vari tematiche, dalle piante al mondo dei tessuti e delle piante, che riflettono la varietà dei prodotti che troverete in vendita al mercato.  Si svolge su Essex Street, nel Lower East Side, tutti i sabato e qualche domenica dalle 11:00 alle 18:00.

Brooklyn Flea – Fort Green e Dumbo

Al Brooklyn Flea Market ci si trova di fronte ad un mercato rionale simile a quelli delle nostre città, con una miriade di bancarelle che vendono di tutto. Mentre curiosate alla ricerca di capi di seconda mano, oggetti e mobili antichi, opere d’arte e decorazioni per la casa, l’aria è pervasa dal profumo di street food sprigionato dai numerosi stand. Gli amanti della cucina possono trovare tante delizie genuine molto interessanti, come le marmellate e il miele prodotti dagli agricoltori della zona, pane, dolci fatti in casa e specialità tipiche.  L’appuntamento con il Brooklyn Flea è dalle 10:00 alle 17:00  il sabato a Fort Green e la domenica, in una versione più ridotta, a Dumbo, dove oltre a visitare il mercato avrete una meravigliosa vista sul Ponte di Manhattan.

Nel periodo invernale il Brooklyn Flea si sposta in una location al coperto insieme agli stand del festival di street food Smorgasburg. Quest’anno i due mercati sono ospitati all’interno dello Skylight One Hanson, uno degli edifici storici più belli di Brooklyn.

LIC Flea and Food

Questo mercato combina il mercatino delle pulci ad un festival di street food e della birra. Dopo aver passeggiato tra le bancarelle per scovare opere d’arte, abbigliamento vintage e oggetti artigianali, dirigetevi al beer garden per ascoltare un po’ di musica e gustarvi una birra artigianale locale mentre ammirate lo splendido skyline di Manhattan da Long Island City, nel Queens. E potete anche divertirvi a praticare il kayak gratuitamente! È avrete anche un’ottima scusa per visitare il sobborgo multietnico del Queens, meno turistico ed elegante di altri, ma altrettanto caratteristico e ricco di storia e attrazioni.
Il mercato si svolge tutti i weekend dalle 10:00 alle 18:00.

Artists & Fleas

Il mercatino Artists & Fleas dà spazio alle creazioni di artisti, stilisti e collezionisti e si rivolge principalmente ad una clientela di queste categorie. Ogni weekend sono circa 100 i venditori che espongono i propri prodotti, tra cui ci sono gioielli, cappelli, magliette, abiti e accessori, in due location, una, quella storica, nel quartiere di Williamsburg e una più recente all’interno del Chelsea Market.

Queens Night Market

Se amate le atmosfere dei mercati notturni, dirigetevi al Queens Night Market, un gigantesco mercato all’aperto che durante la stagione anima il Flushing Meadows Corona Park. Oltre alla partecipazione di più di 100 venditori ambulanti che propongono una vasta gamma di prodotti, ci sono spettacoli gratuiti e tanti stand di street food e birra per cenare al termine dello shopping. Si tiene tutti i sabato sera.

Rock N’ Shop

Questo mercatino particolare nasce dall’idea di una rock band locale, i Bushwick Hotel e si rivolge principalmente agli appassionati di musica.  Si svolge all’interno del The Paper Box, un edificio che ospita concerti ed eventi, nel quartiere di Bushwick, a Brooklyn. Qui troverete di tutto, dai dischi in vinile ai capi d’abbigliamento (rigorosamente rock) fino agli oggetti artigianali e gli accessori. Ci sono diversi stand di delizie gastronomiche dove fare uno spuntino e potete persino farvi tagliare i capelli o farvi fare un tatuaggio. Ad animare l’evento ci sono tanti spettacoli di musica dal vivo che vedono protagoniste numerose band locali. Si svolge tutte le domeniche dalle 10:00 alle 19:00.

Nolita Market

Questo piccolo mercatino delle pulci del quartiere Nolita è una gemma nascosta, poco conosciuta ai turisti, ma che propone affari davvero interessanti. Il numero di bancarelle è inferiore rispetto ad altri mercati ma ciò non intacca la qualità e unicità degli articoli che vengono venduti, tra cui ci sono magliette e gioielli fatti a mano, vestiti per bambini e prodotti biologici. Il Nolita Market si svolge ogni fine settimana da marzo a dicembre tra le 10:00 e le 19:00 su Prince Street, nel tratto tra Mott St. e Mulberry St.