Fifth Avenue

È senza dubbio la via più famosa di Manhattan e una delle più conosciute al mondo, grazie anche alle scene di numerosi film che portano sullo schermo la sua indiscussa eleganza e il suo ritmo frenetico. Meta ambita di tanti fashionisti, la Fifth Avenue è per eccellenza il viale dello shopping: vetrine instancabilmente scintillanti si susseguono in una catena interminabile che comprende boutique storiche, centri commerciali, negozi di marchi internazionali di lusso e di giovani brand low cost. Ma la Fifth Avenue non è solo sinonimo di moda: questo viale abbraccia il mondo dell’arte, della storia e della cultura ben rappresentate dai musei, tra cui il Guggenheim Museum e il MoMa, e da edifici storici come il Plaza Hotel e la New York Library.

Oltre alle attrazioni e ai negozi non mancano ovviamente gli hotel e le residence di lusso, tra i più costosi della città: è proprio qui che vivono i milionari di New York.
Passeggiare lungo questo viale è un’esperienza incredibile ad ogni ora del giorno e della sera, non solo perché è sempre brulicante di vita ma anche perché si attraversa il cuore della Grande Mela: il viale taglia la città in due parti, dividendola tra East e West e passando accanto ai luoghi più famosi. La Fifth Avenue è anche il teatro delle principali parate ed eventi newyorchesi e per questo a volte è chiusa al traffico. 

Cosa vedere lungo la Fifth Avenue

La Fifth Avenue si estende dalla West 143rd Street di Harlem e termina di fronte al Washington Square Park, nel Greenwich Village.
Partendo da sud, la prima attrazione che si incontra è l’Empire State Building, una delle più famose di New York; all’86° e 102° piano si trovano due osservatori che regalano una splendida vista a 360°C sulla città e le sue attrazioni.

Proseguendo verso nord non si può non notare il meraviglioso edificio della New York Public Library, tempio della cultura che custodisce una collezione infinita di libri, documenti storici e prime edizioni; non è una semplice biblioteca pubblica dove si va a leggere e a studiare, ma quasi un museo dove però si tengono numerosi eventi, spettacoli e corsi gratuiti. Come non essere affascinati poi dalle due maestose statue di leoni che sorvegliano l’ingresso e rappresentano l’attrazione più famosa della biblioteca.
Accanto alla biblioteca si scorge il verde di Bryant Park, una distesa di alberi e aiuole fiorite, che specialmente in estate si riempie di persone che si siedono a fare un pranzo all’aperto, chiacchierare o passeggiare; qua e là ci sono aree giochi, stand di hot dog e pizza e artisti di strada che intrattengono i passanti con i propri spettacoli. In inverno qui viene allestita la pista di pattinaggio sul ghiaccio, mentre in estate ci sono lezioni gratuite di fitness e un cinema sotto le stelle.

Continuando a passeggiare si raggiunge il Rockefeller Center, un grattacielo ricco di negozi e di uffici che ospita un altro osservatorio, il famoso Top of the Rock: il panorama è davvero emozionante e spazia da Central Park alla Midtown su cui svetta anche il profilo dell’Empire State Building.  Il Rockefeller Center è famoso anche per la cerimonia di accensione dell‘albero di Natale che si svolge proprio di fronte all’edificio, dove viene allestita la pista di pattinaggio sul ghiaccio.
A pochi passi dal Rockefeller si trova la Cattedrale di St. Patrick’s, un meraviglioso esempio di architettura gotica ricco di dettagli straordinari.

Poco più avanti sorge il Museo di Arte Moderna (MoMa), una tappa imperdibile per gli amanti dell’arte: custodisce una vasta collezione di opere d’arte moderna con dipinti realizzati da artisti quali Picasso, Van Gogh e Mirò.
Vale la pena fermarsi ad ammirare anche la Trump Tower, un grattacielo di uffici e appartamenti di lusso che vanta persino una cascata interna. In questo tratto la Fifth Avenue è costellata da boutique di marchi prestigiosi tra cui Cartier, Gucci e Tiffany & Co., ma anche Abercrombie & Fitch e l’Apple Store, riconoscibile dalla sua forma particolare (un cubo in vetro); l’Apple Store è aperto tutti i giorni, 24 ore su 24. Qui si trova anche il celebre centro commerciale Saks Fifth Avenue, dove acquistare abbigliamento, accessori, prodotti cosmetici e make up rigorosamente firmati.

Sull’angolo in cui la Fifth Avenue incontra Central Park si erge il leggendario Plaza Hotel, risalente ai primi anni del ‘900; dichiarato parte del patrimonio storico nazionale, il Plaza è stato il protagonista di numerose pellicole cinematografiche conquistando il cuore dei newyorchesi che lo considerano un vero simbolo di New York, tanto che ci furono numerose proteste quando la struttura venne venduta per farne un residence di lusso.
Spostandoci verso nord, sul tratto della Fifth Avenue compreso tra la 59th Street e la 96th Street che si affaccia su Central Park nel quartiere Upper East Side si possono ammirare diversi edifici eleganti, molti dei quali risalgono ai primi anni del ‘900 quando le famiglie più ricche di New York si trasferirono in questa zona che venne allora chiamata “Millionaire’s Row”; ancora oggi questa è una zona esclusiva in cui vivono personaggi famosi e ricchi. La sezione che si estende tra la 82nd e la 105th Street lungo Central Park viene oggi definita Museum Mile proprio per la grande concentrazione di musei. Tra i nove musei posti su questo tratto, il primo in cui vi imbatterete è il famoso Metropolitan Museum of Art, che ospita la più vasta collezione al mondo di opere risalenti a varie epoche, tra cui dipinti e sculture dei più grandi artisti europei; ci sono poi altre sale espositive dedicate a strumenti musicali, abiti e accessori d’epoca e armi ed armature antiche.  A seguire ci sono poi la Neue Galerie New York, il Guggenheim, la National Academy Museum and School of Fine Arts, il Cooper-Hewitt National Design, il Jewish Museum, il Museum of the City of New York, il Museo del Barrio e il Museum for African Art.

I musei collaborano in occasione del Museum Mile Festival, che di solito si svolge a giugno e prevede l’accesso gratuito a tutti i musei e una serie di attività all’aperto per i bambini, concerti e spettacoli; in questa occasione la Fifth Avenue viene chiusa al traffico.

Come arrivare

Potete raggiungere la Fifth Avenue in autobus o metropolitana con le seguenti linee:

  • autobus. Linee M1, M2, M3, M4 o M5 con varie fermate lungo la Fifth Avenue;
  • metropolitana. Linea F fino alla stazione Lexington Ave/63rd Street, linea E o M fino a Fifth Ave/53rd Street, linea N, Q, o R fino a Fifth Ave/59th Street, linea 4, 5, o 6 fino a Lexington Ave/59th Street, linea 4 o 6 fino a 68th Street/Hunter College o Lexington Ave/77th Street.

Galleria Foto


Mappa:


Nelle vicinanze:

By: Doc SearlsA 80 metri
burger-joint-19A 206 metri
umami-burger-18A 350 metri
evolution-store-22A 408 metri
bergino-baseball-10A 460 metri
mollys-cupcakes-19A 490 metri

Un po’ di storia

Sul finire del 1800 la Fifth Avenue era una stradina stretta su cui si affacciavano dimore eleganti ed era quindi una zona prevalentemente residenziale. Tutto iniziò a cambiare nel 1893 con la costruzione dell’Astoria Hotel, situato nel punto in cui oggi sorge l’Empire State Building. Agli inizi  del 1900 il viale fu ampliato per far spazio al traffico in aumento e comparvero i primi negozi, tra cui il Lord&Taylor’s che ancora oggi accoglie la clientela nel suo centro commerciale nei pressi dell’Empire State Building e della New York Public Library.