Castello di Kanazawa

A Kanazawa, accanto ai famosi giardini Kenroku-en, si trova l’imponente castello di Kanazawa, tra le cui mura potrete viaggiare indietro nel tempo ripercorrendo la storia della dinastia Maeda che visse e regnò in questo luogo per oltre 200 anni. Il castello sorge proprio nel cuore della città su un’altura tra i fiumi Sai e Asano; la posizione strategica di questa fortezza garantiva in passato una maggiore protezione da eventuali attacchi.

Gli edifici che è possibile ammirare oggi sono le rovine dell’originario castello, che in parte fu distrutto dalle guerre e dagli incendi, e fanno parte dell’attuale Parco del Castello di Kanazawa. L’inestimabile valore storico e culturale di questo luogo lo ha reso uno dei beni culturali più importanti a livello nazionale.

La storia

La storia del castello di Kanazawa è fortemente intrecciata alla storia della famiglia Maeda che regnò a lungo sull’area di Kaga, in cui si trovava la città di Kanazawa. Nel XVI secolo il Giappone era diviso in feudi ed ogni proprietà terriera era governata da un nobile, chiamato daimyo che, sebbene dovesse sottostare alle regole dello shogun, svolgeva il proprio ruolo in maniera indipendente, decidendo autonomamente l’organizzazione del proprio feudo. Toshiie Maeda divenne daimyo sul finire del 1500 e, sotto il suo governo, la città di Kanazawa si sviluppò e visse il suo periodo di massimo splendore che la portò ad essere paragonata a città del calibro di Madrid e Roma. La popolazione aumentò e Toshiie Maeda cercò di attirare nella città gli artigiani e i mercanti garantendo loro ottime condizioni per i loro business. Il castello fu più volte danneggiato e persino distrutto dagli incendi e dalle guerre nel corso della storia, perdendo molte delle sue componenti ; alcune di queste non furono più ricostruite, come la torre del castello. In origine il castello era circondato da un ampio fossato e da alte mura che servivano a difendersi da eventuali attacchi nemici. Uno dei tratti distintivi del castello sono le tegole bianche che ricoprono il tetto: furono realizzate in piombo affinché fossero in grado di resistere al fuoco anche se molte leggende narrano che durante gli attacchi queste tegole venissero fuse per farne dei proiettili.  Altri edifici che è possibile ammirare oggi furono invece ristrutturati, come la porta Ishikawamon e il magazzino Sanjikken Nagaya. Di recente altre strutture, come le torrette Hishi Yagura e Hashizume-mon Tsuzuki Yagura e il magazzino Gojikken Nagaya sono state ricostruite cercando di riprodurre fedelmente gli originali.

Il castello svolse anche diverse funzioni nel corso del tempo: venne utilizzato durante le guerre dall’esercito giapponese come base militare e come campus universitario dall’Università di Kanazawa.

By: Chris Daish

Il castello

Il castello si sviluppa su un’area molto estesa, suddivida in varie zone ciascuna delle quali vanta delle proprie mura, porte ed edifici; la famiglia Maeda viveva nel complesso principale, chiamato honmaru.

Potete accedere al castello attraverso varie porte; una delle porte principali è la Ishikawamon, situata di fronte all’ingresso del giardino di Kenroku-en; questo meraviglioso edificio fu costruito in pietra utilizzando due diversi stili architettonici e vanta un enorme valore storico e culturale. Ishikawamon insieme a Kahokumon e Hashizumemon rappresentano le tre porte principali del castello;  Kahokumon è una ricostruzione dell’antica porta principale del castello, che andò distrutta circa 130 anni fa e potete visitarne l’interno gratuitamente. Vale sicuramente la pena visitare anche le torrette Hishiyagura e Hashizumemon Tsuzuki Yagura situate ai lati della porta Hishizumemon; Hishiyagura è una bellissima torre di controllo dalla particolare forma simile ad un diamante e si sviluppa su tre piani raggiungendo un’altezza di quasi 20 metri. Queste due torrette sono state ricostruite in legno e riproducono in maniera fedele le antiche torrette che 125 anni fa sorvegliavano sulla porta. Queste due costruzioni sono collegate al Gojikken Nagaya, una costruzione di due piani che era utilizzata come magazzino. Potete visitare l’interno di questi edifici ed accendere la vostra fantasia immaginando l’attività delle sentinelle che si alternavano nella sorveglianza del castello.

Il biglietto costa circa 300 yen e questi edifici sono aperti ogni giorno dalle 9 alle 16.30.

Informazioni

L’ingresso all’area del castello è gratuita ed è consentito l’accesso ogni giorno dalle 7 alle 18.00 da marzo a metà ottobre, mentre nei mesi restanti il castello è aperto dalle 8 alle 17.00.

Galleria Foto


Mappa:

Nome: Castello di Kanazawa


Nelle vicinanze:

museo-teatro-noh-fA 350 metri
giardino-kenrokuen-fA 415 metri
By: David LisbonaA 540 metri
higashi-chaya-fA 1103 metri
tempio-ninjadera-fA 1367 metri
pierre-marcolini-fA 26508 metri

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!