Parco Yamashita

I suoi paesaggi verdi si estendono per quasi un chilometro lungo la costa di Yokohama: Parco Yamashita è un’area verde pubblica che offre un angolo di serenità dove rilassarsi e passeggiare tra la natura e le bellissime viste sul mare. Venne realizzato dopo il Grande Terremoto del Kanto del 1923 divenendo di fatto il primo parco affacciato sul mare del Giappone e da allora è la tappa preferita dagli abitanti per una pausa pranzo all’aperto, ed è una delle attrazioni più gettonate tra i turisti in visita a Yokohama.

Oltre alle splendide viste, questa magnifica area verde offre diversi luoghi interessanti tutti da scoprire.

Visitare il Parco Yamashita

Passeggiando nel Parco Yamashita, è difficile non notare la gigantesca nave che emerge dalle acque dell’oceano accanto alla promenade del parco: si tratta dell’imbarcazione storica Hikawa Maru, una nave passeggeri inaugurata negli anni ’30. La nave collegava  Yokohama al Canada e agli USA, facendo tappa a Vancouver e Seattle. La prima classe si caratterizzava per i suoi ambienti eleganti che hanno ospitato la famiglia imperiale giapponese, personaggi illustri e famosi tra cui anche Charlie Chaplin. Nel 1960, dopo 30 di servizio in mare, la nave effettuò il suo ultimo tragitto, prima di gettare l’ancora per l’ultima volta. Oggi è uno splendido museo che illustra il mondo della navigazione nei suoi vari aspetti e nelle sue evoluzioni, e accompagna i visitatori in un viaggio emozionante nelle cabine e negli ambienti arredati nello stile tipico degli anni ’30.

Vicino alla nave Hikawa Maru, noterete sicuramente anche la torre Yokohama Marine Tower che arriva a superare di poco i 100 metri offrendo una bellissima a 360° sulla costa e sulla città. Vi consiglio di salirci verso le ore del tramonto quando potrete vedere i raggi caldi del sole spegnersi sul mare e sulla città. Esplorando l’area verde avrete modo di scoprire romantici giardini di rose, piccole fontane, statue e memoriali dai vari significati: alcuni sono dedicati a personaggi ed eventi storici, altri ad elementi di cultura popolare come delle canzoni legate al mare; c’è persino la scultura raffigurante una grande testa che commemora l’introduzione del taglio di capelli in stile occidentale in Giappone.

Il parco è attraversato da diversi sentieri, tra cui il più suggestivo e panoramico è l’ampio viale che costeggia l’acqua, dove troverete sempre tante persone che passeggiano soffermandosi di tanto in tanto nelle varie panchine posizionate lungo il percorso per ammirare il mare e il via vai delle barche in lontananza. Dirigendosi verso la parte meridionale del parco, questo sentiero conduce alla Promenade Rinkosen, un’altra gradevole passeggiata che passa accanto al famoso Molo di Osanbashi, il terminal delle grandi navi da crociera internazionali e al quartiere futuristico Minato Mirai.

Come arrivare

Parco Yamashita si trova a pochi minuti di camminata dalla stazione Motomachi-Chukagai, raggiungibile con il treno della linea Minato Mirai Line. In alternativa potete anche raggiungere l’area verde passeggiando dai quartieri limitrofi, come Chinatown o Minato Mirai.

L‘autobus turistico Akaikutsu Loop Bus ferma proprio di fronte alla torre Marine Tower e accanto all’ingresso centrale del parco. Potrebbe essere una soluzione interessante acquistare il pass giornaliero di questo servizio turistico in quanto consente di fare tappa in varie attrattive della città, oltre a Parco Yamashita.  Un’alternativa più panoramica per arrivare al parco è a bordo delle imbarcazioni “Sea Bass” che partono dai moli del quartiere Yokohama Bay Quarter.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!