Object_ify 139

Situato nel Lower East Side, Objectify 139 dal 2004 offre uno spazio importante ai giovani artisti e artigiani emergenti di New York: in questo piccolo negozio si vendono dischi in vinile, libri d’arte e di moda, riviste indipendenti spesso autoprodotte dai giovanissimi aspiranti giornalisti del quartiere, magliette e alcune opere d’arte. L’allestimento del negozio e la selezione degli articoli in vendita viene affidata ogni mese ad un nuovo artista, che può essere un giovane musicista, un fotografo o un pittore, perciò lungo le pareti interamente bianche troverete sempre qualcosa di diverso.

Objectify 139 è stato definito da molti il negozio più  cool di Manhattan e a gestire questo luogo è proprio una ragazza giovane, la 24enne Maria Candanoza. È stata lei a capire la necessità per i giovani talenti emergenti di avere uno spazio in cui esporre i propri lavori per farsi conoscere dal grande pubblico e dagli altri artisti.

Oltre agli artisti e gli appassionati d’arte del posto il negozio è visitato da tanti turisti che spesso si imbattono in questo luogo quasi per caso passeggiando in questa zona ricca di attrazioni. Se volete scoprire un volto alternativo di Manhattan facendo shopping in uno store caratteristico e sicuramente molto lontano come ambiente e atmosfera dai grandi centri commerciali e boutique di lusso, non vi resta che scoprire questa gemma nascosta, incastonata su Essex Street.

Visitare Objectify 139

Il Lower East Side è offre uno scenario perfetto per Objectify 139: il quartiere è un mix tra vecchio e nuovo, tra grunge e chic, e il negozio si rispecchia pienamente in queste caratteristiche. Qui è dove gli artisti amano vivere e passeggiare e per questo le vie sono ricche di piccoli negozietti vintage e alternativi, proprio come Objectify 139. Le dimensioni sono davvero lillipuziane, ma non importa perché lo scopo del negozio non è quello di esporre una grande quantità di merce, come avviene nelle grandi librerie e negozi dove spesso ci sono così tanti prodotti che non si sa nemmeno da dove cominciare a guardare: qui viene proposta una selezione estremamente accurata e precisa. Si contano solo pochi scaffali e qualche espositore di vetro, dove gli oggetti sono divisi in gruppi e categorie tematiche per permettere ai clienti di focalizzarsi su una cerchia ristretta di prodotti.

Il negozio accetta ogni genere di forma d’arte, anche la più stravagante e per questo l’assortimento a volte include oggetti bizzarri e originali, come candele a forma di mano, particolari sculture di visi, quaderni di disegni e tante altri oggetti. Se siete alla ricerca di un regalo unico di certo lo troverete!

Di tanto in tanto il negozio organizza eventi e mostre dedicate a particolari artisti.

Galleria Foto


Informazioni e mappa

Nome: Object_ify139

Nelle vicinanze:

L'ingresso del negozio Economy Candy.A 46 metri
Cupcake e altri dolcetti da Sweet Sugar Bakery.A 81 metri
melt-9A 156 metri
Spaghetti con polpette di carne da The Meatball Shop.A 173 metri
Il Tenement Museum.A 274 metri
Donut al cioccolato da Erin McKenna Bakery.A 316 metri

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).