Giugno a New York

Giugno segna l’inizio dell’estate: New York si anima di eventi e concerti all’aperto, parchi e spiagge sono sempre più affollati e il sole splende nel cielo limpido con i suoi raggi che si riflettono sui grattacieli della Grande Mela. Anche se le temperature sono in aumento, non fa ancora troppo caldo per passeggiare in città, ma nelle ore centrali potete ripararvi all’ombra di un albero di Central Park o passeggiare lungo le sponde dell’isola per rinfrescarvi con la dolce brezza che soffia dall’oceano. I numerosi eventi che danno il benvenuto all’estate accolgono anche schiere sempre più numerose di turisti: giugno è anche l’inizio dell’alta stagione turistica e seppur sia più tranquillo di luglio e agosto, i prezzi cominciano a lievitare e si allungano le code di fronte a musei ed attrazioni della città. Le aree verdi e i giardini della città diventano il luogo ideale per una passeggiata o semplicemente per sedersi a mangiare qualcosa, ma per chi predilige una soluzione più comoda ristoranti e bar hanno ormai tutti allestito i loro spazi esterni per poter così pranzare all’aperto.

Nell’aria risuonano le note della musica dei concerti e delle parate che caratterizzano questo mese insieme a tanti altri eventi. Se siete curiosi di sapere i principali appuntamenti del calendario di giugno, leggete questa breve guida!

Cosa fare a giugno a New York

Le attività all’aperto sono quelle che vanno per la maggiore: giugno è il mese in cui si noleggia una bicicletta per esplorare la città, si fa un giro in kayak lungo l’Hudson, si salpa su una crociera panoramica lungo l’East River per ammirare lo skyline di Manhattan e si passeggia o si fa un giro in carrozza a Central Park.

Per chi vuole visitare altri luoghi oltre a Manhattan, ci sono le spiagge, tra cui la celebre Coney Island, dove potete divertirvi al luna park e rinfrescarvi con un tuffo nell’oceano. Coney Island è anche la cornice della Mermaid Parade, una vivacissima sfilata che inaugura la stagione estiva con la partecipazione di tanti personaggi marini: ci sono sirenette, pesci colorati, tritorni e altre creature degli abissi. Se al mare preferite la piscina, a giugno riaprono le piscine pubbliche nei parchi della città, ideali per fare un tuffo rinfrescante senza allontanarsi troppo da Manhattan. Se amate gli sport acquatici, questo è il mese ideale: approfittatene per fare un giro in kayak gratuito o prenotate un tour in moto d’acqua per sfrecciare a tutta velocità accanto alla Statua della Libertà.

Al di fuori dei classici itinerari turistici si colloca l’incantevole Governor Island, accessibile solo nella bella stagione. In determinati weekend Governors Island ospita eventi molto attesi come il Jazz Age Lawn Party, che vi riporterà indietro nel tempo fino agli anni ’20: i partecipanti (è necessario acquistare un biglietto, ma potete comunque assistere all’evento) indossano vestiti a tema e li vedrete scatenarsi in pista sulle note della musica jazz. A giugno le piste ciclabili e pedonali si riempiono di ciclisti e corridori: le temperature piacevoli invogliano a praticare attività sportiva all’aperto e nei parchi si rinnova l’appuntamento con i corsi gratuiti di yoga, tai chi e fitness di gruppo. A proposito di yoga, il 20 giugno, giorno del solstizio d’estate, è proprio questa disciplina ad accogliere la bella stagione nel cuore di New York: Times Square diventa un enorme sala a cielo aperto in cui si alternano diverse lezioni di gruppo di yoga.

Se allo sport preferite storia e cultura, non perdetevi invece il Museum Mile Festival che si svolge solitamente attorno alla metà del mese lungo il tratto di Fifth Avenue che costeggia Central Park: il viale viene chiuso al traffico e i musei che si trovano nella zona, tra cui il Guggenheim Museum e il Metropolitan Museum of Art sono visitabili gratuitamente.  A completare l’evento ci sono spettacoli musicali e intrattenimenti lungo il viale.

La rassegna teatrale gratuita Shakespeare in the Park, che inizia a fine maggio, continua per tutta l’estate ed è un’occasione unica per vedere in scena le opere di William Shakespeare nel cuore di Central Park.

Per chi invece preferisce il cinema, ogni anno torna l’atteso appuntamento con il cinema all’aperto nei parchi, un ottima idea per trascorrere una serata alternativa guardando classici e pellicole più recenti. Gli appassionati di musica hanno l’imbarazzo della scelta: si va dai concerti gratuiti della New York Philarmonic Orchestra al festival musicale Summerstage che per tutta l’estate porta sul palco band e cantanti di diversi generi musicali.

Altri eventi

  • Gay Pride Parade. I colori dell’estate si mescolano all’arcobaleno della comunità LGBT che nel giorno del Gay Pride invade la Fifth Avenue con una parata variopinta e stravagante che celebra l’amore in tutte le sue forme. Per tutto il mese si tengono anche eventi, spettacoli e party a tema.
  • Summer Solstice. Il 20 giugno a New York si celebra il solstizio d’estate con una carrellata di eventi e festival in tutta la città.
  • Taste of Times Square. Agli inizi di giugno Times Square ospita uno degli appuntamenti più appetitosi del mese: il Taste of Times Square è un festival gastronomico a cui prendono parte oltre 50 ristoranti internazionali.

Il clima

Le temperature superano abbondantemente i 20°C durante la giornata e anche se alla sera potrebbe fare un po’ più fresco, il clima di giugno è tipicamente estivo. Ancora non c’è l’afa di luglio e agosto, quindi l’aria è calda ma abbastanza asciutta, anche se potreste avvertire una temperatura maggiore nelle stazioni della metro o nei viali più trafficati e affollati. In valigia portate quindi indumenti estivi, senza dimenticare costume da bagno, occhiali da sole, crema ad alta protezione e cappellino fondamentali nei mesi estivi. Vi consiglio inoltre di avere sempre a portata di mano un foulard o una  giacchetta da indossare quando tira vento (ad esempio su ponti, osservatori e traghetti) e alla sera e per non ammalarvi a causa gli sbalzi di temperatura dovuti all’aria condizionata.

Tour Consigliati: