Giardino Sorakuen

Situato nel cuore di Kobe, il Giardino Sorakuen è una meravigliosa oasi naturale in cui il tradizionale stile giapponese si arricchisce di influenze occidentali. Per chi visita Kobe è un luogo perfetto per concedersi una passeggiata pomeridiana nel verde, tra laghi popolati di carpe e prati che fioriscono in primavera, approfittandone per sorseggiare una tazza di tè e ammirare alcuni splendidi esempi di architettura in stile occidentale che fanno parte del patrimonio culturale nazionale.

Con alle spalle più di 100 anni di storia, il Giardino Sorakuen resiste con la sua bellezza al passare del tempo e conserva gelosamente i suoi tesori storici e le atmosfere tradizionali sebbene si collochi in un paesaggio urbano in continua evoluzione.

Da giardino privato a parco pubblico

In origine il Giardino Sorakuen era parte della residenza privata della ricca famiglia Kodera. Taijiro Kodera era un potente imprenditore locale e padre di colui che diventò poi il sindaco della città di Kobe, Kenkichi Kodera. La costruzione di Sorakuen ebbe inizio nel 1885 e fu completata nel 1911: nell’anno dell’inaugurazione comprendeva un ampio complesso di edifici collocati all’interno di questo incantevole giardino giapponese. Purtroppo i raid aerei della Seconda Guerra Mondiale hanno distrutto gran parte degli edifici, fatta eccezione per le stalle che oggi sono considerate un bene storico importante. L’altra struttura che si può ammirare oggi nel giardino è la Hassam House, l’ex residenza di un mercante straniero che venne trasferita qui dal quartiere di Kitano nel 1961.

Il giardino venne aperto al pubblico nel 1941.

Visitare il Giardino Sorakuen

Il giardino vi accoglierà con il suo tipico stile giapponese, caratterizzato da un laghetto centrale attorno a cui i visitatori possono passeggiare su sentieri che si snodano tra i prati di azalee, rododendri e crisantemi, aceri e alberi di ciliegi, piccole cascate artificiali e un’immancabile sala da tè.

Coloro che sono interessati all’architettura apprezzeranno di certo le bellissime strutture che punteggiano il giardino, tra cui c’è anche un piccolo edificio storico chiamato Funayakata che si trova lungo le sponde del lago: era parte di una casa galleggiante e un tempo apparteneva al signore feudale di Himeji che la usava per piacevoli crociere.

Sicuramente catturerà il vostro sguardo l’ex residenza di K. Hassam, un commerciante di origine indiana-britannica che realizzò questa dimora nel 1902 nel quartiere di Kitano, all’epoca una zona abitata da numerosi occidentali. La residenza sfoggia uno stile molto elegante e caratteristiche tipiche dell’era Meiji tra cui le sue bellissime finestre a golfo e il tetto spiovente. Purtroppo non è consentito l’accesso all’interno della struttura, ma potete comunque ammirarne i dettagli preziosi dall’esterno.

Un’altra struttura da non perdere sono le stalle realizzate anch’esse in stile occidentale dall’ex sindaco di Kobe: di certo cattureranno la vostra attenzione con la forma ad L, un’insolita torre circolare e le pareti in mattoncini rossi. L’edificio un tempo ospitava le carrozze e i cavalli al piano terra e una serie di alloggi al piano superiore destinati ai lavoratori. Oggi questo spazio è aperto in occasione di eventi e mostre d’arte.

Eventi e fioriture

Il Giardino Sorakuen è apprezzato per la bellezza dei suoi paesaggi che cambiano durante l’anno riflettendo, nelle loro sfumature, il passaggio delle stagioni. Da aprile fino alla fine di maggio Sorakuen è una tappa famosa per gli appassionati di fiori: in questo periodo si tiene il festival Tsutsuji Yuzan, dedicato alla fioritura delle oltre 4mila azalee del giardino. In occasione di questo evento ci sono concerti e altri spettacoli ed è possibile prendere parte alla tradizionale cerimonia del tè pagando una piccola quota. Dal 20 di ottobre per circa un mese i protagonisti sono invece i crisantemi: la fioritura anche in questa occasione è accompagnata da altri intrattenimenti, con mostre floreali e d’arte e cerimonie del tè.

Informazioni generali per la visita

Il giardino è aperto dalle 9:00 alle 17:00, con chiusura settimanale il giovedì, tranne quando si tratta di una festività o quando è in programma un festival. Il costo di ingresso è di 300 yen.

Come arrivare

Il Giardino Sorakuen si trova a circa dieci minuti di cammino dalla stazione Motomachi, raggiungibile con le linee JR e Hanshin Railways e ancora più vicina alla stazione della metro Kencho-mae, servita dalla linea Seishin-Yamate Line.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!