Dove dormire a Melbourne

Gran parte del fascino di Melbourne è da attribuire alla sua multiculturalità, che ha reso la città un caleidoscopio di quartieri con atmosfere e caratteristiche differenti. Scegliere dove dormire a Melbourne è puramente una questione di gusti più che di comodità: muoversi in città è infatti molto semplice grazie ad una rete di mezzi pubblici molto efficiente. Il centro è una zona compatta e ricca di attrazioni, visitabile comodamente a piedi o con il tram gratuito che compie una corsa circolare attorno al CBD, ma basta spostarsi un po’ per trovare quartieri molto interessanti, come Chinatown, uno dei quartieri cinesi più antichi del mondo, o  Fitzroy e Carlton casa della comunità di artisti e ristoratori italiani. Per chi ama la vita balneare, ci sono Docklands, l’area del porto, e St. Kilda con le sue spiagge. Se state programmando il vostro primo viaggio a Melbourne e siete indecisi sulla zona in cui dormire, eccovi una guida completa sui migliori quartieri della città.

CBD – centro

Il centro di Melbourne si estende a nord del Yarra River, proprio lungo le rive, e si presenta come un reticolato di viali alberati su cui si affaccia un mix di grattacieli avveniristici e facciate vittoriane. L’arteria principale del quartiere è Swanston Street, che attraversa il centro da nord a sud: lungo questo viale si concentrano le principali attrazioni della città, a partire dalla maestosa cattedrale gotica di St Paul e le meraviglie architettoniche di Federation Square, che si trova proprio a ridosso del fiume offrendo scorci panoramici suggestivi. Proseguendo verso nord si possono ammirare edifici storici come il municipio e la biblioteca pubblica. Alloggiare in questa zona è la soluzione ideale per chi vuole essere al centro della scena: a pochi passi avrete i maggiori edifici di interesse culturale, ma anche i principali luoghi dello shopping, come il Bourke Street Mall, una galleria di negozi, dove potete fare acquisti nelle boutique di marche internazionali o fermarvi per un pranzo o un aperitivo nei ristoranti e locali ospitati all’interno; con una breve passeggiata si raggiunge anche il Queen Victoria Market, un’istituzione della città, dove comprare prodotti alimentari freschi da produttori locali. Potete benissimo esplorare la zona a piedi o con il tram gratuito della città, ma se volete raggiungere altri quartieri vi basterà dirigervi alla Flinders Station, snodo principale del traffico della città: da qui partono treni e autobus verso tutte le zone di Melbourne e le altre città australiane.

In quanto a sistemazioni troverete un po’ di tutto, dagli ostelli per giovani agli hotel eleganti e i residence.

Chinatown

Situato nel CBD, Chinatown è uno dei quartieri cinesi più antichi del mondo ed è ricco di fascino con le sue lanterne rosse, i negozietti di souvenir e delizie gastronomiche, i ristoranti e i take away di cucina asiatica.

Il cuore del quartiere è Little Bourke Street, attorno alla quale sorgono tante strutture economiche e ostelli per giovani. È la zona perfetta per chi vuole stare vicino al centro risparmiando un po’ e godendosi l’atmosfera carica di energia di Chinatown ad ogni ora del giorno: la vita notturna è infatti piuttosto animata grazie ai numerosi pub e discoteche della zona.

Carlton

Situato a nord del centro, Carlton è la Little Italy di Melbourne: enclave della comunità di immigrati italiani è la zona perfetta in cui alloggiare se in viaggio avete nostalgia delle atmosfere del Bel Paese. Basta passeggiare per Lygon Street per imbattersi in numerosi ristoranti italiani, gelaterie, bar e negozi di prodotti alimentari made in Italy: è l’ideale se non potete fare a meno di una pizza o di un vero caffè espresso. La posizione strategica della zona vi permette di essere a pochi passi dal centro e al tempo stesso accanto all’università di Melbourne e per questo la zona è frequentata da tanti universitari che contribuiscono a rendere ancora più vivace e giovane l’atmosfera di Carlton.   Il paesaggio è dominato da ampi viali su cui si affacciano bellissime case eleganti, ed è una zona tranquilla, soprattutto alla sera, quindi per chi vuole allontanarsi dal trambusto del centro è perfetta. Numerose anche le aree verdi in cui passeggiare, tra cui gli eleganti Carlton Gardens, dominati dal sontuoso Royal Exhibition Building. In quanto agli alloggi trovate tanti hotel e residence, case per le vacanze e B&B; essendo vicino al centro i prezzi non sono proprio economici ma l’offerta è comunque ampia e in grado di soddisfare ogni esigenza.

Fitzroy

A est di Carlton si trova questo quartiere dalle atmosfere bohémien che ha il suo centro in Brunswick Street.  Cuore della scena artistica alternativa di Melbourne, è la zona ideale per gli appassionati d’arte e di shopping vintage: i viali di questo quartiere pullulano di gallerie d’arte, atelier, negozietti di seconda mano, cafè e ristoranti trendy. L’atmosfera è sempre molto vivace, sia di giorno che alla sera, quando i ristoranti e i pub con musica dal vivo si affollano di turisti e gente del posto.

È una zona abbastanza economica in cui alloggiare, con numerosi ostelli, B&B e residence.

Docklands

Quest’area si sviluppa attorno all’antico porto di Melbourne e grazie ad un’opera di rinnovamento è diventata una zona esclusiva e di lusso, con tanti spunti per divertirsi: ristoranti di qualità che propongono cucina australiana e internazionale, ruota panoramica, rooftop bar con vista mozzafiato sulla città, outlet dove fare shopping e tante attrazioni per le famiglie, come il minigolf e la pista di pattinaggio.

Alla domenica il Docklands Sunday Market anima la zona a ridosso dei moli con le sue bancarelle ricche di prodotti artigianali, souvenir e specialità gastronomiche. Le sistemazioni sono per lo più di lusso, con hotel a 4 e 5 stelle e appartamenti eleganti. Situato a ovest dal centro, il quartiere Docklands è anche comodo per esplorare Melbourne: il City Circle Tram gratuito fa tappa in questa zona, che al tempo stesso è comunque raggiungibile a piedi dal centro.

South Melbourne

South Melbourne si trova a sud del centro città, sulla riva opposta del fiume Yarra, ed è tra i quartieri più antichi ed eleganti di Melbourne. I sontuosi edifici ristrutturati ospitano hotel e ristoranti di lusso con viste panoramiche sul fiume, e le villette sono state trasformate in B&B e piccoli hotel di classe. È una zona perfetta per le famiglie e le coppie e anche se i prezzi non sono proprio economici, sarete in una posizione strategica, a pochi passi dal centro, dai mezzi pubblici e anche dalle spiagge del sud di St. Kilda.  Per una passeggiata al mare potete dirigervi ad Albert Park Beach, mentre se amate i fiori il quartiere di South Melbourne ospita gli incantevoli Royal Botanic Gardens, perfetti per una giornata all’aperto, rigorosamente dopo essere passati al South Melbourne Market a comprare tante delizie gastronomiche per un picnic. La zona a ridosso del fiume è molto turistica, con una bella promenade sempre animata da turisti che passeggiano e artisti di strada, il casinò e l’Eureka Tower, il grattacielo più alto della città dotato di osservatorio, mentre spostandosi più a sud  il resto di questa area è piuttosto tranquilla.

St Kilda

Per i giovani surfisti e gli amanti del mare, St. Kilda, nel sud di Melbourne a circa 20 minuti di tram dal centro. È un sobborgo dalle atmosfere un po’ retrò, dove dominano vecchi hotel di lusso, un luna park affacciato sulla spiaggia in stile Coney Island di New York e palazzi art déco che fiancheggiano il lungomare. Nel weekend la zona diventa particolarmente animata, con le famiglie che affollano la spiaggia assieme agli appassionati di surf e sport acquatici, mentre sul lungomare si tiene un mercatino artigianale.  Sul lungomare e nelle vie principali del quartiere si trovano tanti ristoranti specializzati in cucina a base di pesce e locali dove bere un aperitivo al tramonto ascoltando musica dal vivo. Perfetto per i giovani, grazie alla presenza di numerosi ostelli e sistemazioni low cost, è anche un quartiere consigliato alle famiglie e a chi predilige una soluzione vista mare.

South Yarra, Toorak e Prahran

Situati a sud del fiume Yarra e del centro della città, queste zone sono tra i più antichi distretti della città. In passato queste erano le zone abitate da famiglie ricche e facoltose, un tratto che si è conservato nel tempo ed emerge negli ampi viali alberati su cui si affacciano ville eleganti. È una zona molto tranquilla, caratterizzata da tanti spazi verdi, ed è quella più gettonata tra gli appassionati di moda e buona cucina: qui si trovano infatti boutique di qualità, centri commerciali, mercati e ristoranti raffinati; non mancano anche discoteche e pub.

Tra le sistemazioni della zona trovate tanti hotel piccoli ma di qualità, B&B e appartamenti ricavati da residenze storiche.