Cosa vedere a Vancouver

Con il suo scenario montano e le sue spiagge urbane, Vancouver è una delle città più belle del mondo e offre tante attività per gli appassionati di natura e sport all’aperto. Ma vanta anche una vivace vita culturale, con un centro città facilmente percorribile a piedi e ricco di musei e negozi. In questa guida scopriamo insieme quali sono le cose migliori da vedere a Vancouver.

Stanley Park

Stanley Park è un meraviglioso parco dominato da una vasta distesa di alberi nel centro di Vancouver. Una rete di sentieri, tra cui una passeggiata che si snoda accanto al mare, offre l’opportunità di muoversi a piedi o in bicicletta. Il parco offre molte attrazioni cose da fare: si può trascorrere un’intera giornata esplorando siti di antichi villaggi, l’Acquario di Vancouver e giardini di rose.

Acquario di Vancouver

Se avete mai desiderato scoprire ciò che si trova sotto le gelide acque dell’Oceano Pacifico, l’Acquario di Vancouver offre questa opportunità. È uno dei più grandi acquari del Nord America ed è situato nel cuore di Stanley Park. Ospita oltre 70.000 creature tra cui delfini, lontre di mare, tartarughe e tante specie di pesci.

Sia gli adulti che i bambini adoreranno il programma di “incontri” divertenti ed educativi che permettono di scoprire l’alimentazione, l’addestramento e l’apprendimento degli habitat e degli stili di vita degli animali dell’acquario.

Granville Island

Un tempo principalmente industriale, Granville Island è ora un fiorente centro artistico e culturale con un’atmosfera rilassata e distintiva. I vecchi magazzini sono stati convertiti in negozi, teatri, gallerie e ristoranti. Il mercato dell’isola di Granville è una delle attrazioni più popolari e qui potete acquistare frutta e verdura, frutti di mare e una grande varietà di altre specialità e cibi pronti.

Grouse Mountain

Sia in inverno che in estate, la Montagna Grouse offre un panorama impareggiabile, in particolare la sera quando le luci della città sono accese. Ci sono sentieri che conducono in vetta o una comoda funivia che effettua corse giornaliere dal livello della strada fino alla cima, dove si trovano anche ristoranti, intrattenimenti e negozi. Soprattutto per le famiglie Grouse Mountain è un paese delle meraviglie invernale che offre pattinaggio all’aperto, racchette da neve, sci e snowboard. In estate, invece, Grouse Mountain è un paradiso per escursionisti con tanti facili sentieri, tra cui il famoso Grouse Grind.

Kitsilano Beach

La spiaggia di Kitsilano Beach rappresenta al meglio lo stile di vita rilassato di Vancouver. È molto amata dalla gente del posto che ama tuffarsi nella piscina all’aperto riscaldata con acqua di mare e ad ammirare il bellissimo paesaggio montuoso sullo sfondo. Le viste da Kitsilano sul centro della città sono meravigliose. Oltre alla spiaggia e al lungomare, la zona è ricca di caffetterie e percorsi pedonali, e una vivace via commerciale si trova a pochi isolati a sud sulla West Fourth Avenue.

Gastown

Le sue origini risalgono al 1867: Gastown è il quartiere più antico della città. È un’area di ristoranti, gallerie e negozi ospitati in edifici vittoriani accuratamente restaurati. Strade acciottolate e lampioni in ferro conferiscono al quartiere un’atmosfera distintiva. Gastown prende il nome dal proprietario di un saloon, John Deighton, conosciuto come “Gassy Jack”, al quale è dedicata anche una statua nella piazza Maple Tree Square. I turisti si fermano per scattare foto con Gassy Jack e ammirare l’orologio Steam Clock, che emette suoni e vapore ogni 15 minuti.

Canada Place

Per molti visitatori di Vancouver Canada Place è il punto di partenza da cui iniziare la scoperta della città. Questo iconico edificio dal design particolare evoca un’enorme nave a vela. La struttura è in parte un terminal di navi da crociera, in parte centro congressi e hotel, e in parte punto di partenza per visite guidate in autobus.

Chinatown

Al di là dell’elaborata porta Millennium Gate che segna il suo ingresso, il quartiere di Chinatown di Vancouver presenta un bellissimo contrasto tra edifici moderni e altri risalenti all’epoca vittoriana. Le insegne di negozi e ristoranti sono spesso scritte in caratteri cinesi, in particolare lungo le vie East Pender, Keefer e le principali aree commerciali. Le attrazioni della zona includono il grazioso giardino cinese tradizionale Dr. Sun Yat-Sen e il Sam Kee Building, che con soli due metri di larghezza si autoproclama l’edificio per uffici più stretto del mondo. Ogni anno il Capodanno cinese viene celebrato qui con street food e una bellissima sfilata.

English Bay

English Bay incornicia una delle spiagge più belle e affollate della città. Fa parte del quartiere del West End e vanta negozi e ristoranti di fascia alta, ma è anche una popolare area per passeggiare, andare in bicicletta, pattinare e ammirare le installazioni artistiche che caratterizzano la zona. In estate migliaia di persone affollano la zona per assistere a spettacoli di fuochi d’artificio e concerti.

Robson Street

Robson Street è la più famosa via dello shopping di Vancouver, con boutique di numerosi marchi internazionali, che si alterano a caffetterie e ristoranti eleganti. Anche la principale istituzione artistica della città, la Vancouver Art Gallery, si trova proprio su Robson Street. Centro del viale è Robson Square, un interessante spazio pubblico che in inverno ospita una pista di pattinaggio su ghiaccio.

Science World

Il futuristico edificio a sfera del Science World ospita un museo e centro educativo consigliato alle famiglie con bambini e a tutti gli appassionati, in quanto spiega i vari fenomeni scientifici attraverso mostre interattive e dimostrazioni pratiche. L’edificio stesso, costruito per la fiera mondiale Expo ’86, è diventato un inconfondibile punto di riferimento sul lungomare di Vancouver.

Giardini Botanici Vandusen

Un luogo perfetto per gli amanti di fiori e natura che qui possono passeggiare tra incredibili giardini profumati, piante autoctone e altre provenienti da vari paesi del mondo. La cosa più positiva di questo paradiso verde è che regala emozioni tutto l’anno. Nei mesi più caldi concedetevi un picnic, fate una passeggiata lungo Laburnum Walk e cercate un posto ombreggiato dove riposare.

Vancouver Lookout-Harbour centre

Situato nel cuore della città e sopra l’Harbour Centre, il Vancouver Lookout è un osservatorio a circa 170 metri di altezza, raggiungibile con un giro in ascensore di vetro di 40 secondi. Dal ponte panoramico vi godrete splendide viste di Vancouver che spaziano dalla storica Gastown, il vivace centro cittadino, alle scintillanti acque del porto e fino al famoso Stanley Park. Il panorama è spettacolare sia di giorno che alla sera. 

Museo di antropologia

Parte dell’Università del British Columbia, il Museo di Antropologia ospita sezioni dedicate alle culture di tutto il mondo, ma pone particolare enfasi sui primi sviluppi del British Columbia ed è ottimo per conoscere le radici di Vancouver. Le mostre espongono opere d’arte indigena, tra cui grandi totem. Altre presentazioni mettono in mostra oggetti etnografici e archeologici provenienti da Asia, Sud Pacifico, le Americhe, Africa ed Europa.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).