Cosa vedere a Ibiza

Ibiza è una delle più famose isole delle Baleari e sebbene presenti dimensioni abbastanza contenute, è ricca di attrazioni e cose da fare. Ibiza è nota soprattutto per la sua movimentata vita notturna, ma ci sono tante attività a cui dedicarsi anche durante il giorno: dai mercati alle gallerie d’arte, dalla storia della città di Ibiza alle splendide spiagge, quest’isola offre qualcosa per tutti. È difficile spesso scegliere cosa vedere e per questo eccovi una selezione delle principali attrazioni da visitare a Ibiza.

Es Vedrà

Una delle destinazioni più affascinanti di Ibiza è l’isola rocciosa di Es Vedrà. Situata appena fuori dalla spiaggia di Cala d’Hort, sulla costa occidentale, Es Vedrà è completamente disabitata, tuttavia merita una visita per la sua storia intrisa di mistero e leggende: non solo che è il terzo luogo più magnetico sulla Terra, ma che è il luogo di nascita della dea fenicia Tanit ed era la dimora delle sirene che cercavano di attirare Ulisse nell’Odissea di Omero. Le crociere permettono di vedere da vicino Es Vedrà che, mitologia a parte, è bellissima per scattare foto del mare e della costa di Ibiza e guardare il sole tramontare.

Città di Ibiza

La città portuale di Ibiza è la destinazione principale e più grande, nonché il maggiore centro dei trasporti. Affacciata sul Mar Mediterraneo, la città di Ibiza è suddivisa in due parti: Dalt Vila, ovvero la Città Vecchia, ed Eixample, la parte più moderna. La Città Vecchia è composta da una rete acciottolata di strade con edifici imbiancati a calce, fiori colorati e cactus; qui troverete anche una buona selezione di ristoranti di fama mondiale e bar. 

Sant Antoni de Portmany e Cala Saladeta

Sant Antoni de Portmany è la seconda destinazione più grande di Ibiza. È conosciuta in tutto il mondo come il principali centro della vita notturna di Ibiza, quindi non mancano locali dove ballare fino alle prime ore del mattino. La serata inizia solitamente sulla Sunset Strip, dove numerosi caffè e bar offrono una vista spettacolare del tramonto, e poi prosegue nella zona di West End, dove si concentra la maggior parte dei locali notturni. Di giorno potete trascorrere il tempo rilassandovi in spiaggia o passeggiare sul lungomare panoramico Passeig de ses Fonts. A pochi minuti di auto da Sant Antoni c’è una piccola spiaggia rocciosa con acque limpide, Cala Saladeta, per chi desidera un paio di ore di tranquillità.

Cala Comte

Situata nella parte occidentale dell’isola, Cala Comte è una piccola caletta di sabbia fine circondata da una costa rocciosa che crea piattaforme piane su cui distendersi a prendere il sole per chi non ama troppo stare sulla sabbia. L’acqua è poco profonda e limpida, il che la rende un ottimo posto per le famiglie con i bambini e ci sono tre ristoranti nei pressi della spiaggia dove fermarsi a fare uno spuntino e aspettare il tramonto.

Playa d’en Bossa

Tra le bellissime località balneari di Ibiza rientra sicuramente anche Playa d’en Bossa. Questo luogo di villeggiatura costiera è il preferito dai viaggiatori che desiderano una vacanza all-inclusive, grazie alla presenza di diversi resort e ottime strutture alberghiere. Non mancano anche opzioni per la vita notturna, con molti bar e club aperti fino a tarda notte, alcuni dei quali si trovano proprio sulla spiaggia che è la più lunga dell’isola. 

Santa Eulalia del Rio

Santa Eulalia del Rio è una delle principali località turistiche di Ibiza e si trova sulla costa orientale dell’isola. È una base comoda per chi ha pochi giorni di vacanza, in quanto si trova a breve distanza in auto dall’aeroporto principale di Ibiza ed è anche il luogo ideale per chi, oltre al relax in spiaggia, desidera tuffarsi nella cultura e nei sapori della cucina locale. Una delle principali attrazioni di Santa Eulalia del Rio è la lunga passeggiata che fiancheggia la costa ornata da palme, dalla quale si hanno bellissime viste sul mare e sulle spiagge. Ristoranti e luoghi dello shopping sono di gran lunga più numerosi rispetto ai locali notturni, quindi è una meta ideale per chi ama atmosfere più tranquille.

Sant Josep de sa Talaia

Se volete scoprire un lato diverso di Ibiza, allora il villaggio di Sant Josep de sa Talaia fa al caso vostro. Situato nella parte sud-occidentale dell’isola, Sant Josep de sa Talaia è una meta consigliata a chi vuole coniugare spiaggia ed escursioni della natura. Il Parco Naturale de Ses Salines e la Riserva Naturale Vendranell sono due delle attrazioni nelle vicinanze, ma nei dintorni si trovano anche vulcani spenti e birrerie artigianali dove fare degustazioni.

Parco Naturale de Ses Salines

Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, questa area naturale offre un buon esempio dell’interazione tra ecosistemi marini e costieri. Sulla terraferma, le saline di Las Salinas sono un’attrazione popolare di Ibiza e nel parco avrete modo di visitare anche spiagge, paludi, dune e foreste. Per gli appassionati di birdwatching nel Parco Naturale vivono centinaia di specie di uccelli e ci sono molte passeggiate da fare per scoprire la bellezza di questa zona.

Isola di Formentera

Se avete già visitato Ibiza più volte o avete a disposizione diversi giorni, vale la pena prendere un traghetto e trascorrere una o più giornate a Formentera. La più piccola delle Isole Baleari, a soli 20 minuti da Ibiza vanta spiagge dall’atmosfera tropicale, con un ritmo di vita molto più rilassato rispetto a Ibiza ed è l’ideale per rilassarsi. L’entroterra, fatto di piccoli borghi bianchi, è perfetto da esplorare in bicicletta o con un’auto a noleggio.

Port de Sant Miguel

Immersa tra le fitte colline boscose all’estremo nord dell’isola, Port de Sant Miquel è una vivace località turistica con una bella spiaggia che è perfetta per una vacanza in famiglia: ci sono ristoranti, negozi, strutture turistiche e centri di noleggio per sport acquatici. Offre panorami meravigliosi con le scogliere che s’innalzano su un lato della cittadina e da cui godersi una vista impareggiabile sulla città e la costa. Cova de Can Marca è una grande rete di grotte nelle vicinanze della cittadina aperta al pubblico per visite guidate. La vita notturna è praticamente inesistente, eccetto per spettacoli negli hotel e qualche bar serale sulla spiaggia, perciò è consigliata a chi desidera una vacanza più tranquilla. 

Santa Gertrudis

Un rifugio amato da artisti e musicisti, il villaggio pittoresco di Santa Gertrudis ha un’atmosfera molto bohémien, con arte e sculture sparse e un piccolo centro fatto di bar, negozi e ristoranti che si estende circondato da paesaggi rurali. Nuove ville e strade rinnovate stanno donando a Santa Gertrudis un aspetto un po’ più moderno e la rendono perfetta per scoprire un volto diverso di Ibiza.

Aguas blancas

Una lunga distesa di sabbia dorata dominata da suggestive scogliere rocciose, Aguas Blancas è una delle spiagge di Ibiza adatte a tutti: da un lato, c’è la spiaggia per nudisti, dall’altro invece c’è la zona frequentata da famiglie, giovani e viaggiatori da tutto il mondo. Le acque turchesi sono poco profonde e ideali per nuotare, con molte grotte e rocce da esplorare.

Es Canar

Es Canar è una località balneare sul lato orientale dell’isola. È conosciuta soprattutto per il suo mercato hippy, che si tiene ogni mercoledì: è il luogo ideale per acquistare oggetti di artigianato locale e souvenir di ogni genere. Tuttavia Es Canar ha molto più di questo da offrire. È circondata da foreste di pini e coste sabbiose che creano un contrasto eccezionale e la rendono una destinazione da sogno per gli appassionati di attività all’aperto: ci sono infinite opportunità per i più sportivi, dal windsurf fino al parapendio.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).