Come arrivare alle Maldive

Meta per una vacanza da sogno tra spiagge bianchissime e acque popolate da coralli e pesci, le Maldive appaiono come una meta esotica lontanissima. In realtà bastano circa 11 ore di aereo per arrivare in questo arcipelago paradisiaco che è raggiungibile esclusivamente con un volo, in quanto non esistono navi passeggeri che facciano tappa qua. In questo articolo trovate varie informazioni e dettagli su come arrivare alle Maldive.

In aereo

Praticamente tutti i visitatori atterrano al Malé International Airport, situato sull’isola di Hulhulé, a breve distanza dalla capitale Malé. L’aeroporto è servito da una vasta gamma di compagnie che la collegano all’Europa e a varie destinazioni dell’Asia e del Medio Oriente. Tra le compagnie che potete utilizzare ci sono British Airways, Cathay Pacific, Qatar Airways, Singapore Airlines, Emirates e solitamente si fa uno scalo a Colombo nello Sri Lanka oppure a Dubai, Doha, Hong Kong o Singapore.

Nella parte meridionale dell’atollo di Addu, si trova anche un secondo aeroporto, il Gan Airport, che dal 2007 ha cominciato a ricevere anche voli internazionali, sebbene in misura inferiore rispetto all’aeroporto principale.

Dall’aeroporto ai resort

L’idroscalo situato nella parte esterna dell’aeroporto di Malé, collega l’isola di Hulhulé con gli altri atolli dell’arcipelago. Una volta atterrati all’aeroporto potete raggiungere il vostro resort in traghetto o proseguire con un volo a seconda della distanza. Tenete presente che se arrivate in tarda serata o se avete il volo di ritorno al mattino presto sarebbe preferibile trascorrere la notte nei pressi dell’aeroporto in quanto gran parte dei mezzi pubblici non opera di notte e un transfer privato potrebbe rivelarsi piuttosto costoso.