Quanto costa un viaggio alle Maldive

Tutti sanno che le Maldive sono una destinazione da sogno: scelta da tante coppie in luna di miele, è una meta esclusiva che per tanto tempo è stata irraggiungibile per molti. Oggi, per fortuna, le cose sono un po’ cambiate e anche chi non ha un grande budget a disposizione può regalarsi una vacanza in questo arcipelago paradisiaco. Ma quanto costa fare un viaggio alle Maldive? Dare una cifra ben precisa è difficile in quanto il costo dipende da tanti fattori, ad esempio dal periodo della vacanza, dalla location in cui alloggerete (se un resort di lusso o una guesthouse) e dalle attività in cui avete intenzione di cimentarvi, ma in questa guida cercherò di darvi qualche esempio e indicazione in modo che possiate farvi un’idea di quanto costa un viaggio alle Maldive.

Il volo aereo

Ciò che più spaventa chi vorrebbe prenotare una vacanza alle Maldive è la durata e il costo del volo, ma in realtà si possono trovare anche voli low cost, in particolare se si prevede di fare una tappa in Asia: molte compagnie low cost hanno infatti introdotto voli giornalieri o settimanali con partenza da località come Bangkok, Kuala Lumpur, Manila e Colombo dalle quali si hanno prezzi a partire da 50-60 euro. Utilizzate quindi motori di ricerca come Skyscanner per trovare la migliore combinazione adatta alle vostre esigenze. Dall’Italia è spesso preferibile fare scalo a Dubai o in India per trovare le tariffe migliori, comunque considerate almeno una tariffa di 550-600 euro a persona viaggiando in un periodo non proprio di alta stagione. Tenete presente che c’è solo un aeroporto internazionale alle Maldive, l’aeroporto di Malè, perciò una volta qui dovrete proseguire con una nave veloce, un traghetto o un idrovolante verso l’isola in cui si trova il vostro alloggio.

Costo dei trasporti tra le isole

Le isole delle Maldive sono collegate tra loro dai traghetti, motoscafi e idrovolanti che vi permettono di spostarvi e visitare diverse località, nonché raggiungere l’aeroporto.

I traghetti, pur essendo non molto veloci, offrono un trasporto economico che parte da 1,80euro e varia in base alla distanza da percorrere e la meta da raggiungere, mentre molto più costosi sono i motoscafi e gli idrovolanti.

Per arrivare in alcuni resort abbastanza esclusivi è bene informarsi in anticipo con la struttura e chiedere il costo del trasporto, in quanto un trasferimento in motoscafo dall’aeroporto ad una delle isole dell’atollo di Malè può costare anche 80euro a persona per arrivare a 130euro verso atolli più lontani; il prezzo è ancora maggiore con l’idrovolante. Questi costi potrebbero andare ad incidere notevolmente sul costo della vacanza, perciò è bene informarsi con anticipo: alcuni resort infatti includono il trasporto nel pacchetto.

Alloggio

Anche in termini di alloggio c’è una grande varietà di prezzi, perciò dipende molto dall’isola e dal tipo di sistemazione in cui scegliete di alloggiare. Per chi vuole risparmiare, è consigliabile soggiornare sulle isole non turistiche abitate dalla popolazione locale, dove si possono trovare appartamenti in affitto o B&B con Airbnb, guesthouse e piccoli hotel fronte mare. Il prezzo varia da 25-50euro a notte per un soggiorno con Airbnb, 30-50euro in una guesthouse e 55-100 euro in un hotel. Se invece volete soggiornare in un resort, le tariffe sono maggiori, ma anche in questo caso c’è un’ampia offerta che permette di trovare una soluzione per ogni esigenza: una stanza standard vista mare o piscina in un hotel di fascia media parte da una tariffa di circa 140euro a notte per arrivare fino a 350euro a notte in un resort di lusso. Ci sono anche opzioni più costose, che includono villette con giardino e piscina privata e i romantici bungalow costruiti su palafitte sul mare dove si arriva a pagare anche 1.800euro a notte.

Cibo e bevande nelle isole non turistiche

I prezzi del cibo e delle bevande variano molto in relazione a dove alloggerete, tenendo in considerazione che nelle isole non turistiche troverete una maggiore varietà di cafè e ristorantini economici mentre nelle isole occupate dei resort non avete tanta scelta, se non i ristoranti della struttura. Per darvi un’idea delle tariffe di cibo e bevande nelle isole non turistiche eccovi una breve lista:

  • colazione in un cafè o in una guesthouse: 4,50euro a persona;
  • pranzo e cena in una guesthouse: 7 – 9euro a persona;
  • cena in un ristorante fronte mare: 14euro a persona;
  • un gelato in una gelateria: 1,80euro;
  • bottiglietta d’acqua in un negozio o in hotel: da 0,30 a 0,90 centesimi di euro;
  • bibita in lattina: 0,90 centesimi di euro;
  • snack dolce o salato (ad esempio un pacchetto di patatine): da 0,90 a 1,80euro.

Tenete inoltre in considerazione che nelle isole dove abita la popolazione locale, essendo le Maldive un paese di religione mussulmana, non sono ammessi (quindi non sono in vendita) alcolici, che potete consumare invece sulle isole dei resort.

Cibo e bevande nelle isole dei resort

Gran parte dei resort delle Maldive offrono l’opzione di fare mezza pensione, pensione completa o una formula all inclusive che include bevande illimitate. Considerando che soggiornerete su un’isola privata e non avrete comunque un’altra scelta per i pasti se non i ristoranti del resort vi consiglio di optare per la pensione completa o l’all inclusive in quanto solitamente si tratta della soluzione più conveniente e in questo modo potrete vivere la vacanza più tranquilli, sapendo che cibo e bevande non rappresentano un’extra da pagare. Se invece optate per il solo pernottamento o la mezza pensione mettete in conto un budget aggiuntivo per i pasti, considerando che le tariffe sono maggiori rispetto a ciò che paghereste nelle isole non turistiche. Ad esempio, in un resort non troppo esclusivo, una pizza costa intorno ai 14euro, un pranzo o una cena a buffet intorno ai 26euro, mentre un pasto più elaborato in un ristorante “a la carte” si aggira intorno ai 35euro a persona. A questi prezzi va poi aggiunto il costo delle bevande acquistate e le tasse/costi per il servizio che vengono aggiunte al conto per un ammontare che può arrivare anche al 22% del totale.

Se generalmente bevete molto, soprattutto alcolici, optate per l’all inclusive, altrimenti la pensione completa dovrebbe essere sufficiente per le vostre necessità. Mettete in conto che una lattina di coca cola costa circa 5euro, una birra costa all’incirca 8-11euro, mentre un cocktail 11-18euro.

Le mance

Sebbene non siano obbligatorie, le mance sono una prassi ormai abbastanza diffusa alle Maldive, e naturalmente apprezzata dai lavoratori locali, e per questo è consigliabile avere sempre con sé dei contanti, preferibilmente dollari americani, per lasciare le mance a fattorini, camerieri, guide, staff della spa, ecc. Tenete presente che molti ristoranti dei resort applicano già un 10-12% di “service charge” al totale del conto, ma si usa comunque lasciare una mancia al cameriere, solitamente pari al 10% della spesa. Ai facchini si lascia solitamente 1-2 dollari, mentre alle governanti che riordano la stanza si può decidere di lasciare un piccolo compenso giornaliero o un importo totale al termine del soggiorno. Se non siete sicuri di quanto lasciare, tenete presente che un importo di 5-10 dollari è generalmente una buona mancia, anche per tassisti, guide turistiche e personale delle spa.

Assicurazione di viaggio

Come in ogni viaggio è sempre importante includere un’ottima assicurazione sanitaria che permetta di far fronte a spiacevoli imprevisti: tenete conto che non tutte le isole dispongono di un ospedale, ciò significa che nel caso in cui ne aveste necessità sarete costretti a pagare il trasferimento in aereo in aggiunta alle spese mediche. Su internet troverete tantissimi pacchetti di varie assicurazioni che partono da una tariffa di circa 40euro a persona per 10 giorni: un prezzo irrisorio che vi permette di viaggiare tranquilli!

Costo delle attività

Questa voce è decisamente una delle più variabili, in quanto potete spendere tanto ma anche zero a seconda del programma di viaggio che avete in mente e della sistemazione scelta: uno dei vantaggi di alloggiare in un resort è il fatto che alcuni tour che prevedono sport acquatici come lo snorkeling o il kayak si possono fare a titolo del tutto gratuito, mentre nelle isole non turistiche dovrete prenotarli presso l’hotel o un’agenzia del posto pagando extra. Se pensate di trascorrere solo lunghe giornate in spiaggia a leggere, nuotare e camminare, non spenderete nulla, ma le Maldive offrono talmente tante avventure divertenti e interessanti che è difficile resistervi! Per darvi un’idea, eccovi una piccola lista dei prezzi delle escursioni:

  • tour di mezza giornata con snorkeling: 30euro a persona circa;
  • maschera con boccaglio per fare snorkeling: 6euro circa;
  • tour di una giornata con immersioni: 58-90euro a persona circa;
  • tour in barca di una giornata verso una delle isole private con cibo e bevande inclusi: 60-130euro;
  • trattamenti in una Spa: 130euro più tasse.

Quali sono quindi le voci che più incidono sul budget di un viaggio alle Maldive?

    • alloggi di lusso come villette e bungalow sul mare;
    • alcolici;
    • pasti e snack nei resort;
    • tragitti in idrovolante e motoscafo.

Cosa invece non costa molto?

  • sistemazioni sulle isole non turistiche;
  • stanze tipologia standard nei resort;
  • tour giornalieri e snorkeling;
  • cibo e bevande sulle isole non turistiche;
  • traghetti lenti per spostarsi tra le isole.