Asiatique The Riverfront

Asiatique The Riverfront è il nuovo mercato notturno di Bangkok, inaugurato nel maggio 2012 per colmare il vuoto lasciato dalla chiusura del mercato notturno di Lumphini.

Asiatique riunisce con successo l’esperienza di un bazar notturno e quella di un moderno centro commerciale, con oltre 1.500 negozi e 40 ristoranti ospitati all’interno di un enorme complesso di ex magazzini.
Più che un mercato notturno, Asiatique è un intero complesso dedicato allo shopping, ospitato negli ex magazzini dell’East Asiatic Company: la sua ubicazione è un omaggio al passato di Bangkok come stazione commerciale lungo il fiume, tra la fine del 19° e l’inizio del 20° secolo. In origine questo era il molo dove si svolgeva il commercio del legno di teak con la Danimarca, uno dei primi luoghi attraverso cui il Regno di Siam aprì le porte al mondo occidentale.
Il sito è molto amato non solo dai turisti, ma anche dai residenti di Bangkok.
Sia che si desideri passeggiare lungo il fiume godendo della brezza serale, fare acquisti o cenare con gli amici, Asiatique è la meta ideale, una valida alternativa alle tradizionali strade dello shopping, con una vasta gamma di negozi al dettaglio, punti di ristoro e opportunità di svago e divertimento, tutto in un unico luogo dall’atmosfera di altri tempi.
Asiatique è aperto tutti i giorni dalle 17 a mezzanotte.

Dove si trova

Mappa:

Nome: Asiatique The Riverfront

Nelle vicinanze

Nelle vicinanze:

By: johnA 1754 metri
By: Ben GarrettA 2479 metri
tempio-mariamman-bangkok-fA 2875 metri
By: Sano RinA 2965 metri
wat-traimit-fA 3855 metri
By: mekong_virusA 3946 metri

Cenni storici

Già nel XX secolo, durante il regno di re Chulalongkorn, i paesi asiatici erano sotto la minaccia di invasione da parte delle superpotenze europee. Con grande lungimiranza, re Chulalongkorn prese l’iniziativa di allineare il Siam al livello dei più importanti paesi del mondo, allacciando dei rapporti commerciali con la Danimarca. In quest’ottica venne costruito un molo per facilitare le operazioni dell’East Asiatic Company, un’azienda dedicata alla esportazione di legno di teak e di proprietà del cittadino danese Hans Nille Andersen. Il molo segnò l’inizio del commercio internazionale tra il Regno del Siam e l’Europa, la chiave che permise al paese di mantenere la sovranità e l’indipendenza di cui gode ancora oggi.
Oggi, quella stessa zona che ospitava il molo dell’East Asiatic Company, è stata riportata al suo splendore originale sotto il nome di “Asiatique The Riverfront,” destinato a diventare uno dei punti di riferimento di Bangkok.

Le aree

Asiatique Riverfront è suddiviso in quattro aree:

  • Factory District, dove si concentra la maggior parte dei negozi: abbigliamento, souvenir, articoli di design, artigianato, mobili, arredamento per la casa e molto altro ancora.
  • Waterfront District, che ospita ristoranti di lusso e location per eventi, allineati lungo una passerella di 300m. Qui si tengono anche concerti, festival e le celebrazioni di Capodanno.
  • Town Square District, caratterizzato da una miscela di influenze thailandesi e occidentali, con bar, ristoranti e spazi per eventi, il tutto distribuito su un’area di oltre 2000 metri quadrati.
  • Chareonkrung District, con oltre 1.000 negozi di artigianato, decorazioni per la casa e souvenir, oltre al Teatro delle marionette di Joe Louis e il Calypso Show.

Ristorazione

Asiatique ospita in totale oltre 40 ristoranti, con cucine che variano da quella giapponese a quella italiana, passando per quella coreana, americana, turca, cinese e naturalmente thailandese.

Divertimento

Tra i vari spettacoli ospitati ad Asiatique, spicca il Joe Louis Puppet Theater, un tradizionale spettacolo di marionette con una coreografia moderna.
Presenti anche artisti di strada che effettuano ritratti ai passanti.

Come arrivare

  • Traghetto: prendere il BTS (skytrain) fino alla stazione Saphan Taksin. Proseguire a piedi verso il fiume. Il tragitto in traghetto parte da Saphan Taksin, dura circa 10 minuti e permette di godere di una bella vista sul fiume Chao Phraya. Dalla barca si scende su una lunga passerella che si estende per 300 metri e che conduce al cuore del centro commerciale.
  • I taxi sono sconsigliati a causa del traffico intenso che caratterizza la zona.