Yamashiro Onsen

Yamashiro Onsen è una delle quattro località termali che formano l’area di Kaga Onsen ed è una delle poche cittadine in Giappone che si sviluppa attorno al suo onsen pubblico principale. Una delle peculiarità delle cittadine termali di Kaga Onsen, infatti, è rappresentata dai bagni termali pubblici, chiamati soyu, che sono presenti nel centro di ogni località.  Un tempo, infatti, solo pochi ryokan erano dotati di onsen privati e per questo i turisti usavano farsi un bagno termali in questi stabilimenti pubblici che oggi restano molto popolari sia tra gli abitanti che tra i visitatori in quanto offrono un’esperienza autentica e tradizionale. Le sorgenti termali dell’area sono state scoperte più di mille anni fa da un monaco in pellegrinaggio verso il vicino Monte Hakusan, una delle tre montagne sacre più famose del Giappone, e da allora sono diventate sempre più una destinazione popolare. In particolare l’acqua termale di Yamashiro è apprezzata per la qualità e le proprietà benefiche: allevia i dolori muscolari e alle articolazioni e contrasta i problemi digestivi e della pelle.  Oltre che per rilassarsi nelle sorgeti termali, una visita a Yamashiro Onsen consente di vivere un’esperienza unica ed emozionante, tra cultura locale, trekking e natura, gastronomia e templi. 

Cosa fare e cosa vedere a Yamashiro Onsen 

Visitare i due onsen pubblici

La cittadina conta numerosi ryokan che offrono l’accesso alle loro aree onsen anche a chi non soggiorna nella struttura, ma vale comunque la pena visitare i due stabilimenti termali pubblici Soyu e Ko-Soyu: il primo è uno stabilimento moderno con una buona varietà di vasche interne e molto apprezzato dagli abitanti, mentre Ko-Soyu è stato squisitamente ristrutturato dandogli uno stile tipico del periodo Meiji, con vasche in legno e pareti decorate con la ceramica prodotta artigianalmente in città. I due stabilimenti sono aperti dalle 6 alle 22 e hanno un costo di ingresso di circa 500 yen.

Centro storico e templi

Attorno ai due stabilimenti termali si sviluppa la città, composta da vicoli in cui è piacevole passeggiare tra locande tradizionali in legno, botteghe e piccoli ristoranti.  Tra un bagno termale e l’altro concedetevi una passeggiata per acquistare qualche souvenir e prodotto locale e ammirare gli storici ryokan e le case tradizionali che danno alla cittadina un tocco autentico. Sulla collina proprio alle spalle dello stabilimento termale Soyu, sorge il tempio Yakuoin Onsenji un luogo suggestivo immerso nella natura che vi consiglio di visitare per avere una splendida vista della città dall’alto.

Scoprire l’artigianato locale

Yamashiro Onsen è rinomata per la produzione di ceramica Kutaniyaki. Le origini di questo settore risalgono al 1600 quando la ceramica cominciò ad essere lavorata nel villaggio Kutani, l’attuale Yamanaka Onsen. L’artigianato della ceramica venne poi sviluppato e stabilito a Yamashiro e questo settore contribuì alla prosperità dell’area. Oggi la cittadina è costellata da tante botteghe specializzate che vendono prodotti in ceramica, dai set per il tè ad altri articoli per la casa.  Per maggiori informazioni su questo settore, visitate la Residenza Rosanjin, che fu uno dei più noti artigiani di ceramica in Giappone e il Museo Kutaniyaki Exhibition Hall, situato appena fuori dal centro: nel percorso espositivo avrete modo di ammirare una meravigliosa collezione di oggetti e opere in ceramica e le rovine di un antico laboratorio di ceramica risalente al Periodo Edo. Il museo offre anche la possibilità di prendere parte a dei workshop per osservare i vari processi di produzione e provare l’esperienza di lavorare la ceramica.

Come arrivare

Yamashiro Onsen si trova a circa 10 minuti di autobus dalla stazione Kaga Onsen. Potete prendere una linea diretta a Yamanaka Onsen oppure il servizio di bus turistico Can Bus (linea Yamamawari Route e scendere a Yamashiro Onsen.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!