Santuario Taiyuinbyo

Chiamata la città-santuario, Nikko è ricca di bellezze naturali e incredibili capolavori architettonici circondati da colline rivestite da foreste. Questo luogo evoca le gesta degli shogun più importanti della storia del Giappone, che riposano proprio qui, in questa città fatta di templi e santuari. Il silenzio della foresta circostante avvolge ogni edificio in un’atmosfera ovattata, lontano dal brusio e dai ritmi frenetici delle metropoli. Salendo una scalinata circondata dalla vegetazione, giungerete al santuario Taiyuinbyo, un luogo poco frequentato dai turisti ma che vale la pena visitare.

Il mausoleo ospita le spoglie di Tokugawa Iemitsu, nipote di Ieyasu. Fu proprio Iemitsu a far costruire il santuario Toshogu in onore del il nonno nel 1634 e fu sempre lui a voler costruire questo tempio, sul modello di quello realizzato per il nonno, ma di dimensioni più ridotte in segno di rispetto.

Cosa vedere nel santuario Taiyuinbyo

Situato sul pendio di una collina e circondato da mura di legno, il santuario sorge in una posizione privilegiata e idilliaca, regalando una bellissima vista dall’alto. Apprezzate la quiete di questo luogo, dove i segni del tempo che passa emergono negli alberi millenari che come vecchi guardiani sorvegliano gli edifici e nei tappeti di muschio che lentamente si fanno strada sul terreno, ma non nei templi, dove invece i colori sgargianti restano vividi rapendo lo sguardo dei visitatori. L’inizio della scalinata è sancito dalla maestosa “Porta del Tuono” di colore rosso, ai cui lati si trovano delle statue raffiguranti il Dio dei Venti e il Dio del Tuono. Da qui il percorso prosegue attraverso ulteriori rampe di scalini che conducono ad altre due porte molto sfarzose e ricche di decori, che ospitano all’interno le statue di diverse divinità protettrici. Infine si giunge al santuario: voltatevi per qualche istante a contemplare il magnifico panorama. Una volta entrati all’interno soffermatevi ad ammirare le decorazioni della sala principale: le pareti sono decorate con sontuosi dipinti in oro, mentre sul soffitto sono raffigurati 140 “draghi con le perle” che trasportano le preghiere di fedeli. Il santuario funge anche da tempio buddista perciò potrebbe capitarvi di assistere a cerimonie religiose e matrimoni.

Galleria Foto

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!