Quanti giorni a New York

New York è uno di quei luoghi magici che in molti sognano di visitare e capita spesso che non appena si inizia a pianificare il viaggio, emerge un elenco quasi infinito di cose che si vogliono fare e vedere, tanto che spesso una sola vacanza non è sufficiente! Ma quanti giorni servono per visitare New York? Il miglior consiglio che posso darvi è di sfruttare tutto il tempo che potete permettervi perché persino chi trascorre uno o più mesi nella Grande Mela non riesce a vedere tutto ciò che desidera. Non c’è dubbio che potreste farvi un’idea generale della città e visitare alcuni dei luoghi principali in 3 giorni interi, ma se volete davvero divertirvi e scoprire le meraviglie di New York, allora una settimana è un buon punto di partenza. Naturalmente se avete ancora più tempo, ad esempio dieci giorni o due settimane a disposizione sarebbe l’ideale perché è davvero uno di quei posti in cui dovreste passare tutto il tempo che potete, il che ovviamente dipenderà anche dal vostro budget: New York non è proprio una città economica, sebbene esistano diverse opzioni per risparmiare. Dovrete poi considerare tanto anche i vostri interessi: se siete viaggiatori che amano visitare musei e gallerie, New York ha un’offerta talmente ampia in questo senso che una settimana non basterebbe di certo.

Cinque giorni a New York

Cinque giorni a New York sono secondo me il numero minimo se è la vostra prima visita, sebbene ci siano anche turisti che si fermano meno tempo perché di passaggio mentre sono diretti verso altri luoghi, ma cinque giorni sono un periodo essenziale per visitare i principali quartieri e attrattive: riuscirete a fare shopping a Times Square, prendere il traghetto fino alla Statua della Libertà, passeggiare a Central Park e visitare uno o più musei a seconda dei vostri interessi.

Una settimana – dieci giorni a New York

Rimanere per circa 7 -10 giorni vi dà la possibilità di rilassarvi un po’ di più e di rallentare le cose, assaporando ogni momento della vostra vacanza. Sarete in grado di dedicare un tempo maggiore alle passeggiate in giro per la città, perché New York è una metropoli che va vissuta in strada, esplorandone i vari quartieri e andando oltre i classici luoghi turistici: in una settimana o dieci giorni avrete tempo di raggiungere Brooklyn e Staten Island, visitare Hoboken nel New Jersey o semplicemente dormire un po’ di più al mattino se alla sera siete stati in uno dei rooftop bar di New York.

Due settimane a New York

Se poi avete due settimane potete anche pensare di aggiungere una gita fuori porta a Washington, Philadelphia o in una delle spiagge più vicine a New York se viaggiate in estate.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).