Quanti giorni in Australia

Oltre a distare almeno un giorno di volo dall’Italia, l’Australia è un paese enorme e ciò significa che, a meno che non disponiate di mesi di vacanza, non riuscirete a vedere tutto in un solo viaggio. La permanenza esatta di un viaggio è difficile da stabilire, in quanto dipende dal vostro itinerario, da ciò che volete vedere e da quanto tempo è necessario per gli spostamenti interni. Il budget a disposizione è un altro fattore che influisce enormemente sulla durata perché un viaggio in Australia è tutt’altro che economico. Per gli spostamenti interni dovrete spesso ricorrere all’areo per ottimizzare i tempi perché le distanze sono davvero enormi e questo va ad incedere ulteriormente sul costo del viaggio. Tuttavia vediamo nel dettaglio quali sono i fattori da considerare, come le distanze e i tempi di permanenza consigliati nelle varie località.

Est od Ovest

L’Australia orientale è dove si concentrano la maggior parte delle città e delle attrattive turistiche: ci sono città come Sydney, Brisbane e Melbourne, la Barriera Corallina e molto altro ancora. Detto questo, Perth e l’Australia occidentale sono meravigliose e meritano di certo una visita, ma è bene tener conto della distanza: da Sydney serve un volo di minimo 5 ore per raggiungere Perth.

Visitare almeno due città

Se partite dall’Italia o da qualsiasi parte del mondo che richieda più di 10 ore di volo, farsi tutto il viaggio per vedere una sola città sarebbe un vero peccato, considerando che ogni città regala esperienze completamente diverse: dall’internazionale Sydney all’europea Melbourne fino alle più australiane Perth e Cairns, troverete ambienti molto differenti. Fortunatamente, gran parte della vivace costa orientale dell’Australia è molto facile da navigare e la maggior parte dei voli ha una durata di 1-2 ore con costi generalmente economici.

Quanto tempo trascorrere in ogni luogo/città?

Ogni città o località turistica necessita di più o meno giorni per essere visitata. Sydney è una città in cui possono tranquillamente consigliare di trascorrere circa 5 giorni, non solo per le tante attrattive che offre, dall’Opera House a Bondi Beach, ma anche per la sua estensione che fa sì che molto tempo lo si perda nello spostarsi da un quartiere all’altro. A Melbourne consiglio un minimo di tre notti: il suo centro è molto più contenuto e le attrazioni sono perlopiù concentrate attorno a quest’area. Melbourne è spesso il punto di partenza anche per i viaggi on the road sulla Great Ocean Road.

Con circa tre ore di volo da Melbourne o Sydney si può raggiungere il Nord-est del Queensland con tutte le sue bellezze naturali: qui si trova la Grande Barriera Corallina, le iconiche spiagge delle isole Whitsundays, foreste pluviali e parchi nazionali come il Daintree National Park. La Grande Barriera Corallina richiede un viaggio minimo di un giorno considerate anche le varie attività di snorkeling o immersioni che potete fare e per raggiungerla potete partire da Cairns o da varie località lungo la costa settentrionale del Queensland.

Altre località famose sono Adelaide, ad ovest di Melbourne, Ayers Rock, Brisbane e la Gold Coast, a nord di Sydney. Gold Coast è un po’ la “Miami d’Australia” e si trova non lontano da Brisbane, Adelaide è una piccola cittadina tranquilla e rurale, mentre Ayers Rock si trova nel cuore dell’Australia ed è la sede del famoso monolite sacro Uluru. Queste città sono fantastiche da visitare per vedere un volto diverso dell’Australia rispetto alle grandi metropoli e sono ottimali se avete poco tempo in quanto generalmente due notti sono sufficienti per cogliere il meglio, date le dimensioni contenute.

Qual è dunque la durata perfetta di un viaggio in Australia?

Idealmente, vi consiglio di avere almeno 10 giorni pieni, esclusi i giorni del volo. Se poi avete più tempo a disposizione vi suggerisco di sfruttarlo fino in fondo considerando anche la durata del volo ed il fatto che non è una destinazione in cui solitamente si tende a ritornare. Ci sono tanti luoghi meravigliosi da vedere e avendo più tempo avrete anche occasione di riposarvi e immergervi nello stile di vita locale, trascorrendo una giornata in spiaggia, facendo una lezione di surf o dello shopping.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).