Ponte Akashi Kaikyo

È una delle meraviglie dell’ingegneria giapponese: il Ponte Akashi Kaikyo è il ponte sospeso più lungo al mondo. Con i suoi quattro chilometri di lunghezza attraversa lo stretto di Akashi, collegando la città di Kobe con l’isola di Awaji e fa parte dell’autostrada Kobe-Awaji-Naruto Expressway, una delle tre autostrade che collegano l’isola di Honshu all’isola Shikoku. La costruzione del ponte ebbe inizio nel 1988 ed è il frutto di una progettazione lunga oltre un ventennio; fu inaugurato nel 1998 dopo aver superato una prova importante: nel 1995, le due torri alte 300 metri issate per il sostegno dei cavi, resistettero al violento terremoto di Kobe che ebbe come epicentro proprio lo stretto di Akashi. Se viaggiate a Kobe, il Ponte Akashi Kaikyo è un gioiello architettonico che non potete perdervi e sebbene non sia percorribile a piedi è presente un piccolo museo dedicato e un sistema di accesso in ascensore che consente di ammirare il ponte dall’interno.

Com’è nata l’idea del ponte

Il Ponte Akashi Kaikyo è nato per una necessità pratica: sostituire il servizio di trasporto in traghetti tra Kobe e l’isola di Awaji. Lo stretto di Akashi è infatti soggetto a frequenti temporali e forti venti che da sempre hanno interferito nella navigazione via mare e causato numerosi incidenti.

Il Bridge Exhibition Center si trova ai piedi del ponte, sul lato di Kobe e offre informazioni dettagliate sulla pianificazione e sulla costruzione del ponte, con anche una sezione dedicata ad altri ponti del mondo. Purtroppo la maggior parte delle spiegazioni sono esclusivamente in giapponese, ma sono presenti anche modelli e mostre interattive che permettono di comprendere alcune caratteristiche del ponte.

Alcuni numeri

I lavori di costruzione del ponte durarono dieci anni con un risultato di un investimento complessivo di più di 3 miliardi di euro e di 2 milioni di lavoratori, tra operai e ingegneri, impegnati nell’opera titanica.

Le sue due enormi torri spiccano sul profilo del ponte con la loro altezza di 300 metri sul livello del mare, sorrette da fondazioni sottomarine di 80 metri di diametro. Tra le torri è racchiusa una campata lunga circa 2km che sorregge l’autostrada a sei corsie destinate solamente al traffico di veicoli e autobus, ma nessuna linea ferroviaria lo attraversa. Date le dimensioni imponenti del ponte, si stima che l’80% della capacità portante sia impegnata a reggere il peso proprio della struttura, mentre solo il 20% sostiene il traffico stradale.

Visitare il ponte

Se volete vedere più da vicino la struttura del ponte, accedete con un ascensore alla Maiko Marine Promenade una camminata che si snoda nel livello sottostante il ponte, a circa 50 metri di altezza sulla superficie dell’acqua. L’ascensore è accessibile dalla base del ponte, sempre dal lato di Kobe, e offre meravigliose viste sullo stretto e sulla Baia di Osaka oltre ad una panoramica della struttura interna del ponte.

Tour guidati per scalare il ponte

Per un accesso più esclusivo è possibile prenotare un tour guidato con la compagnia Bridge World, con cui potete scalare una delle due torri arrivando fino alla cima, ad un’altezza di 300 metri. Da qui avrete un panorama mozzafiato sul mare e sulle isole del Giappone.

Il ponte alla sera

Il ponte conta 1.800 luci che si accendono alla sera creando una visione particolarmente suggestiva ed emozionante che si può ammirare da tutta la baia.

Il Maiko Park

L’area che si snoda attorno al ponte è occupata dall’area verde Maiko Park, che fa parte della città di Kobe ed è nato nel 1900. Qui potrete passeggiare su sentieri immersi nel verde e tra foreste di pini, fermarvi ad ammirare il mare e il ponte e visitare alcune residenze storiche, oggi diventate un museo.

Informazioni generali per la visita

Il Bridge Exhibition Center resta aperto dalle 9:15 alle 17:00, con chiusura settimanale il lunedì o il giorno seguente se il lunedì è una festività. Il costo di ingresso è di 310 yen.

La Maiko Marine Promenade è invece accessibile dalle 9:00 alle 18:00 (la chiusura è alle 19:00 nelle vacanze estive e durante la Golden Week) e resta chiusa il secondo lunedì di ogni mese da ottobre a marzo. Il costo di ingresso è di 250 yen durante la settimana e 300 yen nei weekend e durante le festività.

Come arrivare

Il Bridge Exhibition Center e l’accesso alla Maiko Marine Promenade si trovano ad una breve camminata dalla stazione Maiko, raggiungibile con la linea JR Sanyo Line, e dalla stazione Maiko-Koen, servita dalla Sanyo Railway Main Line.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!