Penang Hill

Situata nel sobborgo di Air Itam a circa 6 km dal centro di Georgetown, Penang Hill, conosciuta in malese come Bukit Bendera, è stata la prima stazione coloniale di collina sviluppata in Malesia. Il nome Penang Hill si riferisce in realtà ad un gruppo di colline, tra cui Western Hill è la più alta: raggiunge un’altezza di 833 metri. L’area collinare è ricoperta di vegetazione tropicale, offrendo temperature più fresche rispetto alla città pertanto è un’ottima meta per sfuggire all’afa nelle giornate più calde. Per lo stesso motivo in epoca coloniale era un popolare luogo di vacanza per britannici ed europei ed oggi resta una grande attrattiva di Penang, grazie alle viste splendide che si hanno sull’isola.

La nascita di Penang Hill

Penang Hill fu scoperta poco dopo l’insediamento britannico. Il fondatore della colonia di Penang, Francis Light, diede ordine di sfruttare l’area per coltivare le fragole e per questo una delle colline è soprannominata Strawberry Hill. Il primo edificio ad essere costruito nel luogo fu proprio la dimora di Francis Light, il “Bel Retiro”, alla quale seguirono una serie di bungalow e residenze per i membri dell’esercito e i funzionari della colonia. A questi edifici si aggiunsero poi un ufficio postale, un hotel, locande e altri servizi che trasformarono l’area in una piccola località di villeggiatura per britannici ed europei.

Cosa troverete in cima alla collina

Una volta giunti con la funicolare all’ultima stazione in cima troverete diverse attrattive. Ci sono ristoranti e bar panoramici e una food court, bancarelle di frutta e souvenir, alcuni giardini, un tempio indù (Sri Aruloli Thirumurugan) ricco di decori, una moschea, una stazione di polizia, un ufficio postale, un paio di musei e un hotel (Bellevue Hotel) con una decina di camere dove chi lo desidera può fermarsi per la notte. Tutti gli edifici sfoggiano un bel stile coloniale. Inoltre avrete modo di ammirare la funicolare originale, costruita nel 1897, che è esposta all’esterno della stazione superiore.

Cosa fare a Penang Hill

La maggior parte dei visitatori sale fin in cima alla collina semplicemente per godersi l’aria fresca e il tramonto o passeggiare lungo i sentieri naturalistici in mezzo alla natura.

Osservare edifici storici

La villa Bel Retiro è ancora oggi di proprietà del governo e non è consentito l’accesso, ma potete comunque ammirare la struttura dall’esterno, così come le altre dimore storiche dell’area. Ci sono anche itinerari a piedi pensati proprio per osservare il patrimonio culturale della zona.

Viste dall’alto

Una volta giunti alla stazione superiore della collina, troverete una piattaforma di osservazione da cui ammirare il panorama e scattare bellissime foto. Nelle giornate dal cielo limpido, dalla cima di Penang Hill si possono vedere le montagne di Langkawi e del Kedah settentrionale, ma è la vista notturna di Georgetown illuminata che è particolarmente emozionante.

Passeggiate nella natura

Camminando nelle foreste si ha l’occasione di ammirare specie vegetali esotiche tipiche di questa isola e numerose specie di animali, soprattutto uccelli e scimmie, che abitano le fitte foreste. Ci sono sentieri di varia durata e livello di difficoltà che offrono esperienze diverse, passando accanto a cascate, templi ed edifici storici oppure attraverso i giardini botanici di Penang.

The Habitat Penang Hill

The Habitat Penang Hill è un mix tra parco tematico e centro educativo che offre un’esperienza ravvicinata nella foresta pluviale malese. Offrono un percorso naturalistico di 1,6 km che ripercorre uno storico sentiero coloniale attraverso giardini profumati, felci e palme, una zip line per “volare nella foresta” e una passerella circolare costruita tra gli alberi a 40 metri di altezza che permette di ammirare la collina e le foreste della zona.

Raggiungere Penang Hill

In funicolare

Il modo più popolare e comodo per raggiungere la cima della collina è con la funicolare con partenza dalla stazione ai piedi della collina. Costruita nel 1923, è una delle linee funicolari più antiche del mondo e sale in cima alla collina ad un ritmo blando, impiegando circa 30 minuti.

Il viaggio è però molto panoramico e permette di osservare il verde lussureggiante delle foreste oltre ad una serie di ville storiche costruite per funzionari britannici e altri cittadini facoltosi.

A piedi

In alternativa potete raggiungere la cima della collina a piedi. C’è una strada asfaltata di 5 km ma accessibile solo ai veicoli dei residenti che però potete percorrere a piedi; questo sentiero è diventato un popolare percorso escursionistico e parte vicino all’ingresso dei giardini botanici di Penang.

C’è anche un altro percorso ben segnalato di 8 km che sale dal Moon Gate dei Giardini Botanici: è una salita un po’ ripida ma molto suggestiva, con diverse aree di sosta lungo il cammino.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).