Parco Minoo

Raggiungibile in meno di 30 minuti dal centro di Osaka, il Parco Minoo è una meravigliosa area naturale ideale per chi vuole allontanarsi, anche solo per una giornata, dalla folla e dal traffico della metropoli, rifugiandosi in un luogo dove passeggiare nel verde, ammirare cascate e mangiare golose foglie d’acero mentre lo sguardo si perde tra brillanti sfumature autunnali. Il parco occupa una vasta valle ricoperta da foreste tra cui si diramano sentieri di trekking perfetti per chi vuole entrare in contatto con i colori e i profumi della natura. Non essendo popolare come altri parchi del Giappone, spesso resta sconosciuto e trascurato dai turisti e questo gli dona un’atmosfera decisamente tranquilla e rilassante.

Passeggiare nel Parco Minoo

Chi ama il trekking e le passeggiate nella natura, sarà felice di sapere che il Parco Minoo si può visitare in ogni periodo dell’anno: i sentieri principali sono asfaltati e si presentano in ottime condizioni e dunque sono accessibili anche in inverno. Ogni stagione arriva svelando un paesaggio diverso, con le foglie e i prati che si colorano di un verde acceso nella bella stagione, mentre in autunno la valle si ricopre di tantissime gradazioni di rosso e dorato. L’autunno è infatti considerata la stagione migliore e per questo il parco è più affollato del solito: il periodo migliore per il foliage autunnale è la fine di novembre, quando si entra nel vivo della stagione.

Sebbene ci siano diversi percorsi di trekking, di varia durata e difficoltà, quello principale si estende per 3 km attraverso la valle, affiancando il corso del fiume Minoo. È un percorso adatto a tutti e parte nei pressi della stazione Hankyu Minoo terminando il tragitto presso la meravigliosa cascata Minoo che sin dall’antichità è un luogo di meditazione amato dai monaci e dai pellegrini della zona. La cascata rappresenta la principale attrattiva del parco, grazie alla sua altezza di 33 metri e alla sua particolare discesa che evoca una tradizionale tecnica di lavorazione del grano chiamata mino in giapponese: da qui prende il nome la cascata e il parco.

Il parco è anche la “casa” di tante specie animali, tra cui macachi giapponesi e cervi, perciò tenete gli occhi aperti durante l’escursione perché potreste avere la fortuna di avvistarne qualcuno!

Camminando ad un passo piacevole si impiegano circa 45 minuti a tratta per completare il sentiero e nel primo tratto, prima di addentrarvi tra la vegetazione, troverete qualche negozio e ristorantino che serve soba e riso, piccoli templi e santuari, e dei servizi: è l’ideale fare una sosta qui prima di procedere con la camminata.

Mangiare le foglie d’acero

Se visitate il parco in autunno i negozietti della zona vendono uno snack chiamato “momiji tempura”: si tratta di foglie di acero fritte, una specialità insolita dal gusto dolce e delicato e dalla consistenza croccante che vi lascerà decisamente soddisfatti.

Tentare la fortuna al Tempio Ryuanji

Tra i pochi templi che vedrete lungo il cammino, se avete il tempo vi consiglio di fermarvi qualche istante al Tempio Ryuanji, situato più o meno a metà strada. Questo luogo sacro è devoto allo Shugendo, una pratica religiosa molto antica che venera la montagna, e comprende un complesso di edifici interessanti. Il tempio è inoltre associato alla fortuna, in quanto qui venne indetta la prima lotteria del paese, centinaia di anni fa.

Vedere gli insetti al Minoo Park Insect Pavilion

A circa 15 minuti a piedi dall’inizio del percorso di trekking potete visitare questo piccolo museo dedicato agli insetti. All’interno si trovano circa 6.000 esemplari che popolano le foreste attorno ad Osaka e di cui potete conoscere caratteristiche e habitat tramite dei pannelli informativi. Aperto dalle 10:00 alle 17:00 potrebbe essere una sosta interessante se vi rimane del tempo dopo il percorso a piedi.

Concludere la giornata con un onsen

Cosa c’è di meglio che immergere i piedi in una vasca termale dopo una lunga camminata? A breve distanza dall’ingresso del percorso è posizionata una piccola vasca per i piedi gratuita, dove potete immergere le gambe e riposare. Per un “servizio completo” visitate il Minoo Kanko Hotel, che offre onsen al coperto e una grande vasca termale all’aperto con bellissime viste sulla cittadina di Minoo e sul paesaggio circostante. Le vasche sono accessibili anche a chi non soggiorna nella struttura dietro il pagamento di una piccola quota di 1.000 yen.

Come arrivare

Per raggiungere la stazione Hankyu Minoo, prendete la linea Hankyu Takarazuka dalla stazione Hankyu Umeda nel centro di Osaka, fino alla stazione Ishibashi e da qui proseguire sulla linea Hankyu Minoo fino a destinazione. L’intero viaggio dura all’incirca 25 minuti al costo di 270 yen. Su questa rete non può essere utilizzato il Japan Rail Pass.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).