Parco Memoriale Nipponmaru

Dall’apertura del Giappone al commercio estero, Yokohama è stato uno dei porti principali del paese e oggi è possibile riscoprire il passato marittimo della città visitando il Parco Memoriale Nipponmaru. Questa grande area si estende dove sorgeva l’antico porto della città e comprende una serie di attrazioni, tra cui un museo, il Yokohama Port Museum (Museo del Porto di Yokohama) e la storica barca a vela Nippon Maru, il fiore all’occhiello di questo luogo. Attraccata lungo i moli, l’imbarcazione può essere visitata all’interno e offre un viaggio interessante del mondo della navigazione e nel passato del Giappone.

Storia della Nipponmaru

Nata nel 1930, la Nippon Maru venne costruita come nave per l’addestramento dei cadetti della Marina giapponese: nei suoi oltre 54 anni di attività, migliaia di giovani marinai hanno vissuto al suo interno. Nel 1984 la Nipponmaru fece il suo ultimo viaggio prima di attraccare definitivamente nel porto di Yokohama dopo aver servito la città in tante occasioni, tra cui anche durante la Seconda Guerra Mondiale, al termine della quale l’imbarcazione venne utilizzata come comune mezzo di trasporto. Donata alla città, divenne il cuore del Parco Memoriale Nipponmaru, un progetto nato come parte integrante dell’opera di riqualificazione del vecchio porto di Yokohama, avviata negli anni ’80, che ha dato vita al moderno quartiere Minato Mirai 21.

Visitare il Parco Memoriale Nipponmaru

L’area del Parco Memoriale Nipponmaru si estende tra il museo e il mare, comprendendo anche alcune sculture e installazioni artistiche all’aperto e spazi verdi in cui rilassarsi, con anche una piccola arena in cui spesso si svolgono dei concerti di gruppi locali durante la stagione estiva. Qua e là sono posizionati alcuni strumenti e pezzi di motore appartenuti alla Nippon Maru e ad altre navi, come una sorta di mostra a cielo aperto.

A bordo della Nippon Maru

Il percorso di visita inizia proprio presso l’imbarcazione, che spicca con i suoi 97 metri di lunghezza e i quattro alberi che un tempo sostenevano le vele in mare aperto. Una volta acquistato il biglietto di ingresso potete accedere alla nave e visitarne gli ambienti interni: qui la magia ha inizio. Gli appassionati della vita in mare possono tranquillamente passarci un’ora esplorando le varie cabine e le sezioni della nave, osservando gli oggetti personali di numerosi marinai che fanno apparire la nave “ancora viva” e curiosando tra gli strumenti di navigazione di un tempo. Una chicca che vi sorprenderà sono le coperte dei letti delle cabine, disposte in modo tale da creare degli origami. Dal ponte della nave potete inoltre godervi la vista del quartiere dall’acqua e la brezza marina.

Il Museo del Porto di Yokohama

Uscendo dalla parte opposta della nave arriverete direttamente al Museo del Porto di Yokohama, dove si è accolti da una grande mappa fotografica dell’area, che dà un’idea della grandezza del porto e del quartiere Minato Mirai 21. Questa mappa è visibile a tutti in quanto è collocata appena prima dell’accesso al museo vero e proprio.

All’interno potrete invece ripercorrere la storia del porto di Yokohama, dalla nascita nel 1859 al suo sviluppo grazie al fiorente commercio con l’estero. Si arriva fino ai tempi più moderni attraverso le tappe più significative del passato del porto, come il violento terremoto che lo distrusse nel 1923 e l’occupazione di questa zona dagli Stati Uniti dopo la Seconda Guerra Mondiale. Ogni vicenda la si può rivivere attraverso fotografie, modellini e reperti storici, con tanto di pannelli informativi in inglese. Una sezione del museo è occupata dalla “Rediscovery Zone” dove sono allestiti modellini dell’attuale porto e attrazioni interattive, come un simulatore in cui ci si può mettere al comando di una barca e provare a manovrarla.

I laboratori

Nei weekend si svolgono dei laboratori divertenti in cui i partecipanti si cimentano nella realizzazione di un origami a forma di nave o nell’assemblaggio di un modellino della Nippon Maru: al termine dell’esperienza si torna a casa con un grazioso souvenir!

Informazioni generali per la visita

Il Museo del Porto di Yokohama e la Nippon Maru sono aperti per la visita dalle 10:00 alle 17:00, mentre il parco esterno è sempre accessibile. Il giorno di chiusura è il lunedì, fatta eccezione quando il lunedì è una festività: in questo caso la chiusura è il giorno successivo.

Il costo di ingresso è di 600 yen per gli adulti e 300 yen per i bambini e gli over 65; il biglietto copre sia l’ingresso alla nave che la visita al museo.

Come arrivare

Il Parco Memoriale Nipponmaru si trova a cinque minuti di passeggiata dalle seguenti stazioni:

  • Stazione Sakuragicho, raggiungibile con le linee JR Negishi Line e Yokohama Municipal Subway Line (Blue Line).
  • Stazione Minatomirai e Stazione Bashamichi, entrambe raggiungili con la linea Minatomirai Line.
Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!