Yokohama Museum of Art

Situato nel contemporaneo quartiere Minato Mirai 21, lo Yokohama Museum of Art è uno dei musei d’arte più grandi del Giappone: conta sette gallerie ricche di capolavori di artisti giapponesi e internazionali e una biblioteca che custodisce più di 100mila volumi dedicati al mondo dell’arte.

Progettato dal pluripremiato architetto Kenzo Tange, il museo è ospitato in una struttura ampia e molto luminosa, con una hall d’ingresso alta 18 metri che arriva fino al soffitto creando uno spazio unico con i piani superiori e un tetto in vetro che permette alla luce naturale di illuminare gli ambienti interni.

Che siate o meno appassionati d’arte, lo Yokohama Museum of Art offre un viaggio interessante nel mondo delle varie espressioni artistiche, spaziando da sculture, film, dipinti e ceramiche, con uno sguardo ravvicinato all’arte, alla cultura e all’artigianato giapponese, in particolare legato proprio alla città di Yokohama.

Visitare il museo

Nelle gallerie sono esposte le opere della vasta collezione permanente, che risalgono principalmente al periodo compreso tra la fine dell’800 e i tempi moderni. Il focus principale del museo, infatti, è l’arte contemporanea, legata in particolare alle correnti europee del Dadaismo e del Surrealismo, rappresentate con capolavori di artisti quali Paul Cézanne, Salvador Dalí, Max Ernst, Henri Matisse, Joan Miro e Pablo Picasso. Attraverso l’arte si punta anche a raccontare la storia della città di Yokohama, che proprio in questo periodo, con l’apertura del porto al commercio estero, ha iniziato a prosperare, proiettandosi così verso la modernità. E proprio una delle opere del museo, il famoso dipinto dell’artista Peter B. W. Heine, ritrae l’arrivo del Comandante Perry sulle coste del Giappone, proprio a Yokohama, un evento che è stato decisivo per l’apertura del paese verso il mondo esterno dopo secoli di isolazionismo.

Accanto ai lavori di artisti stranieri ci sono anche opere firmate da eccellenze giapponesi, raccolte in una galleria dedicata: tra le firme ci sono quelle di Imamura Shiko, Kanzan Shimomura, Chizuko Yoshida e del famosissimo artista giapponese-americano Isamu Noguchi. In particolare si tende a mettere in risalto artisti che hanno un forte legame con la città di Yokohama.

Oltre ai dipinti, potrete vedere bellissime collezioni di sculture, stampe, fotografie, ceramiche e oggetti d’artigianato, nonché una mostra interamente dedicata al cinema.

Mostre ed altri eventi

Ogni anno lo Yokohama Art Museum organizza un ricco programma di mostre temporanee che danno spazio alle opere di rinomati artisti internazionali e giapponesi. Il museo è anche la cornice della Triennale di Yokohama, un grande evento tutto dedicato al mondo dell’arte.

Negozio e punti di ristoro

Prima di uscire dal museo, fate tappa al negozio di souvenir collocato nel portico dell’edificio che affaccia sulla piazzetta Art Plaza. Tra gli scaffali ricolmi di libri, articoli decorativi, cartoline e oggetti a tema artistico potrete sicuramente scovare bellissimi regali e souvenir.

Affacciato sulla stessa piazza, accanto al negozio, si trova il cafè del museo, accessibile anche da visitatori esterni. È perfetto per una pausa in cui ricaricare le energie con snack, dolcetti e bevande. Il museo dispone anche di un ristorante dagli ambienti raffinati che serve piatti della cucina tradizionale francese.

Informazioni generali per la visita

Il museo resta aperto dalle 10:00 alle 18:00 con chiusura settimanale il giovedì. Il biglietto di ingresso per la collezione permanente costa 500 yen per gli adulti, mentre i bimbi fino a 12 anni accedono gratuitamente. Per la visita delle mostre temporanee è richiesto un supplemento che varia a seconda della mostra.

Come arrivare

Lo Yokohama Museum of Art si può raggiungere facilmente in treno dal centro di Yokohama, prendendo la linea ferroviaria Minatomirai Line fino alla stazione Minatomirai, che dista pochi passi dal museo. In alternativa potete arrivare alla stazione Sakuragicho, servita dalle linee della metropolitana Keihin-Tohoku e Negishi, e da qui proseguire sempre a piedi per una decina di minuti.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!