Mitsubishi Minatomirai Industrial Museum

Il Museo Mitsubishi non è uno dei classici musei in cui approfondire storia e successi della famosa casa automobilistica giapponese, ma è molto di più: è un luogo dove meravigliarsi di fronte alle ultime innovazioni dell’azienda, in particolare legate alla tecnologia spaziale.

Situato a Minato Mirai, il quartiere futuristico di Yokohama, il museo non poteva trovare una collocazione migliore per far divertire famiglie e appassionati di motori e tecnologia attraverso numerose mostre interattive, giochi e sezioni educative dedicate all’ambiente e alle innovazioni in campo scientifico.

Visitare il museo

Il Museo Mitsubishi si sviluppa su due piani, con le maggiori attrazioni concentrate al primo piano. Già nella lobby dell’edificio troverete esposti alcuni esempi dei prodotti tecnologici e industriali dell’azienda giapponese, e una volta osservata questa zona vi attendono diverse sezioni, divise per tema: aerospazio, oceani e storia dei veicoli.

Sezioni primo piano

Partendo dalla sezione aerospazio vi ritroverete in una sala teatro che vi catapulterà in un possibile futuro di vita nello spazio, con effetti realistici realizzati con la tecnologia 3D. In questa stessa sezione potrete ammirare alcuni modelli di razzi spaziali, con tanto di pannelli informativi e simulatori che ne spiegano la funzione, e anche il vanto della Mitsubishi: il primo jet passeggeri costruito dall’azienda, che ha compiuto il suo primo volo nel novembre del 2015. Chi lo desidera può anche visitarlo all’interno e sedersi al posto di comando per provare a guidare il jet grazie a dei simulatori.

Proseguite nella sezione “Oceani” per conoscere alcuni dei mezzi e degli strumenti utilizzati per studiare il mondo degli abissi marini: tra questi c’è Shinkai 6500, uno dei sommergibili più avanzati al mondo, di cui è presente una riproduzione nel centro della sala espositiva. È possibile visionare da vicino il modello e comprendere il funzionamento e i sistemi avanzati che consentono al sommergibile di arrivare a 6.500 metri di profondità.

Accanto ad un’area giochi per bambini potrete visitare la sezione “Storia dei veicoli”, in cui sono esposti modelli di treni, navi e aeroplani prodotti dalla Mitsubishi nel corso degli anni.

Secondo piano

Il secondo piano è quasi interamente dedicato alle esperienze interattive ed è pensato principalmente per intrattenere ed educare i bambini. Si inizia la visita con la sezione dedicata al rapporto dell’uomo con l’energia e vengono illustrate le nuove soluzioni tecnologiche che consentono di produrre energia pulita rispettando l’ambiente. Potete osservare, e provare con mano, i sistemi che producono energia dal vento e dalle correnti marine.

La “Piazza delle Scienze” è una sala in cui attraverso schermi touch screen vengono spiegate le basi dei più comuni principi scientifici che possiamo sperimentare anche nella nostra vita di tutti i giorni, mentre nell’angolo laboratorio si possono mettere in pratica i principi appena imparati con degli esperimenti e attività divertenti.

Ritornando indietro verso l’uscita, fate un salto al negozio del museo che vende una vasta gamma di souvenir, gadget tecnologici interessanti e la mascotte del museo, il simpatico Techno-kun!

Informazioni generali per la visita

Il museo è aperto dalle 10:00 alle 17:00 con chiusura settimanale al martedì o nel giorno successivo se il martedì è una festività. Il biglietto di ingresso costa 500 yen per gli adulti, mentre i bimbi e ragazzi pagano 200-300 yen a seconda dell’età.

Come arrivare

Il Museo Mitsubishi si trova a pochi passi dalla stazione della metropolitana Minatomirai, raggiungibile con la linea Minatomirai Line. Giunti alla stazione, prendete l’uscita “Keyakidori Exit” e dirigetevi verso il museo che si trova alle spalle della gigantesca Landmark Tower.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).