Monte Kurodake

Con i suoi quasi 2.000 metri, il Monte Kurodake svetta a ridosso della località termale Sounkyo Onsen all’interno del Parco Nazionale Daisetsuzan, la riserva naturale più grande dell’Hokkaido. Meta ogni anno di appassionati di trekking e natura, Monte Kurodake è una delle cime montuose del parco più semplici e comode da raggiungere e da esplorare: è presente infatti una funivia e seggiovia che permettono di arrivare facilmente in cima godendosi paesaggi straordinari.

Per i più sportivi sono presenti numerosi percorsi escursionistici di varia difficoltà e lunghezza da percorrere a piedi per giungere in cima o semplicemente fare una passeggiata ammirando i colori della natura. In ogni stagione dell’anno l’area del Monte Kurodake offre attività e paesaggi magici: scendete sulle piste da sci in inverno, rilassatevi tra i vapori degli onsen o ammirate il foliage autunnale. Se avete in programma un viaggio in Hokkaido e nel Parco Nazionale Daisetsuzan, Monte Kurodake è un ottimo punto di partenza per conoscere meglio questa regione e le sue meraviglie.

Cosa fare e cosa vedere al Monte Kurodake

Fare un giro in funivia

Per godersi il paesaggio montuoso senza troppi sforzi, prendete la funivia Kurodake Ropeway che collega Sounkyo Onsen con la quinta stazione posta sul monte. Durante il tragitto avrete di fronte a voi uno splendido panorama e una volta arrivati alla stazione è presente un osservatorio con viste straordinarie sulle gole e le foreste che si estendono verso valle.

Dalla stazione parte un breve percorso a piedi che conduce attraverso la foresta per ammirare la vegetazione alpina della regione; il sentiero termina con un altro belvedere dove la vista spazia nuovamente tra alberi, piccole cittadine e vette montuose che si scorgono in lontananza. Da questo punto parte la seggiovia che conduce ancora più in alto, fino alla settima stazione del Monte Kurodake. Qui potete fermarvi e godere i panorami mozzafiato che si aprono di fronte a voi oppure, per i più sportivi, è possibile continuare la scalata a piedi arrivando fino alla cima del monte in circa 60-90 minuti. La scalata è molto ripida, ma al termine sarete ripagati da viste incredibili sulle montagne del parco.

La funivia è aperta con orari diversi a seconda della stagione: in inverno è in funzione dalle 8:00 alle 16:00 mentre in estate dalle 6:00 alle 19:00.  Il viaggio in funivia costa circa 2.000 yen andata e ritorno.

Trekking tra i monti

Dal monte Kurodake partono diversi sentieri di trekking volti ad esplorare le montagne della zona. Un sentiero molto popolare, oggetto anche di tanti tour guidati di uno o due giorni, è quello che collega Monte Kurodake a Monte Asahidake, terminando nella nota località termale Asahidake Onsen.

Il trekking è un’attività molto popolare nella bella stagione, ma ancor di più in autunno quando il paesaggio si colora di toni dorati e rossastri che regalano scenari da cartolina. Monte Kurodake è uno dei luoghi della regione in cui l’autunno arriva un po’ in anticipo, con gli alberi che cambiano colore già dai primi giorni di settembre, ma dalla seconda metà si entra nel vivo della stagione autunnale.

Sciare in inverno

In inverno Monte Kurodake diventa la meta di appassionati di sci e sport sulla neve. La stazione sciistica “Kurodake Ski Area” è tra le prime ad aprire grazie alle abbondanti nevicate che ricoprono le piste. Ci sono diverse piste, raggiungibili con la funivia e la seggiovia, che offrono divertimento a tutti, principianti ed esperti. Essendo meno nota di altre zone sciistiche, avrete il vantaggio di avere un’atmosfera tranquilla e piste poco affollate.  Se volete fermarvi più giorni, gli hotel più vicini si trovano nella località termale Sounkyo Onsen.

Come arrivare

Monte Kurodake è accessibile da Sounkyo Onsen con la funivia Kurodake Ropeway.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!