Lago Tazawa

Le sue acque placide acquisiscono diverse sfumature durante l’anno, passando da un blu zaffiro ad un verde giada: il Lago Tawaza è uno dei più preziosi gioielli naturali del Giappone e il suo lago più profondo, arrivando a raggiungere i 423 metri. Sulla sua superficie si riflettono le meravigliose cime e foreste del Parco Nazionale Towada-Hachimantai, situato nella regione di Tohoku, e nonostante la popolarità il lago conserva un’atmosfera incontaminata e tranquilla che lo rendono una delle mete preferite dai turisti in cerca di una vacanza all’insegna di natura e relax. Il lago è di origine vulcanica e tutt’intorno si trovano bellissime cime montuose fumanti, foreste attraversate da sentieri di trekking e località termali dove concedersi un tradizionale bagno giapponese al termine della giornata.  Il lago offre diverse attività, come i tour in barca, e punti di interesse da visitare  lungo le sue sponde.

Cosa fare e cosa vedere al Lago Tazawa

Tour in barca sul lago

Il modo migliore e più suggestivo per visitare il lago è senza dubbio con un tour in barca. Le crociere partono dal molo di Shirahama, a pochi minuti dalla fermata del bus Tazawa-Kohan con 4 corse giornaliere della durata di circa 40 minuti. Il tour vi permetterà di attraversare tutta la superficie del lago, apprezzandone i paesaggi idilliaci e le sfumature della natura. Con il giro in barca avrete inoltre modo di vedere la nota statua di bronzo della leggendaria principessa Tatsuko, divenuta l’emblema del lago: secondo la leggenda Tatsuko era una bellissima ragazza ossessionata dalla paura di invecchiare e di perdere la sua bellezza. Un giorno invocò le divinità, pregando per restare giovane e bella per sempre, ma restò vittima di una maledizione e venne trasformata in un dragone finendo per abitare gli abissi del Lago Tazawa. La leggenda e la storia del lago vengono raccontate durante il tour da un’audioguida che fornisce anche ulteriori informazioni sulle caratteristiche del lago, sul suo ecosistema e sull’ambiente naturale circostante. Le crociere vengono effettuate solo nella bella stagione, da fine aprile a fine novembre.

Gran parte delle sponde del lago non sono sviluppate e gli unici servizi li troverete nella zona accanto ai moli: qui ci sono negozietti, ristorantini e noleggi di biciclette per esplorare la circonferenza del lago sulle due ruote.

Santuario Goza no Ishi

Lungo le sponde settentrionali del lago si trova il santuario Goza-no-ishi. Il santuario è visibile durante il tour in barca, ma per chi lo desidera si può visitare all’interno raggiungendolo in autobus oppure con una bicicletta a noleggio. Si dice che il lago fosse molto apprezzato dai signori feudali di un tempo, i quali erano soliti fare tappa proprio nei pressi del santuario per pregare e al tempo stesso ammirare le acque luminose del lago da questo punto privilegiato. La porta rossa torii che precede l’ingresso, offre una cornice ideale per una foto con il lago sullo sfondo.

Trekking nella natura

Il Monte Akita Komagatake, con i suoi 1637 metri, è la seconda montagna più alta all’interno del Parco Nazionale Towada-Hachimantai e offre diversi sentieri escursionistici adatti a tutti i livelli. Nella bella stagione il monte è servito da una rete di autobus che consentono di arrivare fino all’ottava stazione, a circa un’ora di camminata dalla vetta, da cui si gode una splendida vista del lago Tazawa. Lungo il tragitto sarete circondati inoltre da bellissimi laghi di origine vulcanica e distese di prati fioriti.

Chi invece predilige una camminata più breve e non troppo difficoltosa, può visitare il vicino Katamaeyama Forest Park, situato nei pressi della statua di Tatsuko. In questa piccola area boschiva si snodano diversi percorsi a piedi che conducono ad un punto di osservazione rialzato da cui si ha un panorama completo del lago.

Rilassarsi negli onsen

Il Lago Tazawa è un’ottima tappa per chi vuole concedersi un po’ di relax e sfruttare le sorgenti termali dell’area per dedicarsi ad una delle tradizioni giapponesi più amate: il bagno onsen.   La più nota località termale nei pressi del lago è Nyuto Onsen, situata lungo i pendii del Monte Nyuto-zan, dove troverete onsen e ryokan tradizionali e semplici, dove si respirano le atmosfere del passato.

Lo stabilimento più famoso è Tsuru-No-Yu, che sorge non troppo distante dalla cima della montagna offrendo una location scenografica che da sola vale il viaggio. Le sue vasche sono alimentate da acque dal colore simile al latte e sono accessibili dalle 10 alle 15.

Un altro onsen popolare è Tae No Yu che si adagia accanto ad un torrente di montagna, avvolto da una splendida foresta di cedri. Le sue vasche in legno e una vista eccezionale sulla natura rendono l’esperienza autentica e rilassante.

Come arrivare

Dalla stazione di Tazawako si raggiunge la fermata vicina al lago da cui salpano le crociere, con diverse linee di autobus che offrono partenze frequenti e permettono di arrivare anche a Nyuto Onsen e Tamagawa Onsen. La durata del viaggio di è poco più di 10 minuti.

Come muoversi

Per spostarsi attorno al lago è possibile prendere uno degli autobus che durante la giornata effettuano il servizio di trasporto lungo le sponde, permettendo di arrivare alle maggiori attrattive come la statua di Tatsuko e il santurario Goza no Ishi.

Accanto alla stazione e nei pressi del molo è possibile inoltre noleggiare delle biciclette per circa 200 yen. Il percorso che si snoda attorno al lago è pianeggiante, quindi la bicicletta è un ottimo mezzo per godersi il panorama a ritmo lento e senza troppa difficoltà.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!