Dove dormire ad Hanoi

Se state programmando il vostro primo viaggio ad Hanoi è importante scegliere con attenzione la zona in cui alloggiare: sebbene la capitale del Vietnam sia una città piuttosto compatta, si sviluppa su un reticolato di quartieri eterogenei, che offrono sistemazioni di diverso tipo e budget. Muoversi in città è molto facile, quindi qualunque zona scegliate potete raggiungere in breve tempo le principali attrazioni, ma la maggior parte si concentrano Hoan Kiem, Ba Dinh e Tay Ho. Ma oltre alle attrazioni ogni quartiere offre atmosfere diverse: alcuni sono più animati alla sera grazie alla presenza di ristoranti e locali notturni, mentre altri sono più vivaci durante il giorno con i turisti e la gente del posto che affollano i mercatini e i negozietti.  Per aiutarvi a scegliere dove alloggiare, eccovi una guida completa sui migliori quartieri di Hanoi.

Hoan Kiem

Hoan Kiem è la zona più turistica della città ed il cuore dello shopping e della vita notturna. Qui sorgono attrazioni popolari come la  Hanoi Opera House, il National Museum of Vietnamese History e il tempio Ngoc Son, oltre a tantissimi ristoranti di cucina locale, locali notturni, teatri di danza tradizionale e negozi di souvenir e prodotti artigianali. Per chi vuole alloggiare al centro dell’azione, in un quartiere sempre vivace sia di giorno che alla sera Hoan Kiem è perfetto. Avrete tutto a pochi passi, quindi potete comodamente spostarvi a piedi tra le varie attrazioni, ma se amate alloggiare in zone tranquille e poco trafficate allora forse Hoan Kiem non fa al caso vostro: alcuni marciapiedi sono occupati dalle bancarelle, le moto-taxi sfrecciano tra le stradine del centro trasportando i turisti e di notte la musica dei locali risuona tra le vie della movida. Al centro di questo quartiere si trova il lago Hoan Kiem, incorniciato da un bellissimo parco in cui fare piacevoli passeggiate ammirando i vari monumenti sparsi qua e là. Uno dei più grandi mercati della città, Dong Xuan, si trova proprio in questa zona: occupa un reticolato di stradine con centinaia di bancarelle che vendono ogni genere di prodotto, tra cui anche deliziose specialità vietnamite. In quanto alle sistemazioni, avete l’imbarazzo della scelta proprio perché il quartiere stesso a sua volta si può suddividere in due aree completamente diverse tra loro: a nord del lago Hoan Kiem si estende l’Old Quarter di Hanoi, una zona storica traboccante di antichi edifici coloniali, gallerie d’arte, templi e mercatini tra cui si inseriscono ostelli e hotel economici perfetti per i giovani e per chi dispone di un budget limitato; a sud del lago c’è invece il French Quarter, una zona elegante e ricca di hotel di lusso, edifici governativi e centri commerciali.

Ba Dinh District

Ba Dinh District è il centro storico di Hanoi, dove si concentrano i principali monumenti ed edifici antichi, come il Tempio della Letteratura, il Palazzo Presidenziale, la Hanoi Flag Tower e il Mausoleo di Ho Chi Minh. È il luogo perfetto per gli appassionati di storia e per chiunque desideri immergersi nelle atmosfere della Hanoi di un tempo, in una zona più tranquilla e silenziosa rispetto a Hoan Kiem. Tra un monumento e l’altro vi ritroverete a passeggiare tra i sentieri di incantevoli aree verdi che punteggiano il quartiere, tra cui gli splendidi Giardini Botanici di Hanoi, su cui si affacciano accoglienti caffetterie dall’atmosfera intima e raffinata, perfette per sorseggiare un caffè o un tè. Per quanto riguarda le sistemazioni, gli hotel della zona sono per lo più moderni e di qualità, ma non troppo lussuosi. Non mancano locali e pub, anche se non sono così abbondanti come in altre zone, mentre sono numerosi i ristoranti esclusivi.  

Tay Ho (Hanoi West Lake)

In posizione defilata rispetto al centro e a circa 25 minuti di auto da Hoan Kiem, questo quartiere è perfetto per chi vuole trascorrere una vacanza all’insegna del relax e della tranquillità.  Tay Ho ospita numerosi templi buddisti e gioielli architettonici come la Pagoda Tran Quoc e il Quan Thanh Temple, raffinati bistrot e ristorantini romantici con vista sul lago che propongono pietanze locali e internazionali. Nel weekend il mercato settimanale attira numerosi turisti a caccia di souvenir e di deliziose specialità vietnamite. Per quanto riguarda le sistemazioni, la maggior parte degli hotel sono di fascia media, con un’ottima qualità dei servizi e prezzi leggermente più alti rispetto ad altri quartieri. Va da sé che la vita notturna di questo quartiere è piuttosto spenta, quindi è l’ideale per le famiglie e chi vuole riposare alla sera.