Dove dormire a Bucarest

L’affascinante storia di Bucarest si riflette sul paesaggio urbano della città, ricco di edifici antichi e monumenti sparsi per tutti i quartieri.  L’area solitamente più gettonata dai turisti è il centro storico poiché qui si concentrano le principali attrazioni della città e una più vasta scelta di ristoranti, hotel e locali notturni, ma esistono altre zone ugualmente interessanti e ben collegate al centro che vale la pena prendere in considerazione. A seconda dei vostri gusti e del vostro budget, troverete di certo la zona più adatta a voi, e per aiutarvi nella scelta ho preparato questa guida sui migliori quartieri della città

Unirii (Union)

Unirii è uno dei più famosi quartieri di Bucarest e si trova a pochi passi dal centro storico e dalle sue attrazioni.  È una zona molto vivace e ricca di servizi, con numerosi hotel, pub e negozi. Non mancano edifici storici e bellissimi gioielli architettonici come il Palazzo del Parlamento e diverse costruzioni risalenti all’epoca comunista. Piazza Unirii è il cuore pulsante di questo quartiere  e qui ci si ritrova a sorseggiare un caffè o assaggiare le specialità locali nei ristorantini e cafè della zona.  La stazione di Piazza Unirii è uno dei principali snodi del trasporto di Bucarest e da qui potete raggiungere comodamente le altre zone della città e l’aeroporto.

Centro storico

Il centro storico è la base migliore per una vacanza a Bucarest, in particolare se si hanno pochi giorni a disposizione o se si vuole semplicemente alloggiare nel cuore dell’azione, a pochi passi dalle maggiori attrazioni della città. Rispetto ad altre capitali europee, il centro storico di Bucarest ha dimensioni piuttosto raccolte ed è molto semplice da esplorare a piedi. Soggiornando qui sarete circondati da edifici meravigliosi che evocano il passato della città, molti dei quali oggi ospitano hotel dagli ambienti retrò, ristorantini, librerie e negozietti di prodotti artigianali e souvenir.  È la zona più turistica della città e ciò significa che troverete sempre un’atmosfera abbastanza vivace, sia di giorno che alla sera, quando i ristoranti e i pub della zona si affollano di impiegati all’uscita dal lavoro e giovani. Tra i viali più rinomati c’è Lipscani Street, che pullula di locali. Nel centro troverete anche una maggiore scelta di sistemazioni, che però hanno tariffe più elevate rispetto ad altre zone data la posizione privilegiata. 

Universitate

Questo quartiere si sviluppa attorno alla sede dell’Università ed è un’ottima scelta in quanto vicino al centro e a 15 minuti da piazza Unirii. Nonostante sia popolato di giovani e caratterizzato da un’atmosfera dinamica, resta una delle zone più antiche di Bucarest ed è quindi ricca di monumenti ed edifici storici.  Tra questi c’è il famoso monumento “chilometro zero”, ovvero il punto da cui vengono calcolate le distanze dalle altre città della Romania, numerosi palazzi, musei e chiese come la Coltea Church. Accanto alla piazza principale del quartiere si estendono i prati verdi di parco Cismigiu, che fu il primo parco pubblico di Bucarest; se volete sfuggire anche solo per qualche istante al trambusto e al traffico della città, questa area verde è l’ideale per passeggiare e godersi i paesaggi fioriti e il lago che occupa il cuore del parco. Essendo un quartiere che si rivolge principalmente ad una popolazione di studenti, gli alloggi e i ristoranti della zona sono piuttosto economici, quindi consiglio Universitate ai viaggiatori con un budget limitato che al tempo stesso vogliono soggiornare non troppo distanti dal centro. Per chi invece si vuole concedere un po’ di lusso, esistono anche degli hotel eleganti e con numerosi servizi.

Calea Victoriei (Victory Avenue)

Calea Victoriei è uno dei viali più importanti ed eleganti di Bucarest, nonché la più antica strada asfaltata della città. Già in origine, qui vivevano le famiglie più ricche e questo spiega la presenza di numerose villette dallo stile raffinato ed eleborato, molte delle quali ospitano oggi dei musei, quali il National Art Museum, l’Art Collections Museum e il George Enescu Museum. È una zona dunque molto elegante e alla moda, ricca di spunti per gli appassionati di storia e cultura, ma anche per gli amanti dello shopping, in quanto lungo il viale si alternano boutique di prestigiose marche internazionali. Gli hotel di Calea Victoriei non sono propriamente economici, ma alloggiando qui avrete il centro e alcune delle maggiori attrazioni a pochi passi, oltre che una vasta scelta di intrattenimenti serali con ristoranti che propongono vari tipi di cucine, pub e un casinò.

Piazza Victoria è il cuore di questa zona ed è incorniciata da bellissimi edifici governativi risalenti all’epoca comunista.   

Cotroceni

Per gli appassionati di storia e per chi predilige una zona tranquilla e ricca di verde, Cotroceni è la scelta ideale. È considerato uno dei quartieri più cool d’Europa ed è anche uno dei più antichi della città. Ogni angolo di questa zona è intriso di storia, con bellissimi edifici storici tra cui il famoso Palazzo Crotoceni, oggi residenza ufficiale del Presidente e museo che permette ai visitatori di rivivere le vicende delle dinastie reali che si sono alternate al comando del paese. Questa area ospita anche i Giardini Botanici della città, un’oasi verde in cui è piacevole passeggiare nella bella stagione per ammirare le splendide fioriture. Il quartiere è ben collegato al centro con i mezzi pubblici, quindi non avrete difficoltà negli spostamenti. 

Baneasa

Un altro quartiere consigliato a chi preferisce alloggiare lontano dalle zone turistiche è Beneasa, nel nord della città. Il paesaggio urbano è caratterizzato da palazzi di uffici e bellissimi viali residenziali costeggiati da ville che ci ricordano come Baneasa sia un quartiere ricco ed elegante.

È una zona sicura e molto tranquilla, punteggiata da numerose aree verdi tra cui il più grande parco della città che si sviluppa attorno al lago Herastrau. Nella bella stagione il parco è molto popolare tra i residenti che si ritrovano qui per fare picnic, passeggiare all’aperto o noleggiare una barca a remi per fare un giro sul lago. Ci sono anche ristoranti, caffetterie, aree giochi per bambini e un museo dedicato al folclore e alla cultura rumena, il Village Museum.