Quanto costa un viaggio negli Emirati Arabi

Gli Emirati Arabi non sono certamente una destinazione low cost. Per molti questo è il paese del lusso più sfrenato, quindi è difficile da visitare con un budget ristretto, tuttavia ci sono tanti stratagemmi per risparmiare e ridurre le spese. Ma quanto costa un viaggio negli Emirati Arabi? Se vi state facendo questa domanda continuate a leggere questa guida: troverete in dettaglio le spese principali di un viaggio negli Emirati Arabi, inclusi volo, alloggio, cibo, trasporti e attrazioni. In più troverete tanti consigli per risparmiare.

Il volo per gli Emirati arabi

La prima voce più sostanziosa del viaggio è sicuramente il volo, il cui costo dipende da tantissimi fattori, come la compagnia, il periodo del viaggio e la tempestività della prenotazione. Gli Emirati sono serviti da ottime compagnie come Etihad e Emirates e il volo dura in genere 6 ore. Sebbene non ci siano compagnie low-cost a servire il paese, molte compagnie fanno scalo a Dubai o ad Abu-Dhabi come Turkish Airlines, Qatar Airways e Oman Air, quindi potete utilizzare portali di prenotazione come Skyscanner e valutare quale sia la soluzione più conveniente. In genere un volo a/r con Etihad o Emirates può avere un costo da 400 Euro a 750 Euro a seconda del periodo, ma in bassa stagione è possibile trovare buone offerte anche a meno di 400 Euro.

Sistemazioni

Gli Emirati Arabi vantano alcuni degli hotel più lussuosi al mondo, eppure ciò non significa che non ci siano soluzioni a prezzi accessibili. Nelle grandi città come Dubai sono disponibili anche ostelli di qualità e dalle atmosfere internazionali dove dormire a tariffe convenienti.

Ostelli

Un letto in un dormitorio costa circa 80 dirham (18 Euro) a notte. La connessione Wi-Fi è generalmente gratuita, mentre è raro avere la colazione inclusa. Per una stanza doppia con bagno privato, le tariffe sono di circa 175 dirham (40 Euro) a notte.

Hotel

Per quanto riguarda gli hotel c’è davvero l’imbarazzo della scelta, soprattutto in città come Dubai e Abu Dhabi. Gli hotel più economici e con servizi essenziali partono da un prezzo minimo di 285 dirham (64 Euro) a camera, ma in bassa stagione si possono trovare buone offerte a 221 dirham (50 Euro) a camera. Per una struttura di buona qualità e con camere confortevoli mettete in conto di spendere almeno 443 dirham (100 Euro) a camera a notte.

Appartamenti e residence

Soprattutto nelle grandi città troverete ottime soluzioni con Airbnb e numerosi hotel residence che si rivelano una buona scelta soprattutto per le famiglie che avranno così a disposizione una cucina e spazi maggiori. Una casa o un appartamento in affitto solitamente parte da 350 dirham (79 Euro) a notte.

Cibo e ristoranti

Negli Emirati Arabi l’offerta gastronomica è variegata e ci sono proposte di ogni cucina e prezzo. Fatta eccezione per i ristoranti di lusso (spesso situati all’interno degli hotel), si trovano soluzioni convenienti. I fast food, i ristoranti di cucina tradizionale e le food court nei centri commerciali offrono porzioni abbondanti a pochi euro: un pasto da McDonald’s costa circa 30 dirham (7 Euro), un pranzo in un ristorante tradizionale vi costerà circa 60 dirham (13,50 Euro), mentre una cena per due con bevande di solito si aggira intorno ai 190-250 dirham (43-56 Euro). Una pizza costa circa 45 dirham (10 Euro) mentre un pasto in un ristorante asiatico costa circa 50 dirham (11 Euro). Un modo per risparmiare è fare spesa al supermercato, dove si trovano buoni pasti confezionati che potete consumare all’aperto o in spiaggia.

Alcolici e bevande

Come potrete già immaginare gli alcolici costano molto. Una birra costa circa 45 dirham (10 Euro). Un caffè o un cappuccino costa 19 dirham (4,30 Euro). L’acqua in bottiglia costa circa 2 dirham (0,45 Euro).

Trasporti pubblici nelle città

Gradi città come Dubai e Abu Dhabi hanno un buon sistema di mezzi pubblici che includono autobus, metro (a Dubai) e taxi. Le tariffe dipendono dalla zona in cui si viaggia ma un biglietto per una corsa all’interno di una zona costa solo 4 dirham (0,90 Euro). Spesso la scelta più gettonata dai turisti sono però i taxi, perché più pratici e anche economici: si parte da una tariffa minima di 12 dirham (2,70 Euro) a cui si aggiungono 2,50 dirham (0,56 Euro) per chilometro.

Muoversi negli Emirati Arabi

Spostarsi negli Emirati Arabi comporta essenzialmente la scelta tra due mezzi: auto o autobus. Ci sono infatti pochi voli interni e al momento non esiste una rete ferroviaria nel paese.

Noleggio auto. Considerando il prezzo economico della benzina, chi viaggia fuori città è spesso tentato dal noleggio di un’auto per avere la libertà di muoversi in maniera indipendente. Sia in aeroporto che nelle città si trovano uffici delle maggiori compagnie di noleggio internazionali e i prezzi di un noleggio auto si aggirano in media attorno a 200 dirham (45 Euro) al giorno, ma la tariffa varia in base alla durata del noleggio, al periodo e al tipo di vettura. Chi non se la sente di guidare può noleggiare un taxi: una corsa da Dubai ad Abu Dhabi dura un’ora e 15 minuti e costa circa 240 – 290 dirham (54-65 Euro).

Autobus. Gli Emirati Arabi Uniti sono un paese piccolo e un viaggio da una parte all’altra, ad esempio da Abu Dhabi a Fujairah, richiede un massimo di cinque ore. Tutti gli autobus a lunga percorrenza sono molto confortevoli, completamente climatizzati e con sedili reclinabili. Ci sono anche autobus turistici e bus hop-on hop-off che effettuano le tratte più popolari, ad esempio da Dubai ad Abu Dhabi.

Viaggiare in autobus è economico: le tariffe per i viaggi di lunga percorrenza partono da 20 dirham (4,50 Euro) e non aumentano di molto. Una corsa in autobus da Dubai ad Abu Dhabi costa 25 dirham 5,65 Euro). Se avete un biglietto aereo con Etihad o Emirates, entrambe le compagnie offrono navette gratuite tra Abu Dhabi e Dubai.

Attività

Per questa voce potrete spendere pochissimo o molto a seconda di ciò che volete fare. In genere tour guidati e attrazioni sono abbastanza costosi quindi valutate bene in base al budget che avete a disposizione.

L’ingresso alle principali attrazioni turistiche come il Burj Khalifa, l’ingresso a parchi acquatici e tematici costa tra i 100 e i 200 Dirham (25-50 euro). Se avete intenzione di fare molte visite potete risparmiare un po’ acquistando uno degli pass disponibili. Ad esempio il Dubai Unlimited Pass ha un costo di 1.189 dirham (268 Euro) per gli adulti ed è valido per tre giorni; include l’accesso a 48 attrazioni e a diverse esperienze come un safari con cena nel deserto, una crociera sulle tradizionali barche dhow e un tour guidato della Dubai storica.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).