5 giorni a Dubai

Terra di sfarzo e glamour, Dubai è una destinazione che offre un’eccellente scelta di meraviglie artificiali, luoghi carichi di tradizioni e attrazioni naturali. Tante sono le cose da fare che servono almeno 5 giorni da trascorrere a Dubai per riuscire a cogliere il meglio di questa città che permette a chiunque di costruirsi un itinerario su misura in base ai propri interessi: volete visitare luoghi storici? Esplorare i grattacieli più incredibili del mondo? Amate tuffarvi nei sapori gastronomici del posto che visitate? Volete fare un safari nel deserto? Potete vivere questo e molto altro seguendo il mio itinerario completo di 5 giorni a Dubai.

Primo giorno: Downtown Dubai

Dubai Mall

Vi consiglio di trascorrere il primo giorno visitando le principali attrazioni del centro moderno della città, a partire dal Dubai Mall uno dei più famosi centri commerciali di Dubai. I centri commerciali di Dubai sono tutt’altra cosa rispetto all’immaginario comune e in genere quando si visita una città per la prima volta difficilmente si parte dal voler esplorare un suo centro commerciale, ma il Dubai Mall è un’eccezione: è il principale centro culturale e di intrattenimento di Dubai. All’interno si possono trascorrere almeno un paio d’ore scoprendo le varie attrattive dislocate sui diversi piani. Ciascuno offre una gamma diversa di negozi di abbigliamento, accessori e prodotti alimentari, e molto altro ancora. Dopotutto, si tratta del più grande centro commerciale del mondo. Potete pattinare sul ghiaccio, visitare la famosa Galerie Lafayette e sperimentare la sontuosità del souk di questo centro commerciale.

Acquario di Dubai

Una delle attrazioni principali del Dubai Mall è l’Acquario, che ogni anno è in cima alla lista delle cose da vedere a Dubai: si compone di cinque sezioni che ospitano migliaia di pesci e creature marine, con tunnel d’acqua in cui passeggiare e tante attività disponibili. Potete fare immersioni subacquee, fare un giro su una barca con fondo di vetro, nuotare con gli squali e conoscere incredibili forme di vita che popolano gli abissi marini.

Burj Khalifa

A pochi minuti a piedi dal Dubai Mall sorge il simbolo di Dubai, nonché l’edificio più alto al mondo: il Burj Khalifa. Il suo profilo domina maestoso lo skyline della città, catturando gli sguardi da ogni punto di Dubai con il suo esterno luminoso e spettacolare.

Potete salire in cima raggiungendo gli osservatori al 125° piano o al 148° piano per godervi una vista mozzafiato dell’intero imponente skyline. La vista è ancora più spettacolare attorno all’ora del tramonto, mentre le tonalità dorate dipingono i grattacieli e lo skyline.

Fontana di Dubai

Uscendo dal Burj Khalifa, dirigetevi verso la Fontana di Dubai, dove potrete assistere ad uno degli spettacoli più emozionanti al mondo: il suono delle melodie arabe riecheggia ogni 30 minuti nell’aria mentre i getti d’acqua seguono le note con una danza coreografata.

È il più grande spettacolo del suo genere al mondo e troverete sempre tantissime persone che si radunano attorno alla fontana, godendo della bellezza di questa attrazione.

Souk el Bahar

Dopo una lunga giornata passata a visitare le principali attrazioni di Dubai, rilassatevi al Souk el Bahar, una rivisitazione in chiave moderna di un tradizionale mercato arabo.

Si colloca proprio nel cuore di Downtown Dubai, coniugando shopping, intrattenimento e gastronomia, quindi è perfetto se volete fermarvi a cena. È raggiungibile tramite un collegamento diretto con il Dubai Mall e offre viste magnifiche sulla Fontana di Dubai e sul Burj Khalifa.

Giorno 2: Quartieri storici e souk tradizionali

Città Vecchia

Nonostante il suo aspetto lussuoso e futuristico, Dubai non dimentica le sue radici: la cultura beduina e le antiche tradizioni sono ancora importanti mai e potete sperimentarle esplorando la Città Vecchia. Qui il paesaggio è molto diverso dal centro: i centri commerciali lasciano spazio ai mercati tradizionali di spezie, tessuti e oro, le cucine autentiche sostituiscono i ristoranti stellati e al posto dei grandi viali ci sono stretti vicoli che si fanno strada tra dimore in gesso e corallo che nascondono cortili incantevoli.

Al Fahidi

Il quartiere storico Al Fahidi è il punto da cui iniziare e qui potete visitare il Dubai Heritage Village e il Museo di Dubai, dove scoprire com’era Dubai prima del grande sviluppo edilizio e conoscere nel dettaglio il passato beduino del paese e la sua economia che un tempo si basava sul commercio di perle.

Dubai Creek

Un tempo importante via d’accesso al porto, oggi il Dubai Creek è un via vai di imbarcazioni tradizionali in legno (abra) che trasportano i turisti da una sponda all’altra del creek. Salite a bordo per raggiungere i mercati di Dubai.

I mercati

Per un’esperienza autentica, immergetevi nei colori e nei profumi dei souk della Città Vecchia, dove si vendono oro, spezie, delizie gastronomiche, profumi e tessuti. 

Giorno 3: Moschea di Jumeirah, spiagge e shopping

Moschea di Jumeirah

Se volete avere un assaggio della tradizionale architettura islamica e al tempo stesso conoscere meglio la religione mussulmana, visitate la Moschea di Jumeirah, l’unica di Dubai aperta anche ai non mussulmani. I tour sono disponibili tutti i giorni alle 10, tranne il venerdì.

Jumeirah Beach e Burj Al Arab

Se la stagione lo consente, dirigetevi verso la spiaggia pubblica più famosa di Dubai per trascorrere qualche ora al sole e godervi la vista del famoso hotel di lusso Burj Al Arab, riconoscibile dalla sua forma a vela. Se volete vivere un’esperienza speciale, visitate l’interno del Burj Al Arab e fermatevi a fare un pranzo o un aperitivo in uno dei suoi punti di ristoro che offrono viste incredibili sull’intera città e sul mare.

Madinat Jumeirah

Madinat Jumeirah è una riproduzione in miniatura di una città araba: il complesso include tre stupendi hotel, case tradizionali e una serie di ristoranti, locali notturni e lounge bar. La parte più caratteristica è la rete di canali che scorre al suo interno, con tanto di imbarcazioni tradizionali in legno che vi permettono di fare un giro nella proprietà e fermarvi presso il tradizionale souk di Madinat Jumeirah per fare acquisti.

Mall of Emirates

Un altro centro commerciale ricco di attrattive, il Mall of Emirates è un posto incredibile, che ospita al suo interno centinaia di negozi, cinema multisala, piste da sci, bowling e molto altro ancora.

L’attrazione più importante è Ski Dubai, un irreale paese delle meraviglie invernale, dove potete giocare con la neve, sciare giù per una delle 7 piste, divertirvi con lo slittino o sorseggiare una cioccolata calda in un bar.

Giorno 4: Tour nel deserto

Una visita a Dubai non è completa senza un safari nel deserto, la cui bellezza non può essere trascurata. Guardare il sole tramontare sul deserto e vedere il suo bagliore riscaldare le dune di sabbia è uno spettacolo che non dimenticherete facilmente.

Esistono varie esperienze, ma solitamente un safari nel deserto include un giro in 4×4, sandboarding passeggiate a dorso di cammello, uno spettacolo di danza del ventre e una cena nel deserto a base di pietanze tipiche.

Solitamente i tour partono in tarda mattinata e durano 5-7 ore. 

Giorno 5: Palm Jumeirah, Dubai Marina e JBR Walk

Palm Jumeirah

Prendetevi la mattinata per visitare un altro simbolo di Dubai, Palm Jumeirah, un’isola artificiale che ospita alcuni tra i più lussuosi resort di Dubai, tra cui il famoso Atlantis The Palm.

Ci sono varie attività possibili a Palm Jumeirah, come i tour in elicottero e in barca, ma se viaggiate con i bambini probabilmente vorrete fermarvi all’Atlantis The Palm, un complesso che offre tante attrattive e attività come il parco acquatico Aquaventure, l’acquario Lost Chambers Aquarium con le sue diverse esperienze interattive, oppure un’esperienza a contatto con i delfini.

Dubai Marina e The Walk JBR

Nel pomeriggio raggiungete la Dubai Marina, una delle passeggiate più lussuose di tutta Dubai. Sarete circondati da grattacieli che si riflettono sull’acqua, yacht bianchi ormeggiati lungo i moli e una vasta gamma di ristoranti e posti dove mangiare qualcosa. Per chi lo desidera, da qui salpano anche crociere lungo la costa.

Concludete la passeggiata lungo la The Walk JBR, una brulicante via a pochi passi dalla spiaggia dove troverete un’ampia scelta di negozi e boutique di abbigliamento, di articoli per la casa, souvenir e artigianato. È il posto perfetto per concludere un’esperienza di viaggio a Dubai, ma se avete ancora tempo e volete fare ancora un po’ di shopping, raggiungete il vicino Dubai Marina Mall. 

Alternative

Parchi tematici

Dubai è una meta perfetta per famiglie e amanti del divertimento in quanto offre diversi parchi tematici adatti a tutti. Potreste quindi decidere di modificare l’itinerario trascorrendo un’intera giornata in uno dei parchi tematici della città, tra cui ci sono ad esempio l’IMG Worlds of Adventure, il parco divertimenti al coperto più grande al mondo, il Motiongate Dubai, con i suoi ambienti ispirati a Hollywood, Legoland Dubai dedicato ai famosi mattoncini colorati Lego, il Ferrari World per gli appassionati di Formula 1 e molti altri ancora.

Gita di un giorno ad Abu Dhabi

Durante i 5 giorni a Dubai, potreste anche decidere di fare una gita di un giorno alla vicina Abu Dhabi. Solitamente l’escursione comprende la visita alla Grande Moschea dello Sceicco Zayed, la più grande moschea degli Emirati Arabi Uniti, e all’isola artificiale di Yas e all’Heritage Village dove fare shopping e mangiare qualcosa con una splendida vista sullo skyline di Abu Dhabi e sul porto turistico.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).