Cosa vedere a Yokohama

A meno di mezzora di treno da Tokyo si trova Yokohama, la seconda più grande città del Giappone. Frizzante città portuale, offre tante attività in particolare per chi ama la storia, la cultura e lo shopping. Dominata da un’atmosfera internazionale, Yokohama è amata dagli expat anche per via del suo passato: è stata infatti uno dei primi porti giapponesi ad aprirsi al commercio internazionale. Questo aspetto si riflette oggi nei suoi tanti quartieri variegati, tra cui c’è una delle Chinatown più grandi al mondo e un distretto di residenze in stile occidentale.

Yokohama è perfetta per una gita fuori città da Tokyo o anche per un bel weekend di relax e divertimento. Se siete curiosi di scoprire questa città, eccovi qualche consiglio su cosa vedere.

Minato Mirai 21

minato-mirai-21

Minato Mirai 21 è la zona del centro di Yokohama che abbraccia la baia. Il nome significa letteralmente “porto del futuro” e guardandone lo skyline non è difficile capire perché: è caratterizzato dalla presenza di molti grattacieli, tra cui quello che è stato l’edificio più alto di tutto il Giappone fino al 2014, la Landmark Tower, con i suoi 296 metri di altezza. Nato da un progetto ambizioso, Minato Mirai conta numerosi centri commerciali, alberghi, un parco divertimenti, musei e altre attrazioni che possono beneficiare di una splendida posizione affacciata sul mare.
Minato Mirai 21 è il principale luogo dell’intrattenimento della città dove divertirsi sia di giorno che alla sera. Simbolo della zona è il Cosmo Clock, una gigantesca ruota panoramica ospitata all’interno del parco divertimenti Cosmo World: per un certo periodo è stata la ruota panoramica più alta al mondo. Potete salirci e ammirare il panorama di Yokohama e della baia dell’alto durante un lento giro romantico oppure salire in cima allo Sky Garden Observatory, l’osservatorio della Landmark Tower, tra i più alti del paese: da qui avrete una vista mozzafiato sulla città.


China Town a Yokohama

chinatown-yokohama

La Chinatown di Yokohama è la più grande del Giappone e si trova nel cuore della città, avvolgendo i visitatori con un turbinio di colori, profumi e vivacità. Basta superare una delle quattro porte di ingresso che delimitano il quartiere per ritrovarsi a passeggiare lungo stretti vicoli che pullulano di ristoranti e negozietti dalle insegne colorate. La scena gastronomica variegata è la principale attrazione dell’area: dal ramen ai popolari dolcetti manju, troverete una vasta scelta di specialità, sia cinesi che giapponesi. Ma Chinatown è anche un luogo carico di storia: si è sviluppato nella seconda metà dell’800, dopo che il porto di Yokohama venne aperto al commercio estero e molti commercianti cinesi si stabilirono nell’area creando una comunità numerosa, con le proprie botteghe, i propri luoghi sacri e i propri festival. Il tempio Kanteibyo, nel cuore del quartiere, risale al 1873. Tanti eventi e festival tradizionali cinesi animano Chinatown durante tutto l’anno, tra cui in primis il capodanno cinese.


Giardino Sankeien

giardino-sankeien

Il Sankeien è un incantevole giardino in stile giapponese situato nella zona di Naka Ward e inaugurato agli inizi del ‘900 come giardino privato dal commerciante Hara Sankei, da cui prende il nome. All’interno troverete un paesaggio idilliaco e sereno che consente di entrare in contatto con la natura passeggiando su sentieri che si diramano tra ruscelli, tradizionali sale da tè, laghetti ed edifici storici, come ad esempio la pagoda a tre piani del tempio Tomyoji, originariamente collocata a Kyoto. Il giardino è famoso soprattutto per i suoi ciliegi che fioriscono in primavera donandogli un tocco romantico e per i bellissimi colori che lo caratterizzano nella stagione autunnale.



Museo del ramen

museo-ramen-yokohama

Il Museo del Ramen è un luogo unico, un mix tra ristorante, negozio e museo interamente dedicato all’omonima zuppa giapponese ed è stato aperto nel 1994.
Si sviluppa su tre piani, con il primo piano che ospita la sezione museale, con esposizioni dedicate al celebre piatto giapponese e alla sua storia, segnata dal grande successo della versione istantanea da preparare comodamente a casa, che potete acquistare nel negozio ufficiale del museo assieme a piatti, ciotole, utensili da cucina, souvenir e tanto altro. Negli altri due piani, che si sviluppano nei seminterrati, è stato ricreato uno scenario di una tipica cittadina del Giappone degli anni ’50 e ’60, periodo in cui il ramen divenne popolarissimo nel paese. Qui troverete piccoli ristorantini dove mangiare il ramen preparato in tante versioni regionali originarie di varie zone del Giappone.


Hakkeijima Sea Paradise

hakkeijima-sea-paradise-f

L’Hakkeijima Sea Paradise è un’attrazione unica nel suo genere: situato al largo della costa di fronte a Yokohama, è un gigantesco parco tematico che occupa un’intera isola, una caratteristica che di fatto lo rende uno dei parchi più grandi del paese.
Al suo interno ci si focalizza sul mondo degli abissi, offrendo ai visitatori l’occasione di esplorare gli oceani della Terra e conoscere le creature che li popolano attraverso una vasta gamma di esperienze: incontri ravvicinati con alcune specie, spettacoli, mostre interattive, tunnel che si estendono sotto le vasche dell’acquario e persino momenti di svago all’aperto in cui dedicarsi alla pesca o entrare con i piedi nell’acqua per ammirare i pesci da vicino.
Oltre a diversi acquari, il Sea Paradise include un parco tematico, un’area dello shopping, ristoranti e un hotel.


Altro

Quelle citate in precedenza sono le maggiori attrattive di Yokohama, ma naturalmente la città offre tanto altro a chi ha tempo a disposizione e desidera scoprire altri luoghi.

Il Parco Yamashita, ad esempio, è un bellissimo spazio verde che abbraccia il mare e offre una bellissima passeggiata panoramica: da un lato avrete l’immensità dell’oceano, dall’altro aiuole fiorite, monumenti, fontane e prati verdi con panchine dove sedersi a riposare. Tra il Parco Yamashita e la zona di Minato Mirai 21 si trova il Terminal Internazionale Passeggeri Osanbashi, conosciuto semplicemente come Molo Osanbashi. Qui è dove fanno tappa le crociere turistiche, ma lungo il molo si trovano anche spazi verdi e belle terrazze panoramiche dove ammirare il mare e la città. Se amate la cultura e la storia, visitate l’area di Yamate che in passato era il principale quartiere abitato dagli occidentali, un particolare che si riflette nell’architettura della zona e non solo: noterete scuole internazionali e chiese che confermano ancora oggi la presenza occidentale nella zona, così come il Cimitero degli Stranieri, risalente al 1800.
Infine, se amate la birra Kirin, potete fare un tour nella storica fabbrica della compagnia, che fu fondata proprio a Yokohama.

 

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!