Cosa mangiare in Belgio

Ogni paese ha una propria tradizione gastronomica da scoprire e così anche il Belgio offre numerosi piatti che vale la pena assaggiare durante un viaggio. Famoso per il suo street food, i gaufre, il cioccolato, le patatine fritte e i “cavoletti di Bruxelles”, il Belgio regala tante specialità sfiziose da accompagnare ad un buon bicchiere di birra belga artigianale. Se avete in programma una vacanza in Belgio eccovi una guida su cosa mangiare.

Cavolini (o cavoletti) di Bruxelles

Prodotto d’eccellenza della gastronomia Belga, i cavolini o cavoletti di Bruxelles affondano le loro origini nella tradizione agricola del paese: a partire dal XIII secolo si cominciarono a coltivare i cavolini nei pressi della capitale, dalla quale prendono il nome. Vengono preparati e conditi in tantissime varianti e accompagnati a deliziosi secondi. In più questo piccolo ortaggio vanta anche proprietà nutritive straordinarie.

Pommes frites (patatine fritte)

Forse non tutti lo sanno, ma le patatine fritte sono state inventate proprio in Belgio, con tanto di documentazione storica risalente al 1700 che attesta l’abitudine dei pescatori di tagliare le patate e mangiarle fritte!

E nel paese rappresentano una vera e propria istituzione e il principale street food, protagonista delle strade affollate di Bruxelles e delle altre città: non manca una bancarella che serve patatine fritte in un cono di cartone per poterle mangiare meglio durante una passeggiata. Da sole o con accompagnamento di salse, le patatine si trovano naturalmente anche in tutti i ristoranti, come accompagnamento alle pietanze, e nei bar come aperitivo. Morbide all’interno e croccanti all’esterno, il segreto delle patatine fritte belghe è proprio nella modalità di cottura: vengono infatti fritte due volte.

Moules et frites (cozze e patatine fritte)

A proposito di “accompagnamento”, un abbinamento da provare è quello delle cozze stufate servite assieme a delle patatine fritte. Questo piatto tipico soprattutto della capitale, prevede che le cozze vengano servite in un pentolino, cotte e condite con diversi ingredienti, che possono essere aglio, cipolla, salsa di pomodori, vino bianco, birra, ecc.: ogni ristorante ha la propria variante. L’abbinamento può apparire curioso ma è sicuramente da provare!

Gaufres (Waffles)

Se siete amanti dei dolci, allora il Belgio è il paese perfetto per voi. E non c’è niente di meglio che concedersi una dolce pausa con i gaufres o waffle, una morbidissima cialda, piuttosto spessa, che viene scaldata su una speciale piastra che gli dona il suo particolare motivo “a grate”. La cialda viene ricoperta di vari ingredienti a scelta: frutta, cioccolato, noci, panna montata, marmellata e molto altro; esistono anche versioni salate con formaggio, salumi e carne. I gaufres sono un altro must dello street food e non è difficile trovarli nelle bancarelle per le strade della città, ma anche nei classici bar e nelle pasticcerie. Ideali sia per colazione che per una merenda energetica.

Waterzooi

Di origine fiamminga, il Waterzooi è uno stufato tradizionalmente preparato con il pesce che però oggi viene servito anche nella variante con il pollo. Oltre al pesce e alla carne, il piatto prevede diverse verdure, come carote, patate, cipolle e sedano, il tutto con un tocco di panna che rende la specialità cremosa e delicata. Viene servito con del pane tostato, ideale per fare la “scarpetta” e con patatine fritte, naturalmente.

Carbonade flamande

Un altro piatto popolare della tradizione belga è il carbonade flamande, ovvero lo stufato di manzo alla fiamminga, in cui l’ingrediente di base è la birra artigianale in cui viene cotta la carne. Ciò significa che il gusto del piatto varia a seconda della regione in cui lo asseggerete, ovvero in base alla birra che viene utilizzata. La cottura è piuttosto lunga e oltre alla carne ci sono altri ingredienti, tra cui verdure, cipolla, pancetta e mostarda piccante. Anche in questo caso un ottimo abbinamento è con le patatine fritte e la birra.

Stoemp

Un contorno rustico tipico della tradizione belga è lo stoemp, un piatto a base di patate. La ricetta è piuttosto elaborata e prevede che le patate, lessate e schiacciate, siano poi arricchite con altri ingredienti, generalmente carote, verza o cavoli, a seconda della variante; il tutto viene poi insaporito con pancetta, panna, noce moscata e pepe per dare un tocco più deciso al piatto. Non è di certo un contorno leggero, ma è davvero sfizioso e perfetto per accompagnare le portate a base di carne.

Croque monsieur

La cucina belga non è fatta solo di piatti elaborati: semplice e gustoso, il croque monsieur è una specialità da mangiare in strada, durante una passeggiata. Di ispirazione francese, non è altro che un panino tostato, farcito con formaggio grigliato, con besciamella e prosciutto cotto.

Lapin aux pruneaux

Un altro classico piatto fiammingo è il lapin aux pruneaux, che offre un interessante connubio tra carne e frutta: si tratta infatti di carne tenera di coniglio che viene cotta in una deliziosa salsa alle prugne. Di certo un abbinamento insolito ma davvero gustoso.

Boulet à la Liégeoise

Le Boulet à la Liégeoise sono un piatto tipico della città belga di Liegi: si tratta di polpettine di carne servite con una salsa vellutata agrodolce. Le polpette sono un piatto molto diffuso e amato in tutto il Belgio e vengono servite in diverse varianti, con la classica salsa di pomodoro, fritte nel burro con della salsa di ciliegie e in altre versioni. Tuttavia il piatto tradizionale della città di Liegi è quello più popolare. Nella ricetta le polpette sono fatte di carne tritata di manzo sfumate con la birra e servite con una salsa agrodolce fatta con aceto, zucchero di canna, cipolle e frutta (solitamente mele o pere). Sono ideali da abbinare alle patatine fritte.

La crocchetta ai gamberi grigi

I gamberi grigi sono una delle unicità del Belgio e sono pescati nel Mare del Nord da pescatori a cavallo: si tratta di una pratica molto antica che l’UNESCO ha dichiarato patrimonio culturale intangibile dell’umanità. I gamberi grigi vengono serviti anche bolliti come aperitivo, in accompagnamento alla birra belga, ma una specialità famosa è la crocchetta ai gamberi: i gamberi vengono fritti in pastella con condimenti (sale, pepe e noce moscata) e formaggio fuso. Una vera delizia da abbinare alle patatine fritte.

Paling in’t groen

Questa specialità fiamminga è a base di anguilla servita con una salsa verde fatta con prezzemolo, menta, spinaci o acetosella. Si tratta di un piatto tipico della regione di Anversa, inventato dai pescatori di anguilla del fiume Schelde che erano soliti preparare il pesce con le erbe che trovavano lungo le rive del fiume. Oggi è diventato un piatto sofisticato, tipico dei bistrot.

Chicons au gratin (Indivia belga gratinata)

L’indivia è una verdura molto diffusa e amata in Belgio e questa ricetta è una delle più tradizionali e casalinghe. Si tratta di una preparazione facile che dà vita ad un secondo piatto leggero e gustoso: l’indivia viene avvolta con del prosciutto e posta in una teglia ricoperta da una salsa di besciamella e formaggio per poi essere gratinata in forno.

Asparagi à la flamande

Nel periodo degli asparagi, da aprile a giugno, nel paese potrete assaggiare tanti piatti a base di queste verdure, dagli antipasti fino al gelato agli asparagi per dessert. Tuttavia una delle preparazioni più tradizionali è “à la flamande”: bolliti e cotti in una salsa al burro, vengono accompagnati alle uova soda a cubetti.

Cioccolato belga

Se amate il cioccolato, in Belgio non riuscirete a resistere alle tante tentazioni! Qui pasticcerie e chocolaterie fanno a gara per creare vere e proprie opere d’arte di cioccolato da esporre in vetrina e al bancone per far venire l’acquolina in bocca ai passanti. Una tradizione centenaria, passione e tecniche raffinate diventano un tutt’uno in Belgio creando dei veri e propri “musei della cioccolata”: impossibile non assaggiarne un po’ durante una vacanza.

Birra

La birra è sicuramente la bevanda più diffusa in Belgio e ce ne sono tante varianti artigianali per tutti i gusti. Tra i brand più noti del paese ci sono Jupiler, Maes e Stella Artois, ma vi consiglio di provare anche i marchi artigianali locali fedeli alla tradizione belga. Oltre ad essere un delizioso aperitivo, la birra è spesso, come abbiamo visto, impiegata anche nella preparazione di molte ricette a base di carne e pesce.