Come muoversi a Bruxelles

Bruxelles vanta una rete di trasporti pubblici moderna e ben strutturata, che include metro, tram e autobus. Orientarsi e girare la città sui mezzi pubblici è semplice e veloce, considerando che le linee sono ben integrate tra loro ed è possibile passare da un mezzo all’altro con lo stesso pass o biglietto.  Esiste poi un servizio ferroviario, ma questi treni sono di poca utilità per i turisti, se non per raggiungere l’aeroporto o le altre città belghe.

Va detto poi che Bruxelles è bella da esplorare a piedi: le principali attrazioni si trovano a distanza ravvicinata l’una dall’altra e i quartieri più storici offrono una cornice suggestiva e rilassante, con pittoreschi vicoli acciottolati e residenze ottocentesche. A meno che non abbiate in programma di fare un tour on the road in Belgio, noleggiare una macchina non è necessario per visitare Bruxelles, anche se spostarsi in città in auto non è particolarmente difficile né stressante.
Se avete intenzione di visitare la capitale belga e volete avere maggiori informazioni su come muoversi e arrivare in città, eccovi una guida completa!

Dall’aeroporto al centro

L’aeroporto di Bruxelles si trova a circa 15 km dalla città e da qui potete raggiungere il centro in vari modi:

  • Autobus. È il mezzo più economico ma anche quello più lento per arrivare in città. Le linee 12 e 21 offrono corse frequenti per il centro. La linea 12 opera durante la settimana fino alle 20:00 ed è un servizio express che effettua solo le fermate principali, mentre la linea 21 opera in tutti gli altri orari, di notte e nei weekend. Il tragitto dura circa 30 minuti a seconda del traffico. Potete acquistare il biglietto presso le macchinette automatiche (4,50 euro) o direttamente a bordo (6 euro); il biglietto ha una validità di 60 minuti durante i quali potete cambiare linea o mezzo gratuitamente. In alternativa potete optare per un pass giornaliero dal prezzo di 7,50 euro, che include il viaggio dall’aeroporto e corse illimitate sui mezzi per 24 ore.
  • Taxi. All’esterno dell’aeroporto trovate i taxi ufficiali, riconoscibili dal colore blu e giallo. Tutti sono muniti di tassametro e il costo approssimativo della corsa fino al centro è di 35-45 euro.  Il tempo impiegato per arrivare in città è di circa 30 minuti.
  • Treno. I collegamenti offerti dalla Belgian Rail prevedono partenze ogni 15 minuti ad un costo di circa 9-10 euro a seconda della classe. I treni raggiungono le 3 stazioni principali di Bruxelles e il tempo di percorrenza per la Central Station è di 15-20 minuti circa, quindi si rivela sicuramente il modo più veloce per arrivare in centro.

Spostarsi in città

Biglietti e pass

Il modo più rapido e semplice per spostasi in città è con i trasporti pubblici della STIB che gestisce autobus, tram e metro con biglietti e pass validi su tutte le tipologie di mezzi.

Fatta eccezione per i viaggi da/per l’aeroporto, il costo di una corsa singola su tutti i mezzi è di 2,10 euro acquistando il biglietto alla macchinetta (un po’ di più se lo comprate a bordo), ma se avete intenzione di usare spesso i mezzi è più conveniente optare per una carta prepagata ricaricabile o un pass. Il pass giornaliero costa 7,50 euro e comprende corse illimitate su tutti i mezzi, mentre la tessera Mobib, dal costo di 5 euro, vi dà la possibilità di acquistare una serie di 5 o 10 biglietti o un pass con corse illimitate per due e tre giorni.

La Mobib Card è particolarmente interessante se viaggiate in coppia, in gruppo o in famiglia perché potete utilizzare un’unica tessera. Dal momento in cui passate la carta ai tornelli il biglietto resta valido per 60 minuti, durante i quali potete usufruire di passaggi gratuiti su altri mezzi, ma è sempre necessario passare nuovamente la carta ad ogni cambio di linea o mezzo.

Un’altra alternativa interessante è la Brussels Card, disponibile in varie formule per 24, 48 e 72 ore, che include corse illimitate sui mezzi o sugli autobus hop on hop off, insieme a sconti e ingressi gratuiti per musei, attrazioni, ristoranti e negozi.

Metro e Tram

Metro e tram permettono di spostarsi rapidamente in città, sono più veloci degli autobus e quando viaggiano in superficie danno la possibilità di ammirare il paesaggio durante il tragitto. La metro è composta da 6 linee, di cui 4 sono sotterranee, che viaggiano sostanzialmente su 3 percorsi:

  • le linee 1 e 5 collegano le zone ad ovest con i quartieri orientali, passando per il centro; sono utili per visitare Saint-Catherine, Grand Place, il Parco di Bruxelles e il Parco del Cinquantenario.
  • Le linee 2 e 6 seguono una rotta circolare fermando nei pressi di Sablon; la linea 6 prosegue poi fino a nord della città.
  • Le linee 3 e 4 attraversano la città da nord a sud, passando per il centro di Bruxelles.

Quando prendete la metro vi consiglio anche di cogliere l’occasione per ammirare le stazioni, molte delle quali sono impreziosite da opere d’arte di artisti locali famosi.

Per quanto riguarda i tram esistono diverse linee, ma quelle più interessanti a fini turistici sono:

  • linea 92, che attraversa la città da nord a sud, fermando presso attrazioni come il Museo di Belle Arti, il Palazzo di Giustizia e Louise Avenue;
  • linea 94, che invece serve la parte sud della città passando per Louise Avenue e proseguendo con varie fermate vicino alla Universite Libre de Bruxelles;
  • linea 81 collega Montgomery con Gare du Midi passando per Place Flagey, Avenue Louise e St. Gilles.

Metro e tram operano dalle 5:30-6:00 del mattino fino alle 24:00, con corse frequenti durante le giornata.

Autobus

Gli autobus dispongono di un’ampia rete e numerose linee che permettono di arrivare in ogni punto della città. Esiste anche un servizio notturno, chiamato Noctis, che rende possibile viaggiare sulle tratte principali. Tra le varie linee quella più interessante è la 71, che può essere considerata un vero e proprio autobus turistico: attraversa le aree più importanti del centro di Bruxelles, fermando presso musei, stazioni e attrazioni, prima di raggiungere il quartiere di Ixelles e il campus dell’università.

Taxi

I taxi a Bruxelles sono facile da reperire sia in strada che in sosta accanto agli hotel e alle stazioni principali, ma sono naturalmente il mezzo più costoso per spostarsi. Il prezzo iniziale è di 2,40 di giorno e 4,20 di notte, a cui poi si aggiunge una tariffa per km che varia in base alle zone in cui si viaggia. Accanto alla scritta taxi noterete anche dei numeri romani, I e II, che indicano appunto le zone tariffarie: I corrisponde alle aree centrali e II a quelle periferiche, nelle quali viene applicata una tariffa più alta.

Bicicletta

Se siete sportivi o semplicemente amate spostarvi all’aria aperta, una buona idea è quella di esplorare la città in bicicletta, considerando che le aree centrali di Bruxelles presentano dimensioni compatte e una buona rete di piste ciclabili. Potete usufruire di Villo, il sistema di noleggio pubblico di biciclette, che vi consente di affittare  una bici da una delle varie stazioni sparse nella città con abbonamenti giornalieri o per più giorni che offrono corse illimitate di 30 minuti ciascuna. La prima mezz’ora di utilizzo è sempre gratuita.