Come vestirsi in Malesia

Quando si deve decidere cosa indossare in Malesia, e quindi cosa portare in valigia per il viaggio, è importante tenere in considerazione due fattori: l’orientamento religioso del paese e il clima.  La Malesia è infatti un paese a grande maggioranza musulmano, quindi piuttosto conservatore, sebbene grandi città come Kuala Lumpur siano abituate agli stranieri e quindi sono generalmente più tolleranti e liberali. Tuttavia, lontano dalle zone turistiche, la popolazione è più tradizionale e rigida. Oltre a questo bisogna considerare che la Malesia ha un clima caldo e umido, quindi è importante avere con sé un abbigliamento leggero. Vediamo nel dettaglio come vestirsi in Malesia.

Costumi e religione

Sia per gli uomini che per le donne è importante vestirsi in maniera modesta e cercando di coprirsi il più possibile. Sebbene non esistano leggi che vietino pantaloncini e minigonne, per una questione di rispetto e anche per evitare attenzioni non desiderate, è importante attenersi alle abitudini e alla cultura del posto. La tradizione islamica prevede che uomini e donne tengano coperto il petto, che le maniche di maglie e camicie siano preferibilmente lunghe, o arrivino almeno a coprire il gomito, mentre pantaloncini o gonne dovrebbero arrivare almeno fino al ginocchio (i pantaloni lunghi sono l’ideale). Gli abiti troppo attillati non sono ben visti, in particolare per le donne: vi consiglio in generale pantaloni larghi e gonne lunghe che sono ideali sia per il rispetto delle tradizioni locali che per far fronte al caldo.

Fatta questa premessa va detto che c’è un’atmosfera maggiormente liberale nelle grandi città come Kuala Lumpur e nelle destinazioni più turistiche e balneari dove si è più abituati ai visitatori occidentali. Inoltre è bene ricordare che nella tradizione musulmana le suole delle scarpe sono considerate sporche, quindi prima di entrare in qualsiasi casa di una persona del posto o in un luogo sacro, ci si deve togliere le scarpe: portate quindi calzature che siano comode per passeggiare e anche pratiche da togliere e rimettere velocemente.

Moschee, templi e altri luoghi religiosi

Se avete intenzione di visitare una moschea o un tempio, vestitevi in maniera adeguata. Per gli uomini è preferibile indossare pantaloni lunghi e una maglia o camicia a maniche lunghe. Per le donne è importante coprire bene gambe e spalle, nonché indossare un copricapo: alcune moschee le forniscono, ma per sicurezza portate un foulard.

Abbigliamento e clima

Il clima malese è perlopiù caldo e umido, quindi è meglio portare vestiti leggeri in fibre naturali (lino, seta o cotone) che saranno più confortevoli da indossare. La pioggia è frequente, specialmente in alcuni periodi, quindi avere con sé una giacca impermeabile o una mantella per ogni evenienza potrebbe essere utile. Alberghi, ristoranti e centri commerciali sono generalmente climatizzati e, a volte potrebbe essere un po’ troppo freddo all’interno quindi assicuratevi di avere una maglietta o una giacca sempre con voi.

Hotel e ristoranti

Se soggiornate in un hotel elegante potrebbe esserci un dress code per accedere al ristorante o alla lounge, quindi è bene avere un vestito o completo che sia elegante, ma anche in questo caso che non sia troppo succinto per la donna.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).