Parchi a Bangkok

Sebbene sia una grande città ricca di grattacieli, edifici commerciali e inondata dal traffico, ci sono diverse aree verdi sparse per Bangkok in cui locali e turisti possono trascorrere del tempo immersi nella natura praticando le più svariate attività, dal semplice relax allo sport. Infatti, molti parchi sono dotati di strutture sportive in cui è possibile praticare tennis, nuoto, calcio e tanti altri pagando prezzi veramente bassi.

Parco Banjakitti

Questo parco è probabilmente il più affascinante e pittoresco della città. Copre un’area di oltre 200000 metri quadrati e si trova proprio di fronte al Queen Sirikit National Convention Centre. Si tratta di un luogo particolarmente adatto agli sportivi in cui sono presenti una serie di percorsi per biciclette e per fare jogging, oltre ad un’area dedicata agli skateboard e un’area dedicata al fitness e all’aerobica. L’atmosfera è incantevole grazie ad un meraviglioso lago ed è inoltre presente un palco che viene sfruttato durante le principali celebrazioni per far esibire vari artisti.

Il parco è aperto tutti i giorni dalle 5 alle 20 ed è facilmente raggiungibile con una passeggiata di 5 minuti dalla stazione, uscita 4.

Giardino Chuvit

Si tratta di un parco privato costruito nel 2006 da Chuwit Kamolvisit, il proprietario dell’area. Pare che nel 2003 fossero stati rasi al suolo tantissimi edifici commerciali e Chuwit venne accusato di quest’azione.

Il parco è aperto al pubblico dalle 8 alle 10 e dalle 16 alle 20.

Parco Benjasiri

Questo parco è particolarmente adatto agli amanti dell’arte e della storia. Costruito nel 1992 in onore del 60° compleanno della regina Sirikit, è caratterizzato dalla presenza di numerose sculture realizzate in stile Thai. Al centro si trova una meravigliosa fontana realizzata dal grande scultore Mesium Yipinsoy che offre ai visitatori un meraviglioso spettacolo di movimenti d’acqua che si svolgono tre volte al giorno (ore 6, 12 e 18). Anche qui sono presenti diverse strutture sportive tra cui un campo da basket, una pista per skateboard e pattini, una piscina e un campo usato per la pallavolo e per il sepak takraw.

Il parco è aperto tutti i giorni dalle 5 alle 21 e lo si raggiunge in pochi minuti dall’uscita 6 della stazione.

Parco Chatuchak

Un altro splendido parco è il Chatuchak, un vero e proprio paradiso per tutti coloro che amano prendersi cura del proprio corpo e della propria salute con una regolare attività fisica. Situato nell’area urbana nord, è il luogo perfetto per gli sportivi in quanto è dotato di percorsi per il jogging.

Il parco è aperto tutto i giorni dalle 4.30 alle 21 ed è raggiungibile con i mezzi pubblici.

Parco King Rama IX

Questo bellissimo parco fu costruito in onore di Rama IX nel 1987. La struttura del parco è particolare in quanto risulta organizzato in diverse aree. La prima è chiamata “Il giardino del Grande Re” ed è un area in cui si omaggia Rama IX con alberi Ratchapreuk, il cui colore giallo era fortemente simbolico per lui. La seconda zona è un meraviglioso giardino botanico che raccoglie tantissime varietà di piante. La successiva è Rommanee Garden ed è probabilmente la più suggestiva in quanto cerca di riprodurre i diversi paesaggi presenti nelle varie regioni della Thailandia. Nella quarta zona invece è allestito un parco acquatico in cui abitano diverse specie acquatiche. L’ultima area si chiama “Sanam Rat” ed è una zona adibita alla pratica degli sport e alle esibizioni che si tengono durante i festival.
Tra le varie attrazioni del parco, vale la pena menzionare anche l’International Garden: si tratta di un mini parco che riproduce i paesaggi di sette stati (Cina, Giappone, Spagna, Inghilterra, Francia, Italia e Stati Uniti). Oltre a questo, vanno ricordati il Rock Wall Garden, il Lotus Garden e il Magnolia Corner.
Il festival principale che si svolge all’interno di questo parco è il Plants Festival: si tiene una volta all’anno e vengono allestite mostre di piante oltre che esibizioni di vario tipo.
Il parco è aperto ogni giorno dalle 5 alle 18 e si consiglia di raggiungerlo in taxi.

Parco Lumpini

Situato nel cuore della città, il parco Lumpini costituisce una vera e propria oasi di pace e tranquillità in cui i cittadini possono staccare dalla routine quotidiana ed estraniarsi dalla vita frenetica della città, immergendosi per qualche ora nella natura. Si estende per 142 acri e costituisce l’habitat ideale per numerose specie di piante e animali.
Il parco è aperto tutti i giorni dalle 4.30 alle 21 e i mezzi pubblici sono un ottimo metodo per recarvisi in quanto fermano proprio davanti ad esso.

Parco Queen Sirikit

Il parco è dedicato alla regina e fu costruito nel 1992, ricoprendo un’area di 22 ettari accanto al Children’s Discovery Museum. All’interno del parco è presente un meraviglioso giardino botanico, un laghetto, un’area dedicata ai fiori di loto e ai gigli acquatici e il giardino degli alberi, in cui si trovano piante simboliche delle 76 province della Thailandia disposti in modo da ricostruire la mappa del paese.
Il parco è aperto ogni giorno dalle 5 alle 18. Dalle fermate dei mezzi pubblici bisogna procedere verso Chatuchak Weekend Market, girare a destra su Kampanhphet Road e camminare per 10 minuti fino a raggiungere il Children’s Discovery Museum.

Parco Rama IX

Questo parco è il più grande della città e fu costruito nel 1987 in onore del compleanno di Re Bhumibol. Grazie al suo meraviglioso giardino botanico, al lago artificiale e ai vari giardini ispirati a quelli presenti in diversi stati del mondo, si qualifica come il luogo perfetto per staccare dalla vita in città.
Per raggiungerlo, si consiglia di prendere un taxi dalla fermata Udom Suk e si arriverà in soli 15 minuti. Per l’ingresso è richiesto il pagamento di 10 Baht.

Parco Nong Chok

La sua strabiliante bellezza è dovuta alla ricca vegetazione e soprattutto ai meravigliosi fiori del parco, per non parlare del grande lago in cui si possono trovare fiori di loto e pesci di vario tipo. Qui è possibile praticare diverse attività, dallo sport ad attività di tipo culturale o per bambini.

Il parco è aperto ogni giorno dalle 5 alle 20.

Parco Romaneenart

Si tratta dell’unico parco non costruito in onore della famiglia reale ed è situato nei pressi del Giant Swing e del tempio Suthat. Essendo costruito sull’area della vecchia prigione della città, è possibile osservare ancora le torri di guardia oltre ad altri edifici costruiti secondo lo stile neoclassico, particolarmente in voga nel periodo di Re Rama V.
Il parco è aperto ogni giorno dalle 5 alle 21 e per raggiungerlo è necessario prendere il Charo Phraya Express Boat fino al porto Memorial Bridge, da cui è necessario procedere a piedi seguendo Chakraphet Road.

Parco Rot Fai

Il parco Rot Fai in passato era un campo da golf di ben 148 acri situato nei pressi del Chatuchak Weekend Market. Oggi è un luogo amato dagli sportivi, dove è possibile praticare jogging o andare in bicicletta, giocare a frisbee, a tennis, a calcio, nuotare e fare tante altre cose. Il parco è frequentatissimo soprattutto nel weekend, quando le famiglie lo sfruttano per fare dei picnic o delle passeggiate, soprattutto insieme ai bambini.
Seguendo il sentiero ciclabile, si trovano alcune attività interessanti come il museo del treno o il giardino delle farfalle.
Il parco apre tutti i giorni dalle 4.30 fino alle 21, mentre il giardino delle farfalle è aperto dalle 8.30 alle 16.30 e rimane chiuso la domenica. Per raggiungerlo è sufficiente partire dalle fermate dei mezzi pubblici e dirigersi verso il Chatuchak Weekend Market, girare a destra su Kampangphet Road e proseguire dritto fino a superare il parco Queen Sirikit.

Parco Benchasiri

Il parco Benchasiri fu costruito nel 1992 intorno ad un lago ornamentale in cui si possono vedere ben 12 sculture di arte contemporanea, realizzate da artisti thailandesi.
Per raggiungere il parco dalla stazione Phrom Phong prendendo la line Sukhmuvit del BTS Skytrain, fermandosi tra Soi 22 e 24.

Parco Sanam Luang

Il parco Sanam Luang esiste fin dai tempi della fondazione di Bangkok, cioè dal 1782 ed è costruito su un’area che un tempo era usata per cremare i defunti della famiglia reale.
Si trova in una posizione molto centrale in quanto collocato nei pressi del Gran Palazzo, del Tempio del Buddha di smeraldo, del National Museum e della National Gallery e tanti altri edifici governativi; per questo è un vero e proprio punto di incontro dove si svolgono anche la maggior parte delle attività e dei festival, come quello dedicato al volo degli aquiloni che si tiene ogni anno intorno al mese di marzo. Grazie a tutti questi elementi, è diventato il luogo perfetto per riunire le famiglie, che amano fare picnic al suo interno, dare da mangiare ai piccioni e tanto altro.
Un’altra importante cerimonia che si tiene in questo parco è la Royal Ploughing Ceremony, con cui si inaugura la nuova stagione del raccolto. In dicembre si trasforma nel luogo perfetto per festeggiare il compleanno del Re, oppure per celebrare il giorno della Costituzione e anche per i festeggiamenti di fine anno. Infine, è il luogo in cui vengono organizzati i comizi dei politici in periodo di elezioni.
Per raggiungere il parco, è possibile prendere un taxi o il Chao Phraya Express Boat fino ai porti Maharaj o Chang.

Princess Mother Memorial Park

Meglio noto come Suan Somdet Ya, è un parco i cui lavori sono iniziati nel 1993 e che è giunto alla sua inaugurazione nel 1997 per volere di re Bhumibol Adulyadej, che volle dedicarlo a sua madre.
Il parco è veramente meraviglioso, ricco di giardini e riproduzioni della casa natale della madre del re. Sono inoltre presenti due sale espositive in cui sono conservati gli oggetti personali della principessa e della famiglia reale in generale. Inoltre, un padiglione custodisce la statua della principessa. Infine, è presente un negozio di souvenir che vende oggetti realizzati presso fondazioni di beneficenza: il ricavato delle vendite viene impiegato per aiutare i poveri e altre persone in difficoltà.

Parco Santichaiprakarn

Questo parco è di grande importanza storico-culturale in quanto al suo interno sono custodite le rovine delle antiche fortificazioni della città. Per questo motivo, è molto conosciuto tra i turisti ma è altrettanto frequentato dalle famiglie locali, che lo animano soprattutto nei fine settimana quando numerosi artisti si riuniscono per esibirsi.

Il parco è aperto ogni giorno dalle 5 alle 22 e per raggiungerlo si può prendere un taxi o il Chao Phraya Express Boat fino al porto Phra Athit.

Parco Santiphap

Più piccolo ma non meno importante, il parco Santiphap offre una ricca scelta di attività soprattutto legate al mondo della musica.
Il parco è aperto ogni giorno dalle 5 alle 21. Dalla stazione dei mezzi pubblici di Victory Monument basta girare a destra e continuare a camminare per circa cinque minuti, quando si scorgerà il parco sulla propria destra.

Galleria Foto