Tempio Rurikoji

La pagoda a cinque piani del Tempio Rurikoji spicca con la sua sagoma imponente tra gli edifici del complesso sacro e si può scorgere da vari punti della città di Yamaguchi. Designata tesoro nazionale, è considerata tra le più belle pagode del Giappone, oltre ad essere l’attrattiva principale del tempio buddista che nacque sul finire del 1400, qualche decennio dopo la costruzione della pagoda.

Il Tempio Rurikoji si colloca all’interno di Parco Kozan, una meravigliosa area verde in cui passeggiare nella natura, tra alberi di ciliegi, azalee e ortensie, per poi fermarsi a sorseggiare una tazza fumante di matcha nella tradizionale sala da tè Chinryutei, tra storie di accordi politici e complotti.

Visitare il tempio

Incorniciato dal paesaggio rigoglioso del parco, il complesso del tempio Rurikoji si inserisce in maniera armoniosa in questo contesto, con i suoi edifici in legno dallo stile tradizionale che quasi si nascondono tra la vegetazione, salvo poi essere traditi dal loro riflesso sulle acque del laghetto del tempio. Centro della scuola Soto Zen, il tempio è composto da vari edifici, tra cui la sala principale di preghiera, una torre campanaria, la famosissima pagoda e un piccolo museo dedicato proprio alle pagode: all’interno potete sbirciare tra immagini e modellini delle oltre 50 pagode sparse per il Giappone, con tanto di informazioni sul loro design e sulle caratteristiche.

Se avete l’occasione di visitare il tempio alla sera, potrete vedere il tempio in una luce magica, con la pagoda illuminata sotto il cielo stellato di Yamaguchi.

Sale da tè e cimiteri

Il Parco Kozan racchiude anche un cimitero in cui sono sepolti alcuni membri della dinastia Mori, il clan che per circa 250 anni regnò sulla regione. Una particolarità riguarda il sentiero asfaltato “uguisubari” che conduce alle tombe: ad ogni passo produce un suono, una sorta di eco.

Passeggiando nel parco avrete modo di rilassarvi nella natura e di scoprire luoghi storici unici come la sala da tè Chinryutei, che svolse un ruolo strategico a livello politico: sul suo pavimento in tatami Saigo Takamori, una figura storica chiave del paese, si riuniva con altri personaggi di spicco fingendo di dilettarsi in una tradizionale cerimonia del tè, mentre in realtà pianificava la fine dello Shogunato e dell’epoca feudale del Giappone. La sala da tè può essere visitata gratuitamente e al primo piano ospita una mostra dedicata proprio ai personaggi storici che hanno trascinato il paese verso il periodo del Rinnovamento Meiji e della modernizzazione del Giappone.

La bellezza delle stagioni

Il parco regala meravigliosi colori in ogni stagione dell’anno: in inverno si ricopre di neve, trasformandosi in un paesaggio immobile e silenzioso, mentre in primavera è uno dei luoghi migliori della città per assistere alla fioritura dei ciliegi.

Azalee e ortensie popolano i giardini assieme a statue di famosi personaggi giapponesi, tra cui Sesshu, monaco e pittore di Yamaguchi. In autunno gli aceri del parco sono i protagonisti, con le loro sfumature rosse fiammeggianti che donano un tocco di malinconica bellezza al tempio.

Come arrivare

Il tempio Rurikoji si trova a circa 2 km a nord dalla stazione centrale di Yamaguchi e si può raggiungere sia piedi in circa 40 minuti che in bicicletta, noleggiandone una nei pressi della stazione. In alternativa dalla stazione potete prendere un autobus diretto a Yamaguchi Daigaku o a Nakaoguchi, scendendo alla fermata Kenchomae. Da qui il tempio dista solo pochi minuti a piedi.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).