Tempio Koshoji

Sebbene sia stato costruito nel 1233, il Tempio Koshoji è arrivato a Uji soltanto alcuni secoli dopo, nel 1648: prima di trovava a Kyoto. Sede della scuola buddista Soto Zen si adagia sulle sponde orientali del fiume Uji, di fronte al tempio Byodo-in.

Profondamente legato alla cultura popolare giapponese e alla storia della città, il tempio è famoso non solo per i tesori e gli edifici che racchiude, ma anche, e soprattutto, per i suoi bellissimi giardini e la vegetazione che lo circonda, particolarmente bella in autunno.

Visitare il tempio

Il Tempio Koshoji è un tempio molto attivo in tutto ciò che riguarda la pratica del Buddismo Zen, tra cui anche la meditazione, con alcuni elementi che riguardano inoltre la venerazione della natura e delle montagne. È inoltre un luogo di ritrovo e preghiera importante per i residenti, ma è anche apprezzato per l’architettura degli edifici e gli oggetti preziosi che conserva, tra cui una statua della divinità Kannon che risale al periodo Heian e si dice sia stata ritrovata in un bosco sacro chiamato Tenarai-no-mori, citato anche nel famoso racconto giapponese “La Storia di Genji”. Ad accogliere i visitatori c’è una bellissima porta in legno in stile cinese, attraverso la quale si accede al cortile centrale, dove sarete di fronte alla sala principale di preghiera; nelle vicinanze potrete ammirare altri edifici, tra cui gli alloggi dei monaci, una sala in cui si svolgono lezioni di meditazioni zen e una pagoda in pietra a cinque piani.

Il tempio in autunno

Tuttavia la parte più bella del tempio è quella che lo circonda: incantevoli giardini curati, con aree boschive che offrono riparo dal sole nei giorni estivi e passeggiate lungo il fiume Uji. Il tempio Koshoji è una tappa popolare in autunno quando il giardino e il sentiero che conduce al tempio, affiancato da file di aceri, assumono intense gradazioni di rosso e giallo. Il viale che porta al tempio, conosciuto con il nome di Kotozaka, dà vita ad un suggestivo tunnel con i rami degli aceri che arrivano ad “abbracciarsi” creando un corridoio di sfumature calde che attirano tanti fotografi. Il periodo migliore per ammirare i colori autunnali è la fine di novembre.

Il Festival del Tè di Uji

Uji è considerata la “capitale del tè verde” giapponese e proprio al tempio Koshoji si tiene uno dei momenti più importanti dell’anno, il Festival del Tè di Uji. L’appuntamento con questo evento è per la prima domenica di ottobre e in questa occasione si può assistere a numerose cerimonie religiose e assaggiare specialità e tè verde serviti presso gli stand.

Come arrivare

Il Tempio Koshoji si può comodamente raggiungere con una passeggiata di circa 20-25 minuti dalla stazione o di appena 10 minuti dal Tempio Byodoin, attraversando il ponte.

Informazioni generali per la visita

Il tempio è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:00 e pur essendo gratuito è gradita una donazione di 300 yen.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!