Fiume Uji

Il fiume Uji scorre lento attraverso il cuore dell’omonima città, dividendola in due. Il suo profilo sinuoso modella il paesaggio e da sempre ispira artisti e scrittori con i suoi scorci pittoreschi e le sue sponde traboccanti di vegetazione e di vita: negozietti e ristoranti affiancano i percorsi pedonali che in alcuni tratti si immergono nel verde offrendo spunti per rilassarsi, fare un picnic e contemplare il panorama. Più di ogni altro fiume del Giappone, il fiume Uji è strettamente legato alla cultura popolare e alle tradizioni più antiche del paese: il libro “La Storia di Genji”, la prima novella giapponese, cita più volte il fiume e il suo iconico ponte e la tradizionale pesca con i cormorani viene ancora praticata in estate.

Nella terra del tè verde, dei templi e della dolce vita, il fiume Uji è uno dei luoghi da cui partire alla scoperta della storia e della cultura della città e attorno ad esso si concentrano le maggiori attrattive.

Crociere e cormorani

Se un tempo la pesca con i cormorani era una pratica usata da tutti i pescatori, oggi questa usanza antica resta una tradizione da conservare e da mostrare ai turisti in visita durante il periodo estivo, solitamente tra la metà di giugno e la fine di settembre. La pesca si svolge alla sera, generalmente dalle 18:30, ed è possibile acquistare il biglietto direttamente in loco. Le imbarcazioni in legno usate per la pesca vengono utilizzate durante il giorno per far fare ai turisti delle brevi crociere lungo il fiume, un’attività molto popolare nella bella stagione, in particolare in primavera, quando in alcune aree gli alberi di ciliegio fioriscono lungo le sponde e in autunno, quando la vegetazione lungo il fiume si colora di sfumature rosse e dorate.

Passeggiare e gustare la cucina locale

Lungo le sponde del fiume sorgono numerosi ristoranti e case da tè che oltre ad offrire un contorno tradizionale e pittoresco, permettono di assaporare le specialità del posto, principalmente a base di tè verde: potete provare dolcetti, gelato e soba al tè verde, assieme a tanti altri piatti giapponesi.

Lungo le rive si snodano passeggiate dove camminare e fermarsi ad ammirare il paesaggio, e qua e là si alternano ponticelli che collegano le due sponde e permettono di raggiungere l’isolotto che sorge al centro del fiume: si tratta di un piccolo fazzoletto di terra sovrastato da una pagoda al centro e con aree in cui sedersi sulle panchine per ammirare il fiume e la città mentre si fa un picnic.

Attraversare uno dei ponti più antichi del Giappone

Il Ponte Uji è il ponte principale che attraversa il fiume ed è uno dei più antichi del paese: risalerebbe al 646 d.C., sebbene sia stato distrutto e ricostruito più volte, ma conserva ancora il suo profilo originario. Il ponte è stato citato in diverse opere letterarie e ritratto in dipinti antichi e nei più recenti anime, ma di certo la sua “comparsa” più importate è stata nel racconto giapponese “La Storia di Genji” scritto da Murasaki Shikibu. Il ponte è solo uno dei tanti luoghi di Uji citati nel romanzo e per onorare la scrittrice e questo capolavoro letterario, la città ha allestito diverse statue e targhe nelle location che hanno fatto da sfondo al libro, tra cui anche il fiume: potete vedere una raffigurazione di Murasaki Shikibu. A Uji è presente anche un museo dedicato.

Altre attrattive nei dintorni

Il Ponte Uji non è l’unico ponte che attraversa il fiume. Andando verso nord ci sono altri due ponti collocati vicino alla Diga Amagase, realizzata nel 1964 per rifornire di acqua la città e come fonte di energia elettrica. Il ponte più vicino alla diga offre viste bellissime, ma chi lo desidera può anche percorrere un sentiero a piedi che in pochi minuti conduce ad un punto panoramico nel vicino parco Amagase Forest Park.

Cogliete l’occasione della visita per immergervi nella bellezza romantica dei paesaggi della zona, impreziosita da alberi di ciliegio che si riflettono sulle acque, templi e santuari a pochi passi dalle rive, tra cui i famosi Byodo-in e Kosho-ji, percorsi idilliaci su cui passeggiare, punti per fermarsi a fare un picnic e ristoranti in cui riscoprire i sapori del Giappone di un tempo.

Come arrivare

Il fiume Uji si trova a 5-10 minuti di camminata dalle stazioni JR Uji e Keihan Uji.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!