Santuario Trimurti

Se volete che i vostri sogni d’amore si realizzino, tradizione vuole che si vada a pregare al Santuario Trimurti. Secondo la leggenda, gli innamorati, o quelli che lo vorrebbero essere, associano questo luogo sacro al dio dell’amore.

La celebrazione di San Valentino

Infatti nella notte di San Valentino c’è una processione di coppie, giovani e meno giovani, che vanno a prendersi una benedizione al santuario. E’ un piccolo ma importante e costante flusso di fedeli che camminano verso l’edificio, in certa di un po’ di conforto e tanto amore per il futuro.

San Valentino, nella città di Bangkok ha un sapore del tutto speciale, per molti thailandesi. Come del resto in tutto il resto del mondo, si tratta di un giorno che significa amore. Le vetrine sono piene zeppe di cuori rossi stelle filanti e rose. Nei bar e nelle pasticcerie potrai trovare souvenir vari che richiamano questa particolare giornata, dalle scatole di cioccolatini a forma di cuore, agli orsacchiotti teneri da regalare alla propria fanciulla.
E verso sera, tante coppiette passeggiano tenendosi per mano, e stringendo con l’altra una bella rosa dal gambo lungo, oppure un mazzo intero.

La folla si riunisce dentro e fuori il santuario Trimurti, offrendo bastoncini di incenso e rose rosse, oltre che tante preghiere nella speranza di un futuro felice e spensierato.
La crisi degli ultimi anni ha ridotto notevolmente il consumo di fiori recisi, anche in Thailandia, ma nella notte degli innamorati, a giudicare dalle tante rose rosse offerte alle divinità, si direbbe che nessuna deflazione abbia inciso per chi cerca l’amore.
Le giovani donne offrono candele rosse e si inginocchiano davanti alla divinità, chiedendo che i loro sentimenti durino in eterno e che siano corrisposti dalla persona desiderata.
La prossima volta che vi trovate a Bangkok, date un’occhiata al Santuario degli Innamorati, e recitate una preghiera per il vostro amore, non si sa mai…

La triade Trimurti

San Valentino a parte, il santuario è dedicato a Trimurti, che racchiude in sé tre divinità ben distinte, ovvero Brahma il creatore, Vishnu il sostenitore e Shiva il distruttore, le tre divinità più importanti dell’induismo, con un chiaro nesso con la Trinità cristiana.
La fede nella Trimurti, la identifica come tre aspetti diversi ma correlati dello stesso dio; viene anche associata a molti concetti filosofici di questa religione.

La statua raffigurante questa divinità, dallo stile induista con tocco thailandese, ha due teste, una sopra l’altra, di cui quella inferiore ha quattro facce. La statua è tutta d’oro e raffigura un corpo umano con quattro braccia.
La costruzione si trova nel centro di Bangkok, quasi difronte al santuario Erawan. E’ stato eretto nel 1989, per rispondere alle preghiere di chi fosse in cerca di successo, prosperità e gioia eterna.

Tutti gli abitanti di Bangkok, ma anche i turisti, si sono fermati almeno una volta ad ammirare il santuario Trimurti, notandone lo stile, le linee tipiche, e anche la sua maestosità. Quale modo migliore che inginocchiarsi e chiedere tanto amore nelle vostre vite? Tentate, magari sarete fortunati e le vostre richieste esaudite!

Dove si trova

Informazioni e mappa

Nome: Santuario Trimurti

Nelle vicinanze

Nelle vicinanze:

Interni del centro commerciale Central World a Bangkok.A 108 metri
Interni del santuario Erawan.A 207 metri
Decori al tempio Wat Pathum Wanaram.A 277 metri
Visitatori attraversano un tunnel da cui ammirare i pesci, all'interno del Siam Ocean World.A 474 metri
L'edificio del Siam Paragon.A 483 metri
Traffico per le strade nella zona del mercato Pratunam a Bangkok.A 581 metri
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).