Mercati galleggianti di Bangkok

Se amate curiosare tra le bancarelle dei mercati in cerca dei prodotti tipici del luogo che state visitando, allora Bangkok è la meta perfetta per voi! Qui avrete infatti l’occasione di visitare un curioso e tradizionale mercato: il mercato galleggiante.

Ogni giorno in varie zone della città e nei villaggi limitrofi i canali sono attraversati da piccole barche a remi o a motore sulle quali sono esposti tantissimi prodotti locali, tra cui frutta e verdura, pesce e oggetti artigianali.

Questi tradizionali mercati hanno un’origine molto antica e se in passato i commercianti vendevano i prodotti prevalentemente ai residenti o ad altri commercianti, oggi il mercato galleggiante è diventato una delle attrazioni più amate dai turisti che passeggiano lungo le rive dei canali per assaggiare o comprare le specialità culinarie locali, ma anche per immergersi in un’atmosfera autentica e scoprire una parte molto importante della cultura thailandese.

Mercato galleggiante di Amphawa

mercato-galleggiante-amphawa-f

Situato sul pittoresco canale omonimo, il mercato di Amphawa è uno dei più grandi ed è ancora oggi frequentato per la maggior parte dai thailandesi e visitandolo non è difficile capire perché. Il mercato e il luogo in cui si colloca sprigionano un fascino unico: sul canale si affacciano incantevoli residenze antiche e molte barche espongono giocattoli vintage e oggetti d’antiquariato che offrono ai visitatori uno sguardo sul passato di Bangkok. Ma a farla da padrona sono soprattutto i prodotti gastronomici locali: sulla maggior parte delle barche si possono acquistare i khanom (tipico dolce thailandese), l’insalata som tam,  pesce fritto e tanti altri piatti tipici. Il mercato si tiene nel pomeriggio dei weekend (sabato e domenica), ma è consigliabile arrivare presto per evitare la folla che rende poi difficile camminare per le strette viuzze di Amphawa. Inoltre potete approfittarne per fare un giro in barca lungo il canale (al prezzo di circa 50 bath) e visitare gli antichi templi della cittadina e un piccolo zoo, situati nelle vicinanze. Cogliete anche l’occasione per fare una passeggiata nel Parco Rama II, dove si trova il memoriale del celebre re thailandese. Al tramonto i colori caldi del cielo che si riflettono sul canale regalano uno spettacolo suggestivo, mentre i ristoranti e le botteghe lungo le sponde si illuminano per la sera: fate una sosta per prendere un caffè o un aperitivo e immergetevi nell’atmosfera autentica di questo luogo.



Mercato galleggiante di Damnoen Saduak

mercato-damnoen-saduak-f

Situato a 110 km da Bangkok, è il mercato senza dubbio più famoso ed è un posto davvero affascinante, molto colorato e vivace ed è ovviamente pieno di turisti, i quali non vengono qui solo per acquistare prodotti locali freschi, ma anche per ammirare le case tradizionali che costeggiano le sponde ed avvicinarsi maggiormente allo stile di vita locale. La maggior parte delle barche vende frutta e verdura, coltivata direttamente dagli agricoltori locali; i prodotti vengono venduti ai turisti o ad altri commercianti, ma è molto diffusa anche la pratica del baratto fra le barche. Una volta giunti al mercato, potete passeggiare lungo le sponde dei canali e perdervi tra i colori e i profumi invitanti dei prodotti freschi oppure provare in prima persona l’esperienza di navigare sul canale Damnoen Sadauk affittando un’imbarcazione: la tariffa oraria è di circa 300 bath, ma vi consiglio di accordarvi sul prezzo prima di salire sulla barca! In questo modo riuscirete anche anche a visitare tutto il mercato, che è abbastanza esteso. Se avete più tempo a disposizione approfittatene per combinare la visita al mercato con un tour al meraviglioso Giardino delle Rose o al grande chedi di Nakhon Pathom.
Per raggiungere Damnoen Saduak si può prendere un autobus dalla stazione Sud di Bangkok; a partire dalle 6:00 ci sono partenze previste ogni 40 minuti e il prezzo del biglietto varia da 30-50 bath. Il mercato si tiene al mattino dalle 07:00 alle 11:00.


Taling Chan

By: Paul_the_Seeker

Questo mercato, non troppo distante dalla città di Bangkok, è l’ideale per fare una gita giornaliera nel fine settimana immergendosi in un’atmosfera autentica e sicuramente più tranquilla rispetto ad altri mercati più turistici. Il mercato galleggiante di Tailing Chan, infatti, non è molto famoso, perciò qui avrete più possibilità di entrare in contatto con gli abitanti del posto. Le barche vendono ogni genere di prodotto, in particolare cibo e utensili per la cucina; il cibo è molto economico (il prezzo di un piatto o uno spuntino si aggira intorno ai 30/60 bath), perciò potrebbe essere una buona idea gustarsi un pranzo all’aperto lungo il canale, magari assaggiando una delle tante specialità alla griglia che vengono cotte al momento. Lungo il mercato trovate anche dei ristorantini con tavoli all’aperto che servono tante specialità locali a prezzi convenienti: provate l’esperienza unica di pranzare sul canale mentre in sottofondo gruppi di musicisti suonano alcune ballate tradizionali. Con soli 100 bath è possibile anche affittare un’imbarcazione per fare un’escursione lungo i canali intorno al mercato per ammirare le case, i templi e i piccoli villaggi che si ergono lungo le  sponde. Approfittatene anche per curiosare nei negozietti che costeggiano il canale dove troverete frutta e verdura, fiori, attrezzatura e oggetti decorativi per il giardino. Perfetto per chi ha il pollice verde! Se  al termine della visita desiderate un po’ di relax, potete anche farvi fare un massaggio ai piedi a soli 200 bath.

Il mercato galleggiante di Tailing Chan si svolge solo nei weekend dalle 9:00 alle 17:00 ed è raggiungibile in taxi, con l’autobus 79 dal Centralworld o con il watertaxi.



Mercato Khlong Lat Mayom

By: nnice

Anche il Khlong Lat Mayom è l’ideale per una gita giornaliera, considerata la vicinanza a Bangkok (dista circa 20 km). Non essendo uno dei mercati galleggianti più famosi, l’atmosfera è tranquilla e la maggior parte dei visitatori sono thailandesi: ciò conferisce a questo luogo un fascino autentico e tradizionale. Le barche che vendono prodotti lungo il canale sono poche, perché la maggior parte del mercato si estende principalmente lungo le rive con una miriade di bancarelle e negozietti ricchi di prodotti alimentari, oggettistica per la casa, giocattoli, vestiti, fiori, ecc. Tutt’intorno al canale è un tripudio di vegetazione, con alberi e e giardini che danno a questo luogo un tocco pittoresco; all’ora di pranzo acquistate una delle specialità locali (i prezzi si aggirano intorno ai 20-30 bath) in una delle bancarelle e poi fermatevi a mangiare all’ombra di un albero lungo il fiume.

Khlong Lat Mayom è aperto soltanto nei weekend e nei giorni festivi, dalle 9:30 alle 16:30 ed è raggiungibile in taxi dalla stazione BTS di Wongwian Yai (il costo della corsa è di circa 250 bath).



Mercato Bang Nam Pheung

By: Andrew K. Smith

Questo mercato, nato di recente, si tiene nella parte orientale di Bangkok, nella zona conosciuta come Phra Pradaeng. Qui potrete passeggiare gustando le specialità culinarie locali e godendovi l’atmosfera tranquilla di quest’area residenziale immersa nel verde, lontano dal caotico centro di Bangkok. Sui canali ci sono poche barche, perché il mercato si sviluppa principalmente lungo le sponde, ma questo non rende la visita meno interessante. Le bancarelle sono stracolme di prodotti alimentari freschi, dolci e tanti altri articoli e potrete entrare in contatto con gli abitanti del posto, proprio perché il mercato è frequentato principalmente da thailandesi. Trovandosi poi a Bangkok, non ci si impiega tanto tempo ad arrivare ed è l’ideale per trascorrere una piacevole mattinata; anche se il mercato non è molto esteso, potete approfittarne per fare una passeggiata nei dintorni, esplorando il villaggio e immergendovi tra la ricca vegetazione di questo luogo.

Il mercato di Bang Nam Phueng si svolge solo durante la mattina dei weekend ed è raggiungibile solo in taxi o con un mezzo a noleggio (macchina, moto).


Mercato galleggiante di Bang Khu Wiang

Se non vi dispiace alzarvi di buon’ora, visitate il mercato galleggiante di Bang Khu Wiang: è un’occasione unica per assistere a scene di vita quotidiana a breve distanza da Bangkok e senza dover passeggiare tra orde di turisti. Qui, infatti, oltre ad acquistare tra tantissimi prodotti locali, in particolare frutta e verdura provenienti dalle fattorie limitrofe, potrete vedere i monaci buddisti che arrivano sulle loro imbarcazioni per ricevere le offerte di cibo. È dunque la scelta ideale per chi vuole immergersi in un’atmosfera tradizionale e avvicinarsi allo stile di vita locale. Il modo  migliore per raggiungere il mercato è noleggiare una barca dal molo Chang di Bangkok, ma in alternativa potete prendere il traghetto dal molo di Wat Chalo verso Bang Kruai; è la soluzione più economica e il tragitto dura 45 minuti, con partenze ogni 15 minuti a partire dalle 05:00. Una volta giunti a  Bang Kruai potete raggiungere in 10 minuti il mercato galleggiante proseguendo in barca oppure optando per taxi o tuk tuk; si impiegano altri 10 minuti di viaggio in barca per arrivare al mercato.

Il mercato si tiene tutti i giorni dalle 04:00 alle 07:00.

Mercato galleggiante di Tha Kha

Visitare il mercato galleggiante del villaggio rurale di Tha Kha, a sud-ovest di Bangkok, è di certo un’esperienza unica ed indimenticabile. Da oltre cento anni la vita del villaggio è strettamente legata al fiume, sulle cui sponde sorgono le abitazioni immerse nel verde dei campi e delle piantagioni. Non essendo molto famoso e trovandosi un po’ fuori mano (a circa un’ora di macchina da Bangkok) il mercato di Tha Kah conserva quel carattere autentico e l’atmosfera rilassata tipici dei luoghi che non sono stati “trasformati” dal turismo di massa. Qui si trovano spezie, frutta fresca, pesce e articoli fatti a mano, come i cesti, e potete osservare i proprietari delle barche barattarsi e vendersi i prodotti. Chi lo desidera può fare un giro in barca lungo i canali, dato il costo davvero conveniente (50 bath); durante il tragitto in barca vi immergerete in una vegetazione tropicale rigogliosa, predonimata dalle palme, e potrete ammirare case antichissime e templi. Questo luogo è l’ideale se volete trascorrere una giornata di relax, lontano dalla caotica Bangkok.

Il mercato si tiene solo nel fine settimana (sabato e domenica) dalle 6:00 alle 12:00. Potete raggiungere Tha Kha in taxi da Bangkok (circa 500 bath) oppure dalla vicina Damnoen Saduak. Nelle vicinanze c’è anche Amphawa e potete anche decidere di prenotare un tour per visitare entrambi i mercati spostandovi in barca o in tuk tuk.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).